Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 07/04/2017 da Direttore

SABATO ORE 17,30 AL PALABELLINA SIGEL MARSALA-MAM S.TERESA RIVA

SABATO
E venne il giorno della grande sfida. Quella che avrebbe potuto essere decisiva e che invece il sicuro incedere della MAM S.Teresa Riva ha reso importante soprattutto per la Sigel. Visto che la squadra jonica, a meno di cataclismi, sarà la prima a tagliare il traguardo ed approdare in A2. La compagine di Ciccio Campisi, staccata in classifica di due punti dalla zona play-off, non potrà usare mezzi termini e dovrà prendere in considerazione soltanto un vocabolo. La parola “vittoria” infatti sarà l’unica concessa sabato pomeriggio, quando sul taraflex dell’impianto lilybetano avrà luogo una sfida densa di fascino. Trasmessa anche in diretta TV sulle frequenze di Gold 78, canale digitale 78, grazie a un’idea e all’organizzazione della Selmar, nostro silver sponsor. Naturalmente con inizio alle 17,30. Il match andrà anche in streaming su feelrouge.tv. La squadra di coach Antonio Jimenez vanta, allo stato attuale, ben otto punti di vantaggio sulla seconda (Betitaly Maglie, ndr) e, quando mancano solo quattro gare al termine della regular season, ha la possibilità di gestire il divario con la più diretta inseguitrice senza affanni. Le messinesi infatti con una vittoria e mezza diventerebbero irraggiungibili per le avversarie. Con buona pace di tutti. La forza della capolista è risaputa e non può certo essere scalfita dalla pesante assenza dell’ex-azzurra Jessica Panucci, visto che il roster di Jimenez prevede tante alternative. L’arrivo a gennaio dell’ex schiacciatrice del Maglie Martina Escher consentirà di surrogare in buona sostanza il vuoto lasciato momentaneamente dalla fortissima banda crotonese. E, viste le peculiarità della classifica, la MAM potrà giocarsi il match con tutta la tranquillità del caso. La Sigel, dal canto suo, dopo la combattuta vittoria di Castelvetrano, si troverà di fronte una squadra capace di estrapolare, con l’esaltazione degli stimoli, tutto il valore del sestetto azzurro. Chiunque sarà chiamata a scendere in campo. Macedo e compagne hanno dimostrato infatti più volte di saper intonare le note migliori proprio di fronte agli avversari migliori. E senza che per questo ce ne vogliano gli altri sono proprio le sfide come quella di sabato che sanno esaltare le nostre ragazze. Una cosa è certa, sin da ora: sabato assisteremo al trionfo dello sport, di fronte a un pubblico che sarà certamente numerosissimo visto che la corretta e colorata tifoseria ospite giungerà in massa a Marsala. E visto che la torcida azzurra si sta organizzando da tempo per “rispondere” da par suo. Una gara nella gara insomma. Una gara di cori e colori che eleveranno i toni più belli dello sport. Ritornando al roster della MAM evidenziamo subito che, proprio con l’arrivo della Escher, ha sicuramente quadrato il cerchio. Visto che la banda catanese si è andata ad aggiungere, oltre alla già citata Panucci, ad atlete come Giulia Agostinetto e Carlotta Caruso, palleggiatrici; Valentina Rania e Ambra Composto, centrali; Graziella Lo Re e Carlotta Romani, schiacciatrici; Benedetta Bertiglia, opposto, e l’altra ex-azzurra Federica Pietrangeli, libero. All’andata, nell’ultima partita dell’anno solare 2016, fu la MAM a vincere. Al termine di un match strano, combattuto solo nei primi due set, caratterizzato dall’infortunio a Joelle M’bra, le messinesi s’imposero per 3-1 (l’immagine di copertina presenta proprio una fase di quella contesa). Dopo che le azzurre, per lunghi tratti delle prime due frazioni di gioco, avevano dato la sensazione di avere addirittura la gara in pugno. Sarà quindi, quella di sabato, più di una semplice partita d’alta quota. Sarà la giusta rivincita di una gara che ha lasciato sicuramente tanti rimpianti e che avrebbe potuto costituire una prima svolta del torneo. Arbitreranno la partita i signori Emanuele Renzi e Christian Battisti, entrambi della sezione di Latina.

 

ALTRE NOTIZIE

Rubrica: Ricordi di Sicilia “Amori Proibiti: La Fuitina… la fuga d’amore in Sicilia”
Accurrìti amici, accurrìti cummàri, vinìtimi, vinìtimi a cunfurtàri, nca a scialaràta ri ma fì...
Leggi tutto
Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., venerdì 18 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sigel Marsala, l’opposto dalla mano pesante in dote a coach Delmati è l’americana Akuabata Okenwa
Rinforzo nel ruolo di opposto per la Sigel Marsala del nuovo corso Delmati! Akuabata Felisa Okenwa, opposto californiana alla primissima esperienza eu...
Leggi tutto
TRAPANI: FERMATO AD UN CONTROLLO SU CICLOMOTORE SENZA CASCO AGGREDISCE I CARABINIERI. ARRESTATO 51ENNE
Nei giorni scorsi i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto un 51 enne per il reato di resistenza a P...
Leggi tutto
ALCAMO E CAMPOBELLO: INSOFFERENTI AI DOMICILIARI SI AGGRAVA LA PENA VANNO IN CARCERE
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un ordinanza di aggravamento d...
Leggi tutto
Trapani, Social Housing di via Pantelleria
Dopo il primo avviso con cui l´amministrazione comunale, d´intesa con l´IACP ha assegnato 12 delle 22 abitazioni componenti la palaz...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web