Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 22/06/2017 da Direttore

XXIII edizione della fiera internazionale della pulizia professionale: crescono i visitatori stranieri, europei nel 71% dei casi

XXIII
All’indomani di Pulire 2017, una delle più importanti fiere al mondo per il settore della pulizia professionale, ci eravamo lasciati con dati provvisori ma che già facevano presagire il successo della XXIII edizione organizzata da Afidamp.
“Pulire 2017 è stata quello che volevamo: la più bella edizione di sempre”. Così Toni D’Andrea – Amministratore Delegato di Afidamp Servizi – si esprime analizzando i numeri definitivi della manifestazione che ne confermano il successo globale e l’importanza tra le maggiori fiere del settore di tutto il mondo.
16.144 visitatori, 30% esteri (di cui 71% provenienti dall’Europa, 20% dall’Asia, 5% dall’America, 3% dall’Africa, 1% dall’Oceania) e 70% italiani ( di cui 72% provenienti dal Nord Italia, 14% dal Centro e 14% Sud e isole ). Andando ad analizzare le percentuali relative ai visitatori italiani del Sud Italia, è certamente degno di nota il dato di presenze dalla regione Sicilia, 27%. Prima di lei solo la Campania con 28%. Non era mai avvenuto. Il dato è sorprendente quanto atteso: la Fiera Pulire Mediterraneo, organizzata a Catania lo scorso novembre, è stata in tal senso un’opportunità di grande visibilità per Afidamp e dunque per Pulire 2017 di Verona.
283 aziende espositrici e 17 marchi rappresentati.
Espositori: Italiani 78% - Esteri 22% (di cui 61% provenienti da Europa, 34% dall’Asia e 5% dall’America)
16.820, 75 superficie espositiva netta totale occupata
Non solo l’aspetto espositivo è stato da record per Pulire 2017, che ha fornito un’ampia e variegata offerta convegnistica e di workshop che è stata particolarmente apprezzata per importanza dei relatori e qualità e attualità dei temi trattati. Tra i 18 appuntamenti fra cui scegliere, a Pulire la sanità è stata posta in primo piano con due convegni dedicati ai temi del rischio infettivo e della progettazione. Momenti particolarmente significativi per Afidamp, che peraltro sta supportando il master in Pianificazione, programmazione e progettazione dei sistemi ospedalieri e socio-sanitari del Politecnico di Milano, diretto dal Professor Stefano Capolongo. Domani, venerdì 23 giugno, infatti, Afidamp terrà a Milano una lezione sui temi dell’igiene per sensibilizzare i progettisti sull’importanza della sanificazione e dare loro degli elementi di riflessione su quali conseguenze possa avere una scorretta progettazione e l’utilizzo di materiali non idonei.
Ambiente ed ecosostenibilità altri argomenti cult di questa edizione della fiera, che ha dedicato ampi spazi di approfondimento all’Ecolabel europeo, il marchio ecologico più diffuso in Europa, che ha festeggiato per l’occasione i suoi 25 anni.

Non sono mancati momenti di grandi emozioni, pure, con “Imprese nella storia”, la prima edizione del premio che Afidamp ha voluto istituire assegnando la qualifica onorifica di “associato senior” alle aziende che, negli anni, hanno accompagnato l’associazione sin dalla sua fondazione.
La capacità di fare squadra è qualcosa di prezioso, che quindi va valorizzato. Per questo, sono state premiate, per i fabbricanti, le aziende: Comac, Dulevo, Filmop, Vdm e per i distributori la Raines, rispettivamente da Bruno Ferrarese, presidente AfidampFAB e da Francesco Bertini, Presidente AfidampCOM.

E a proposito di Premi, molto sentito e partecipato, come da 10 anni a questa parte, a Pulire, l’appuntamento che premia l’innovazione, l’imprenditoria di qualità e le capacità professionali. L’azienda che se l’è aggiudicato quest’anno è la Sealedair-DiverseyCare.
Pulire 2017 è stata, infine, l’edizione delle conferme e delle scoperte: il rinnovato successo di Pulire Outdoor dedicato alle tecnologie per lo spazzamento e la manutenzione delle strade, con uno spazio espositivo più grande e ricco e la novità del padiglione 6, confermato anche per il 2019.

 

ALTRE NOTIZIE

Il lavoro è democrazia. Il PNRR occasione di sviluppo e di rilancio dell´economia del nostro Paese.
La recente manifestazione unitaria organizzata dai sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil tenutasi qualche giorno fa...
Leggi tutto
TRAPANI: NOTTE DI PASSIONE IN HOTEL SENZA PAGARE IL CONTO DENUNCIATA DAI CARABINIERI GIOVANE COPPIA
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Trapani hanno denunciato una giovane coppia, entra...
Leggi tutto
Cedimento sulla strada che porta alla stazione ferroviaria di Castellammare del Golfo. La frana dal costone tufaceo prima del bivio per la spiaggia Playa.
«In corso un sopralluogo sulla strada 187 che conduce alla stazione ferroviaria di Castellammare, poco prima del bivio nord per la spiaggia Playa, dov...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO. ATTI PERSECUTORI E MINACCE: I CARABINIERI ESEGUONO DUE PROVVEDIMENTI GIUDIZIARI
Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, a conclusione di indagini, hanno eseguito due ...
Leggi tutto
Sedi INPS, attivato Servizio di Prima Accoglienza senza obbligo di prenotazione
Dal 15 ottobre nelle Sedi dell’Istituto è stato avviato il Servizio di Prima accoglienza, senza prenotazione ...
Leggi tutto
A Trapani arriva il Festival del "Dia De Los Muertos"
Dal 20 ottobre al 2 novembre dall´antica tradizione messicana per la celebrazione dei defunti, 122 Ricami Art Boutique presenta il Festival del ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web