Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 24/02/2017 da Direttore

Amichevole Pallacanestro Trapani - Fortitudo Bologna

Amichevole
In occasione della pausa di campionato, dovuta alle Final Eight di Coppa Italia che si disputeranno a Bologna dal 3 al 5 marzo, ci sarà tempo per recuperare un po’ di energie in vista del rush finale della stagione. Non si fermerà però l’attività della Pallacanestro Trapani anzi, gli appuntamenti cestistici a Trapani si raddoppieranno. Siamo lieti di comunicare infatti che la nostra città è stata scelta dalla Fortitudo Bologna come destinazione per un mini-ritiro. Approfittando della presenza della pluridecorata società emiliana, la Pallacanestro Trapani ha organizzato un’amichevole tra le due formazioni prevista per sabato 4 marzo alle ore 21.00.
Sarà una lunga giornata di pallacanestro che inizierà alle 15.00 con un triangolare tra le formazioni U13 di Pallacanestro Trapani, Catania e Fortitudo Bologna e proseguirà alle 18.00 con un torneo di minibasket in attesa della prestigiosa amichevole delle ore 21.00. Il costo del biglietto sarà di 6 euro per i non abbonati e di 4 euro per gli abbonati.

Nicolò Basciano (general manager Pallacanestro Trapani): “Siamo onorati che una società importante e blasonata come la Fortitudo abbia scelto Trapani per il loro ritiro e siamo molto contenti di essere riusciti ad organizzare un’amichevole tra le nostre due formazioni. Confidiamo nella passione dei trapanesi e, per l’occasione, speriamo di avere un palazzetto gremito”.

I numeri di Scafati

I pronostici di inizio stagione la candidavano al salto di categoria, ma le cose per la Givova non sono andate così come sperato, e non a caso vari sono stati i tentativi di cambiare assetto in corsa, prima col ritorno dell’esperto coach Giovanni Perdichizzi, poi con un via vai di giocatori da record, fino al recente e contemporaneo inserimento di ben quattro atleti che, stavolta, pare aver invertito il trend. Qualche intuibile problema di amalgama rimane ma l’organico attuale è davvero di tutto rispetto e passiamo quindi a presentarlo. Le redini della squadra restano affidate al talentuoso playmaker israeliano Yuval Naimy (1985) che è il vero pezzo da novanta della squadra gialloblu, in virtù di un’esperienza internazionale che lo ha visto vestire la maglia della propria nazionale e quella di diversi club della massima serie israeliana, raggiungendo sempre la doppia cifra di media. Pregevoli doti tecniche e punti nelle mani sono assicurati e sta confermando anche una notevole leadership nella gestione dei possessi, rifornendo di assist i compagni. Che numeri finora: 15.8 p.ti, 4.7 falli subiti, 3.1 rimbalzi e ben 7.4 assist per partita. Troppe però le 3.1 palle perse di media ed anche le percentuali dal campo sono migliorabili (37% da due, 37% da tre). È rimasta anche la guardia-ala Marco Santiangeli (1991) che garantisce aggressività difensiva ed un affidabile tiro dalla distanza. Finora ha contribuito alla causa con 7.9 p.ti, 1.3 assist e 2 rimbalzi a match. Le percentuali sono un po’ in calo: 38% da due, a cui aggiunge infatti il 33% da tre, arma che utilizza con grande continuità. Rivedibile però il 67% dalla linea della carità. Da quattro giornate c’è pure la guardia USA di passaporto maltese, ex Casalpusterlengo, Darryl Joshua Jackson (1985), che tra le specialità della casa annovera senz’altro il tiro da oltre l’arco dei 6.75 che tenta con grande continuità, anche se al momento realizza con il 29% su quasi otto tentativi di media. Notevole in generale la sua capacità di trovare il canestro nei modi più disparati. Viaggia in campionato con 17 p.ti, 5.5 falli subiti, 3.5 rimbalzi e 2.8 assist per partita. Anche l’esperto “tre” Tony Dobbins (1981), U.S.A. di passaporto italiano, è una novità delle ultime gare e sta fornendo alla causa le sue indubbie doti difensive ed un apporto a tutto campo. Nelle recenti uscite è stato tra i migliori dei suoi, ed i numeri ne danno piena conferma: 10 p.ti, 2.5 falli subiti, 4.3 rimbalzi e 2.8 assist ad incontro. Anche le percentuali non sono da meno, con il 70% da due ed un discreto 34% da tre. Nel pitturato troviamo l’esperienza di Tommaso Fantoni (1985), centro molto tecnico con un variegato repertorio di movimenti, sia in post basso che in post alto. La stagione in corso lo vede gran protagonista, ed oltre a garantire un buon contributo in fase offensiva non fa certo mancare difesa e rimbalzi. Scrive a referto 11.5 p.ti (57% da due), 5.2 rimbalzi e 4.8 falli subiti ad allacciata di scarpe. Un altro titolare, di fatto, è l’ala Nicholas Crow (1989) che nel ruolo di sesto uomo è un vero lusso. È un esterno particolarmente atletico e talentuoso che assicura dinamismo e buon feeling col canestro, anche se è spesso discontinuo. Ama infatti forzare le conclusioni, alternando prestazioni da record ad altre meno convincenti. Le sue cifre stagionali: 10.2 p.ti, 4.6 rimbalzi, 38% da due ed un convincente 39% da tre (su cinque tentativi di media). Altro esterno di spessore è la talentuosa ala del 1996 Ion Lupusor, già nel giro delle nazionali under 19 e 20, che ha iniziato la stagione alla Viola Reggio Calabria. È subito entrato nel nuovo sistema di gioco ed i numeri gli sorridono: 6.8 p.ti (36% da due, ed uno stratosferico 57% da tre) e 3.5 rimbalzi per gara. Prezioso! Un lungo di valore è senza dubbio Marco Ammannato (1988) che dispone di mani davvero educate, e non a caso le percentuali spesso e volentieri lo premiano (40% da tre, 93% ai liberi). Per lui 7.3 p.ti (59% da due), 4 rimbalzi e 2.1 assist di media. Da quattro giornate completa il roster l’ala-pivot georgiana del 1991 Nika Metreveli. I suoi 211 cm. si fanno parecchio sentire sotto le plance, dove spesso costringe gli avversari a parabole di tiro estreme per evitare le sue proverbiali stoppate. Il suo apporto finora: 6.8 p.ti (61% da due) e 1.8 rimbalzi di media. Il 92% ai liberi è una piacevole novità per lui che ogni tanto ci prova anche dalla distanza.

 

ALTRE NOTIZIE

CONFCOMMERCIO PALERMO, NOMINATI DUE VICE PRESIDENTI: SONO ALESSANDRO DAGNINO E FABIO GIOIA
Alessandro Dagnino e Fabio Gioia sono i due nuovi vice presidenti di Confcommercio Palermo. La nomina è stata approvata all’unanimità da...
Leggi tutto
CONFCOMMERCIO PALERMO, NOMINATI DUE VICE PRESIDENTI: SONO ALESSANDRO DAGNINO E FABIO GIOIA
Alessandro Dagnino e Fabio Gioia sono i due nuovi vice presidenti di Confcommercio Palermo. La nomina è stata approvata all’unanimità da...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO. TENTA LA FUGA A BORDO DI BICICLETTA RUBATA: ARRESTATO DAI CARABINIERI LADRO SERIALE
I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Mazara del Vallo hanno arrestato M.R., cl.99, un cittadino tunisino pregiudicato, in Italia...
Leggi tutto
Pensionati richiamati dalla Regione, Siad-Csa-Cisal: “Governo si impegni e Ars ci convochi”
“Il pasticcio dei pensionati regionali richiamati in servizio, dopo l´impugnativa della Corte costituzionale, va ris...
Leggi tutto
Pensionati richiamati dalla Regione, Siad-Csa-Cisal: “Governo si impegni e Ars ci convochi”
“Il pasticcio dei pensionati regionali richiamati in servizio, dopo l´impugnativa della Corte costituzionale, va risolto al più presto e ...
Leggi tutto
Rinnovato il Consiglio dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Trapani per il quadriennio 2021 - 2025
Trapani - Nella seduta del 15 giugno, a seguito delle elezioni svoltesi nel mese di maggio, si è insediato il nuovo Consiglio dell’Ordine degli...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web