Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 26/10/2017 da Direttore

Sigel Marsala Volley - Conad Olimpia Teodora Ravenna, quinta di campionato, A2 2017/2018

Sigel
Si chiama Olimpia Teodora ed è figlia della recentissima fusione tra le due squadre della città di Ravenna, entrambe promosse in A2 al termine dello scorso campionato, la prossima avversaria della Sigel Marsala Volley.

Una partita, quella che avrà inizio domenica prossima alle 17 sul taraflex del PalaBellina, che sarà allo stesso tempo delicata e importante per le azzurre di coach Campisi. La Sigel arriva da tre sconfitte consecutive che, unite al turno di riposo già osservato, la relegano all’ultimo posto. Ancorata allo zero in classifica. Eppure i segnali positivi ci sono già stati: il calendario non certamente favorevole dei primi tre turni, se da un lato ha “bacchettato” le azzurre, dall’altro ne ha forgiato il carattere. Pagando pegno per l’inevitabile scotto del noviziato, la squadra lilybetana è cresciuta. Accendendo i riflettori soprattutto sulla rocambolesca sconfitta di Milano contro le giovanissime campioncine del Club Italia.

Una partita quella del Centro Pavesi combattuta strenuamente e in cui, con un pizzico di buona sorte, si sarebbero potuti ottenere i primi punti della stagione. Ma tant’è: ormai è inutile piangere sul latte versato. La squadra sta già lavorando sodo, affrontando tutti gli aspetti evidenziabili e migliorabili per riuscire, finalmente, a sbloccarsi sin dal prossimo, imminente impegno. Severo si, ma da disputare ancora con il sangue agli occhi. Visto che, come ha sottolineato oggi il Presidente Alloro, in serie A “non ti regalerà mai niente nessuno, perché tutte le squadre sono ben attrezzate“.
La Conad Olimpia Teodora Ravenna (nella foto tratta dalla sua stessa pagina Facebook) è allenata da coach Simone Angelini, scelto quest’estate a discapito dello scaramantico adagio “nemo profeta in patria”.
Angelini è alla sua prima vera esperienza da tecnico. Dopo anni trascorsi a “farsi le ossa” come secondo nella Foppa Pedretti Bergamo. In A1, naturalmente. La società gli ha messo a disposizione una compagine di tutto rispetto che, dopo la sconfitta interna contro Chieri, ha inanellato due successi consecutivi. Che hanno dato seguito alla vittoria a Montecchio nel match d’esordio. Le romagnole arrivano dal successo di Caserta, ottenuto con un perentorio 0-3. Punta di diamante della squadra è sicuramente l’altissimo opposto estone Anna Kajalina, due metri e cinque centimetri d’altezza che, dopo alcune esperienze in Italia (Pavia, Montichiari e Bolzano), s’è trasferita in Francia al Saint-Raphael. Da dove è arrivata quest’estate assieme alla compagna Sara Menghi, centrale, mantovana d’origine, che ha giocato in A1 a Scandicci e Castellana Grotte e in A2 a Frosinone, Roma, Urbino e Pontecagnano.
Le altre centrali sono Camilla Neriotti, classe 1994, 185 centimetri e Alice Torcolacci, classe 2000, 182 centimetri, lo scorso anno entrambe a Ravenna: la prima sponda Olimpia, la seconda invece alla Teodora. Le palleggiatrici sono Chiara Scacchetti, reggiana di Rubiera, che arriva dalla A1, dove ha giocato con la maglia della Savino del Bene Scandicci, e Cecilia Vallicelli, giunta dal Martignacco (B1). Il libero è l’espertissima Sara Paris, classe 1985, che è reduce dalla positiva esperienza di Legnano con la maglia vincente della Sab. Mentre le schiacciatrici rispondono ai nomi di Lucia Bacchi, classe 1981, nata a Casalmaggiore, dove ha giocato negli ultimi due campionati e con cui è diventata campionessa europea per club. Di Chiara Aluigi, originaria di Fano, classe 1993, che arriva dalla MyCicero Pesaro, dopo le esperienze (sempre in A2) a Soverato e Rovigo. E di Sofia D’Odorico, friulana di Palmanova, cresciuta e maturata in A con il Club Italia. Conclude il Presidente Massimo Alloro, sottolineando che “si tratta di una partita da vincere e che quanto di buono visto a Milano è senz’altro un segnale positivo in tal senso.” Poi aggiunge “La gara di domenica potrebbe essere, perché no, anche quella della svolta”. Che le sue parole possano essere un buon viatico. Per una gara avvincente e, soprattutto, vincente.

Dirigeranno il match i romani Stefano Caretti e Antonella Verrascina. Inoltre, su disposizione della Lega, prima della gara verrà osservato un minuto di raccoglimento in memoria del dirigente federale Ivan Ciattini, scomparso in questi giorni all’età di 92 anni.

 

ALTRE NOTIZIE

Sabato giornata Plastic Free: il bilancio della pulizia del bosco di Erice
Un’altra giornata “Plastic Free”, sabato scorso, ad Erice. L’omonima associazione, infatti, con la collaborazione de...
Leggi tutto
Anniversario Guardia di Finanza, Sottosegretario Pucciarelli (Difesa): 247 anni di impegno economico-finanziario e non solo
“Dal 1774 il Corpo della Guardia di Finanza rivendica con orgoglio la propria appartenenza alla grande famiglia mili...
Leggi tutto
Accordo tra Unione Maestranze e Comune di Trapani: i locali dell´ex cartoleria Pons adibiti a nuova sede dell´Unione
Nuova sede per l’Unione Maestranze. Stamani il presidente dell’Unione Maestranze Giuseppe Sebastiano Lantillo e la dirigente del Comune di Trapani, Ar...
Leggi tutto
Rubrica: Ricordi di Sicilia “Amori Proibiti: La Fuitina… la fuga d’amore in Sicilia”
Accurrìti amici, accurrìti cummàri, vinìtimi, vinìtimi a cunfurtàri, nca a scialaràta ri ma fì...
Leggi tutto
Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., venerdì 18 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sigel Marsala, l’opposto dalla mano pesante in dote a coach Delmati è l’americana Akuabata Okenwa
Rinforzo nel ruolo di opposto per la Sigel Marsala del nuovo corso Delmati! Akuabata Felisa Okenwa, opposto californiana alla primissima esperienza eu...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web