Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Economia il 29/08/2017 da Direttore

Isole Egadi, proseguono i campi di volontariato ambientale: adesione spontanea di turisti e cittadini per la pulizia fondali e il recupero della posidonia spiaggiata

Isole
Procedono a gran ritmo i campi di volontariato ambientale, organizzati da Legambiente presso l´Area Marina Protetta Isole Egadi. Dopo i primi due campi under 18, svoltisi dal 7 al 20 agosto, il 27 di questo mese si è completato il terzo campo, costituito da volontari over 18. Nell’ultima settimana, dopo che nei giorni precedenti erano stati “bonificati” i fondali della Praia, di Cala Fumere e del seno di Marasolo, è stata effettuata una pulizia dei fondali di Cala Rossa: dodici volontari, in turni da sei, coordinati dalla biologa Martina Gaglioti, nell’arco di due giornate hanno lavorato dentro e fuori dall’acqua, ripulendo dalla plastica il fondo marino e la costa della celeberrima Cala, molto frequentata e quindi soggetta anche all’abbandono di rifiuti. Con il materiale raccolto sono stati riempiti 10 sacchi da 80 litri, recuperati via mare con il gommone dell’AMP. A seguire, attività seminariali presso la sede del circolo di Legambiente “Casa Macondo”, con la biologa Monica Russo, che ha illustrato ai volontari le attività dell´AMP e una presentazione sull´inquinamento da plastiche in mare, sempre a cura dello staff AMP. Gli stessi volontari, a turno, ogni pomeriggio hanno supportato le attività del Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine, aiutando lo staff AMP nell’alimentazione degli animali, sotto la guida della responsabile del Centro, la biologa Giorgia Comparetto.

Gli stessi volontari, instancabili, nei giorni rimanenti, sotto la guida di Clelia De Simone dell’AMP, hanno svolto attività di raccolta sostenibile della posidonia secca accumulata sulle spiagge, secondo la metodologia approntata con il progetto “Medonia”. Il progetto, curato da AMP, facoltà di Design dell’Università la Sapienza e ENEA, prevede il reimpiego della posidonia spiaggiata, togliendola dalle coste e dando nuovi spazi di sabbia fruibili ai bagnanti, per creare degli arredi balneari ecosostenibili. In particolare, il recupero della posidonia dalle spiagge si è concentrato in località Calamoni, Cala Bianca e San Nicola. La posidonia rimossa, come da protocollo, è stata ripulita dai rifiuti presenti (plastica e mozziconi di sigarette) e riposta negli anfratti rocciosi presenti nella caletta stessa, in modo da mettere in sicurezza l´area rocciosa ai bagnanti.

Eccezionale l’apprezzamento dei turisti per le attività di pulizia dei fondali e di rimozione della Posidonia, che spesso si sono uniti spontaneamente ai volontari di Legambiente e allo staff AMP, chiedendo, per il futuro, che analoghe iniziative venissero reclamizzate in anticipo, per poter contribuire in maniera organizzata.

 

ALTRE NOTIZIE

Trapani: beccato dalla Polizia di Stato il ladro seriale del centro storico
Nell’ultimo mese aveva preso di mira diversi esercizi commerciali, ma anche abitazioni private, il ladro seriale arr...
Leggi tutto
La Sigel Marsala dopo due turni viaggia a punteggio pieno in A2
In una gara sentita alla vigilia da tutto l´ambiente, come può essere l´occasione di un derby, e con la caric...
Leggi tutto
TRAPANI. CONTROLLI ALLA MOVIDA DEI CARABINIERI CON NAS ED ESERCITO: DUE DENUNCIATI E RAFFICA DI SANZIONI
Nel corso del fine settimana appena concluso, i Carabinieri della Compagnia di Trapani, in collaborazione con il Nuc...
Leggi tutto
Trapani, co-progettazione e reti per il futuro del Terzo Settore. La RCS alla festa provinciale del volontariato della confederazione GIVA
Si è tenuta nel complesso monumentale San Pietro di Marsala, sala conferenze Enrico Genna, la festa provincia...
Leggi tutto
Turismo, grande entusiasmo per la destinazione West of Sicily al TTG di Rimini
Il Distretto Turistico Sicilia Occidentale ha partecipato al TTG di Rimini, una delle fiere più importanti de...
Leggi tutto
La regina Elisabetta sul clima come Greta Thunberg: il fuorionda in cui si lamenta del mancato agire dei leader
La regina Elisabetta come Greta Thunberg: basta col bla bla sul clima, è ora di agire. Lo straordinario fuorionda della sovrana britannica &egr...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web