Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 10/02/2017 da Direttore

PALLAVOLO MARSALA: TERZA GIORNATA DI RITORNO, SIGEL DI SCENA AD ARZANO

PALLAVOLO
“Chi si ferma è perduto” recita un vecchio adagio. E fermarsi proprio sul più bello, aggiungiamo noi, sarebbe davvero un peccato. Già, perché la Sigel sembra davvero averci preso gusto. Anche così si giustifica la possente rincorsa che lancia la squadra azzurra verso le posizioni di prestigio della graduatoria. Quattro successi consecutivi sono un gran bel biglietto da visita. Dove, a caratteri cubitali, sta scritto “ci siamo anche noi”. Dopo la bella vittoria ottenuta, con orgoglio e ostinazione in quel di Baronissi, ecco che Centi e compagne si troveranno di fronte un ostacolo sicuramente più duro. Vale a dire quella Luvo Arzano rientrata prepotentemente nei giochi per la permanenza nella terza serie nazionale. Sembrava spacciata la compagine napoletana. Sembrava destinata, dopo tanti pregevoli tornei di B1, a tornare nella categoria inferiore. Ma l’esperienza maturata in tutti questi anni e qualche piccolo ritocco in corso d’opera (leggasi mercato invernale) hanno rilanciato il gruppo di Paolo Collavini. Adesso a una sola incollatura dalla Volley Group Roma e quindi dalla sospirata salvezza. La Sigel però non potrà fare sconti. E d’altronde frenare in fase d’accelerazione diventerebbe impossibile. Visto che il punto di non ritorno sembra esser stato raggiunto. A una ad una la squadra azzurra sta mettendo in fila quelle avversarie che, fino a poco tempo addietro, la sopravanzavano in graduatoria. Altino e Isernia, e in ultimo la stessa VolleyRò, adesso guardano dal basso verso l’alto una Sigel che, in maniera ordinata e senza affanni, è riuscita a far passi da gigante in classifica. Collimando sempre la squadra che la precedeva e conquistando con forza il quinto posto, con vista diretta su quei play-off che adesso distano solo due lunghezze.Non sarà una gara facile quella di Arzano, anzi tutt’altro. Andare a tastare con mano la voglia di rivalsa delle campane comporterà uno sforzo ancora maggiore di quello messo in campo a Baronissi. Paolo Collavini, come detto, potrà contare su un roster puntellato e, a quanto raccontano le ultime vicende, rimotivato. Rispetto al girone d’andata le napoletane potranno contare sul ritorno della schiacciatrice Nunzia Campolo, classe 1986, già in maglia arancioazzurra per sei stagioni e reduce dall’effimera esperienza di Scafati. E sull’ingaggio dell’opposto Marta Cutrera, reduce dalla stagione disputata in B2 con la Virtus Roma, ben conosciuta da Collavini che già l’aveva allenata a Frascati. Nel ruolo di banda non ci sarà più invece Ilenia Cammisa, scesa di categoria e trasferitasi a Napoli in B2. Per il resto tutte confermate, a cominciare dal capitano, la palleggiatrice Lorena Coppola, fino alle gemelle d’origine brasiliana Raquel e Marlene Ascensao Da Silva, opposto e centrale lo scorso anno a Roma con la maglia della Volley Friends. Quindi l’altra centrale Alessia Postiglione (18 punti realizzati sabato scorso ad Altino), 194 centimetri d’altezza, classe 1998 e la schiacciatrice Sara Speranza, nata nel 1993, con tanta esperienza alle spalle grazie ai suoi trascorsi ad Aprilia e Palmi. Ci sarà anche la giovanissima Francesca Passante, centrale, classe 1999, atleta di cui si dice già un gran bene. Nel ruolo di libero Santa Guida, classe 1988, arrivata in estate da Scafati ove ottenne la promozione in B1. Abbiamo accennato alla gara vinta ad Altino dalle ragazze di Collavini: un successo preziosissimo, ottenuto al tie-break dopo un’incredibile rimonta ai danni delle abruzzesi che avevano vinto i primi due set. Per la serie “fidarsi e bene, non fidarsi è meglio”. All’andata la Sigel s’impose in maniera perentoria, rimandando a casa la Luvo Arzano con un secco 3-0 sul groppone. Condito da parziali inequivocabili (25-14/25-20/25-19). Sabato sera (si inizierà a giocare alle 19,30) sarà però tutta un’altra gara, con una tensione sicuramente maggiore. Il girone di ritorno infatti scorre via e ogni partita costituisce un ostacolo da misurare ben bene. Sarà una gara da giocare palla su palla, scambio su scambio. Senza respiro. Una gara che ancora una volta ci appassionerà. Una gara da vincere. Per continuare a correre.

 

ALTRE NOTIZIE

Sindacato, Lorenzo Geraci riconfermato segretario generale della Cisl Fp Palermo Trapani
Palermo, 1 dicembre 2021 - Lorenzo Geraci, 61 anni, è stato rieletto segretario generale della Cisl Fp Palermo Trapani. Geraci, assistente ammi...
Leggi tutto
Il Governo regionale stanzia 5 milioni di euro del Patto per il Sud per completare il restauro e la riqualificazione dell’ex stabilimento Florio a Favignana
Palermo, 1 dicembre 2021 – Saranno finalmente completate le opere di restauro e riadattamento funzionale dell’Ex stabilimento Florio di Favignana per ...
Leggi tutto
DONATI LIBRI ALLA BIBLIOTECA COMUNALE DI GRAVINA DI CATANIA DAL GRUPPO TERRITORIALE DI “AZIONE”
“Donare è cultura”. E’ questo lo slogan da cui si evince il senso dell’iniziativa del gruppo “Gravina di Catania in AZIONE” che continua costan...
Leggi tutto
MARSALA: 5 ARRESTI DEI CARABINIERI PER ESECUZIONE DI PROVVEDIMENTI DELL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA
Nei giorni appena trascorsi i Carabinieri della Compagnia di Marsala tratto in arresto in esecuzione di una serie di provvedimenti di aggravamenti di ...
Leggi tutto
Consegnati gli attestati CELI immigrati agli studenti che avevano superato gli esami a Milano
In occasione della sessione di esami CELI immigrati odierna, sono stati consegnati gli attestati emessi dell´Università di Perugia per gl...
Leggi tutto
Presentato all’ARS il Manifesto dei diritti e dei doveri dei beni culturali
Palermo, 30 novembre 2021 – E’ stato presentato questa mattina, nella sala “Mattarella” dell’Assemblea Regionale Siciliana, il “Manifesto dei diritti ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web