Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 23/09/2017 da Direttore

Tavola rotonda sul sanità conn l´on.le Faraone organizzta sa Saammer School

Tavola
Comunicare la salute: il caso vaccini è la tavola rotonda che ha aperto l’ultima giornata della Summer School organizzata da Motore Sanità che si è tenuta ad Asiago-Gallio. Il decreto sull’obbligo introdotto dal governo, la risposta delle Regioni, e il timore di alcune fasce della popolazione sono stati temi centrali della giornata di lavoro, introdotti da:

Davide Faraone, Sottosegretario di Stato Ministero della Salute – “Un tema centrale e importante in cui conta tantissimo la comunicazione anche per chi deve mettere in campo i provvedimenti – dice Faraone – il decreto è nato perché c’erano dei numeri preoccupanti nelle vaccinazioni e non per obbligare le regioni, che avevano già preso delle iniziative a riguardo. Abbiamo sempre ricercato il dialogo e non va dimenticato però che nelle regioni ci sono delle performance disomogenee” - il Sottosegretario ha continuato insistendo sulla necessità di operare una forte sensibilizzazione della popolazione.

Il Veneto già in passato ha lavorato molto sulla normativa dei vaccini. Francesca Russo, Area Sanità e Sociale Sezione Attuazione Programmazione Sanitaria
Settore Promozione e Sviluppo Igiene e Sanità Pubblica – ha spiegato che: “Come regione si è attuato una serie di protocolli di monitoraggio e un sistema di banca dati, che stiamo rendendo disponibile ad altre regioni, che verifica ogni 6 mesi l’andamento delle coperture vaccinali”. La Dott.ssa Russo ha poi affrontato il tema della comunicazione: “Abbiamo inoltre implementato un piano di informatizzazione che rileva le coperture e i percorsi di comunicazione attuati e possiamo dire che, nell’ultimo periodo, si è verificata un’inversione del trend in calo”.

Regel Dagmar, Direttrice SC Dipartimento e Sanità Azienda Sanitaria dell’Alto Adige – ha posto l’attenzione della situazione vaccinale del Trentino Alto Adige, regione con i livelli più bassi di vaccinazioni rispetto alle altre regioni italiane: “Questo decreto però ci ha consentito di dare il via ad una riorganizzazione dei centri vaccinali per aumentare le coperture che da noi sono molto disomogenee – spiega la Direttrice - Sono circa 30.000 i bambini da 1 a 16 anni non ancora vaccinati contro il morbillo, la rosolia e la parotite - in questi casi la copertura vaccinale è del 70% circa, che aumenta al 90% circa per l’esavalente. Nel 2011 abbiamo avuto una forte epidemia di morbillo e parotite che ha richiesto numerosi ricoveri”.

Della necessità di avviare un programma serio di comunicazione ne ha parlato anche Domenico Scibetta, Direttore Generale Ulss 6 Euganea – che diventa cruciale quale punto di raccordo tra i professionisti della sanità e il cittadino comune, troppo spesso abbandonato a se stesso in un paesaggio informativo in cui hanno acquisito un ruolo sempre più rilevante strumenti e attori non istituzionali. ”Per questo motivo, il circuito della comunicazione sui vaccini funziona secondo logiche proprie che talvolta fatichiamo a comprendere: nel corso dell’intervento ne saranno illustrate le principali criticità e le eventuali strategie che possono essere messe in atto per superarle”.

È stata conclusa la tavola rotonda da Fiorenzo Corti, Vice Segretario Nazionale FIMMG, Responsabile Comunicazione FIMMG - che ha sottolineato l’importanza del ruolo degli operatori sanitari nella comunicazione con il cittadino, ma bisogna dotarsi di strumenti di supporto necessari per poter comunicare con la popolazione in modo efficace.

Commenti
24/09/2017 - SONO STUPEFATTO DI COME I NOSTRI POLITICI SI PREOCCUPANO DELLA SALUTE PUBBLICA; MA CI PENSATE SE SI IMPEGNASSERO, COME FANNO, IN PROSSIMITA´ DELLE ELEZIONI, CHE MERAVIGLIOSO PAESE SAREMMO; PURTROPPO PER NOI QUESTI STESSI POLITICI, QUESTA NAZIONE, SE LA SONO DIVORATA !!! (VITO)

 

ALTRE NOTIZIE

Difendiamo il Terzo Settore che è un Patrimonio Sociale insostituibile Con ANAS
La  presidenza della Rete ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) dove avere appreso della conversione del Decreto legge fiscale, al Senato, c...
Leggi tutto
Sicurezza Alimentare pediatrica con ANAS Lazio
A Roma, nella sala convegni della sede operativa di Anas Lazio, unitamente a Anas Torrevecchia, cardiores, pane sociale e Ale for life si continuano l...
Leggi tutto
Eletto il nuovo presidente della RETE ANAS Sardegna
Si è svolta in data odierna ( 4 dicembre 2021) l´assemblea regionale della RETE ANAS (Associazione Nazionale  di Azione Sociale) della Sa...
Leggi tutto
Garanzia Giovani opportunità per l´inserimento nel mondo del lavoro per i giovani
La Rete Associativa ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) non è una organizzazione di enti senza scopo di lucro a carattere nazionale...
Leggi tutto
Sindaco di Trapani replica ai M5S sulle segnalazioni e diffidi
Com´è noto, dopo decenni di chiacchiere e false promesse, finalmente grazie alla sinergica intesa e concreta operosità dell´...
Leggi tutto
AL PROFESSOR SERGIO GIVONE IL PREMIO LEOPARDIANO “LA GINESTRA” ALLA QUATTORDICESIMA EDIZIONE
L’edizione 2021 del Premio “La Ginestra” che si svolgerà domenica mattina 5 dicembre alle ore 11.00 a Ercolano in provincia di Napoli nella Vil...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web