Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 06/03/2017 da Direttore

I Polacchi in Italia. Chi sono, quanti sono, com’è cambiata nel tempo la loro presenza in Italia?

I
I Polacchi in Italia. Caratteristiche attuali, cambiamenti e prospettive è il titolo della nuova ricerca sulla comunità polacca in Italia realizzata dall’Ambasciata di Polonia in Italia in collaborazione con il Centro Studi e Ricerche IDOS.
La pubblicazione sarà presentata giovedì 9 marzo 2017 presso la sede della rappresentanza diplomatica polacca a Roma.

L’analisi dei dati statistici raccolti (sono 100mila i cittadini polacchi residenti in Italia e 120mila se si tiene conto degli oriundi) evidenzia il raddoppio intervenuto dopo l’adesione della Polonia all’Unione Europea nel 2004. Viene posto anche in evidenza come i cittadini polacchi diano un contributo di notevole valore alla società e all’economia italiana. Non solo molte donne sono impiegate in attività di carattere domestico e di assistenza alla persona ma, inoltre, sono numerosi i cittadini polacchi (l’11% del totale degli occupati) inseriti come lavoratori qualificati, favoriti da un elevato livello di istruzione.

Sono diversi i dati in grado di richiamare l’attenzione, ma la ricerca non contiene solo statistiche. Riveste un peso rilevante anche l’indagine condotta tra i cittadini polacchi (587 questionari raccolti, 21 interviste e vari focus group), arricchita da annotazioni storiche, culturali e linguistiche. Non manca una galleria di profili di autorevoli polacchi che vivono in Italia e dal loro insieme si comprende l’evoluzione conosciuta da questa comunità, desiderosa e capace di essere protagonista. Un rapporto che aiuta a spaziare su diverse aree, dall’inserimento scolastico o universitario e dai titoli di studio dei giovani polacchi, alle problematiche dell’imprenditoria, dell’associazionismo, del multilinguismo e delle specificità di alcuni contesti territoriali (Milano, Roma e Napoli).

Le finalità dell’iniziativa sono state così riassunte dall’Ambasciatore della Repubblica di Polonia in Italia: “Un libro che serve a legare maggiormente i polacchi alla Polonia e all’Italia e a creare un clima di maggiore comprensione reciproca”.
A lui ha fatto eco il presidente del Centro Studi e Ricerche IDOS, aggiungendo: “Il tema della migrazione dei cittadini polacchi in Italia evidenzia, ancora una volta, le straordinarie opportunità che possono derivare da una ampia valorizzazione delle risorse che essi rappresentano tanto per i due Paesi, quanto per il processo di costruzione dell’Unione Europea”.

L’Ambasciatore, S.E. Sig. Tomasz Orłowski, aprirà la riflessione con il suo saluto, cui seguiranno le relazioni sui principali risultati della ricerca a opera di alcuni membri dell’équipe degli autori e dei curatori del volume.
Ugo Melchionda, presidente del Centro Studi e Ricerche IDOS, presenterà i caratteri generali della ricerca.
Antonio Ricci, dello stesso Centro, si soffermerà sui dati socio-statistici e sui risultati dell’indagine sul campo.
Kamila Kowalska, dell’Ufficio Consolare presso l’Ambasciata di Polonia in Italia, si soffermerà sull’aspetto specifico della ricerca, espresso dal motto “Coltivare l’identità polacca in Italia”.
A moderare il dibattito la giornalista Urszula Rzepczak, noto volto della televisione polacca, da molti anni inviata in Italia.

 

ALTRE NOTIZIE

Palermo, doppia visita il fine settimana alle ville Adriana e Resuttano promossa da BCsicilia
Nell’ambito degli eventi dedicati alle ville settecentesche della Piana dei Colli, doppio appuntamento sabato e domenica promosso dalla Sede di Palerm...
Leggi tutto
CBD, droga o sostanza benefica? Ecco cosa dicono le normative
Sul tema Cannabis nel corso degli anni sono nate tantissime discussioni, soprattutto in merito all’eventuale legalità o illegalità di qu...
Leggi tutto
Raccolta di beneficenza per le famiglie bisognose organizzata da A.N.A.S
Sabato 28 Gennaio si terrà presso dei terreni siti a Villagrazia di Palermo, esattamente in Via Starrabba, un evento benefico dedicato alla r...
Leggi tutto
Al via alla formazione generale per i volontari del Servizio Civile Universale presso le sedi A.N.A.S.
Il 19 gennaio ha avuto inizio il percorso formativo generale per i volontari vincitori del Servizio Civile in Digital Generation ed Educare Digitale. ...
Leggi tutto
La guerra ai…”castelli di sabbia".
Abuso d’ufficio? A pensar male…

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web