Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 31/03/2017 da Direttore

A Castelvetrano, Geolive Primeluci-Sigel Marsala Volley, sabato 1 aprile ore 18,00

A
Sarà una Geolive Primeluci molto diversa da quella affrontata in precampionato prima e nel girone d’andata dopo (3-0 per le azzurre il risultato), quella che sabato pomeriggio alle 18,00 scenderà in campo a Castelvetrano contro la Sigel. Una squadra, quella belicina, “strapazzata” da tutta una serie di partenze avvenute nel corso del mercato di riparazione e che ormai ha abbandonato in anticipo i sogni di salvezza. La compagine di coach Calcaterra sta però onorando il campionato nel migliore dei modi, nonostante gli addii di atlete di peso come Joneda Alikaj, Valeria Pesce, Viviana Vincenti e Federica Vittorio. Per non parlare della stessa Pamela Salomone, che ha dovuto dare forfait anzitempo a causa di un infortunio. E merita, la squadra biancorossa, un grosso plauso per come continua a difendere i propri colori, sobbarcandosi lunghe trasferte lungo l’Italia meridionale seppur con un numero risicato di giocatrici. Sono rimaste le ex-azzurre Marialaura Patti e Gabriella Agola, assieme all’indistruttibile Francesca Isoldi. Con loro le giovani Alessia Luraghi e Flavia Ferrieri, rispettivamente libero e palleggiatrice. Mentre il roster è stato in extremis rimpinguato dall’arrivo dell’esperta Nadia Vullo, opposto, ex-azzurra anche lei. Sarà però sempre e comunque una gara che la Sigel dovrà prendere con le classiche pinze, visto che la squadra cara al presidente Catalano ha forse dato il meglio di sé proprio dopo la “rivoluzione” invernale. Disputando alcune partite con il coltello fra i denti e ottenendo, pur senza muovere la classifica, riconoscimenti e meriti purtroppo rimasti fini a sé stessi. Parliamoci chiaro: il risultato finale appare scontato e saremmo solo degli ipocriti a non riconoscerlo, ma il famoso inciso che la palla è sempre rotonda vale nel calcio così come nel volley. E la squadra di Ciccio Campisi, quando mancano solo cinque gare alla fine della regular season, non potrà più permettersi passi falsi. Visto che la zona play-off dista ancora due punti e che il quarto posto è occupato da quell’Acca Montella alla quale la Sigel dovrà render visita il 22 aprile prossimo. Ogni derby, poi si sa, esula da pronostici. Anche se, ribadiamo, per livellare i valori in campo le ragazze di casa dovranno superarsi e giocare al massimo delle loro possibilità. Lo faranno senz’altro, vista anche la “tranquillità” ormai raggiunta a causa di una classifica che non ammette più repliche. Tirando fuori proprio quelle motivazioni alle quali, tra le righe, abbiamo inteso alludere e che contribuiranno senz’altro a insaporire una partita altrimenti priva di toni. Contribuirà a questo anche la presenza delle già citate ex. Alle quali, e guai se non fosse così, non dispiacerebbe senz’altro prendersi quella rivincita che da sempre da valore allo sport. Bello proprio perché condito di questi ulteriori passaggi. Sarà insomma una sfida da giocarsi al massimo, per un motivo o per l’altro. Una sfida che renderà ancora più significativa un’annata che, per quanto riguarda la Sigel, ancora non mostra nulla di definitivo. Una sfida propedeutica a quel gran finale da disputare in apnea. Cercando, al più presto, di tirar fuori la testa tra i flutti di quegli spareggi che avrebbero ancora molto da dire. Intanto, martedì scorso, rappresentata da Rossana Giacalone e Bruno Maltese, nonché dalle atlete Silvia Agostino e Benedetta Marcone, la società azzurra ha partecipato al terzo forum sul tema del bullismo. “Introduzione” a quella partita della solidarietà in programma allo stadio Lombardo Angotta lunedì mattina, 3 aprile. Per chiudere arbitreranno l’incontro di sabato pomeriggio Angela Di Bari e Antonino Di Lorenzo, entrambi della sezione di Palermo.

 

ALTRE NOTIZIE

Festa della Mamma, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Partorire in tempo di pandemia, un make up per le mamme e una porzione di dolcezza ai bambini
Le donne che hanno partorito durante l’ultimo anno hanno risentito degli effetti della pandemia: da un lato per il timore di contrarre il virus in osp...
Leggi tutto
Festa della Mamma 2021, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Un “Trucco per Stare Meglio”
Domenica, 9 Maggio 2021 sarà la festa della mamma, una ricorrenza laica diffusa in tutto il mondo, in quanto ...
Leggi tutto
Scuola, lunedi forum su fiscalità nel mondo della scuola su iniziativa di Confasi
Si svolgerà lunedi prossimo, 10 maggio, con inizio alle ore 10 on line in diretta su Facebook l´incontro sul tema “Fiscalità nel compa...
Leggi tutto
Il sindaco di Trapani chiede all´Asp di migliorare area di attesa alla Cittadella
Con una nota inviata al Commissario Straordinario dell´ASP di Trapani, il sindaco Giacomo Tranchida ha segnalato com...
Leggi tutto
AMATO (CONFINTESA SANITA’): Confintesa Sanità contro il mancato riconoscimento del ruolo sociosanitario a OSS, assistenti sociali e sociologi
La presa di posizione dopo la non ammissibilità al Senato dell´emendamento approvato dalle Commissioni Bilancio e Finanze. Domenico Amat...
Leggi tutto
Confasi Scuola: “Più opportunità ai docenti impegnati a conseguire la specializzazione nel sostegno e  contemporaneamente negli esami e  negli scrutini di fine anno”
Facendo proprie le segnalazioni ricevute da parte dei docenti impegnati a conseguire i titoli di specializzazione nel sostegno e contemporaneamente a...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web