Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 06/02/2017 da Direttore

Agrigento: Angela Chinnici e Rosaria Zarbo hanno cambiato vita grazie al lavoro e al legame con il territorio. Dal libro «Storie di vendita vissuta»

Agrigento:
Angela Chinnici, da trent’anni nel settore della vendita diretta a domicilio, oggi fa parte di Dalmesse Italia. Rosaria Zarbo invece si è reinventata e oggi vende cosmetici per Jafra. Sono fra le persone che si raccontano in“Storie di vendita vissuta”, il libro che raccoglie le testimonianze di quaranta venditori delle aziende associate Univendita.

Sono tante le strade che portano alla vendita diretta a domicilio. C’è chi sceglie questo settore da giovane e non lo lascia più, come Angela Chinnici, 55 anni, di Agrigento che è una venditrice da trent’anni, ha cominciato un po’ per gioco, per socializzare, e oggi svolge la sua attività per Dalmesse Italia. Oppure c’è Rosaria Zarbo, classe ’65, sempre di Agrigento, che nella vita si è reinventata tante volte, l’ultima con Jafra Italia, azienda della vendita diretta di cosmetici, che sono la passione di Rosaria. Le storie di Angela e Rosaria sono finite in un libro, Storie di vendita vissuta, che raccoglie le testimonianze di una quarantina di venditori delle aziende associate Univendita (Unione italiana vendita diretta) e che evidenzia il legame forte fra la professione della vendita diretta a domicilio e la persona che la esercita. Ogni venditore è perfettamente consapevole che in questo lavoro vige la meritocrazia e che i risultati sono commisurati al tempo e all’impegno che vi dedica: il coinvolgimento diventa quindi un fattore determinante per il successo professionale. Le storie presentate nel libro vogliono far conoscere attraverso la viva voce dei protagonisti un’attività che, negli anni della crisi, è stata anticiclica e ha rappresentato per un numero crescente di persone un lavoro a tempo pieno o una soluzione part time flessibile, quindi particolarmente apprezzata dalle donne chiamate a conciliare le esigenze della famiglia con la necessità di arrotondare il bilancio domestico.

«In anni di contrazione di consumi e di forte crisi per i canali tradizionali del commercio, la vendita diretta a domicilio ha rappresentato un’eccezione alla regola –sottolinea il presidente di Univendita Ciro Sinatra– e l’unica vera spiegazione di questo successo sono le persone. La vendita diretta è il più antico modello di vendita al mondo: se è vero che, di concerto con le dinamiche del mercato, si sono rinnovati continuamente strumenti e aspetti accessori dell’attività, la sua essenza più profonda, quella rappresentata dal fattore umano, è immutata. Sono i venditori stessi, con la loro motivazione, la loro professionalità e le loro capacità relazionali la ragione di questa controtendenza che ha portato ad una crescita media del 5% annuo delle aziende associate Univendita negli ultimi sei anni».

Ad accomunare le storie il punto di partenza: nessuno dei venditori avrebbe mai pensato alla vendita diretta a domicilio come a una possibilità di lavoro prima di intraprenderla. Una posizione che nasceva, in molti casi, dalla mancanza di informazioni su quest’attività o da un’opinione gravata da stereotipi che, alla prova dei fatti, si sono rivelati infondati. Il libro, proprio in quest’ottica, presenta storie esemplificative. Fra queste quelle delle due donne bergamasche: una, Rosaria Carrara, sposata con due figli, è una veterana del settore e oggi, in Fi.Ma.Stars, si occupa anche della formazione delle nuove leve. Cristina Averara, invece, ha perso un lavoro da dipendente prima della crisi, ha cercato un’occupazione senza successo e poi un giorno, digitando sul web “import export spezie rare e biologiche”, ha trovato Ringana Italia: adesso lavora in Italia e all’estero per creare una rete di clienti e partner.

«Nella trasformazione profonda che stanno conoscendo i concetti di lavoro e di posto di lavoro, la professione del venditore rappresenta un investimento su se stessi, su risorse che spesso si ignora di possedere –nota Sinatra–. Se è vero che il posto fisso continua a essere un’aspirazione della maggioranza degli italiani è innegabile che oggi, per tante ragioni, si siano fatti strada anche altri modelli di lavoro. La vendita diretta, nello specifico, ribalta paradigmi consolidati delle occupazioni tradizionali, primo fra tutti: è il lavoro che dipende da me, e non il contrario». La maggioranza di storie di donne riflette, anche senza rispettarne esattamente le proporzioni, la prevalenza della componente femminile che, a giugno 2016, superava il 90% della forza vendita.

Storie di vendita vissuta
194 pagine
Edito da Eo Ipso per conto di Univendita
L’e-book è scaricabile gratuitamente in formato ePub, Mobi e Pdf sul sito dell’associazione www.univendita.it
La copia cartacea è in vendita a € 9,00 (+ € 3,00 di spedizione) e si può ordinare via mail a info@univendita.it indicando l’indirizzo di spedizione e un recapito telefonico

 

ALTRE NOTIZIE

Massimo Lanzaro pubblica “Il medico dell´anima”: nuovi approcci alla cura dei disturbi psicologici e psichiatrici post-pandemia
Lo psichiatra e autore Massimo Lanzaro presenta questa interessante e innovativa antologia saggistica, per riflettere su nuovi percorsi di cura e diag...
Leggi tutto
«Borderside – Psicoracconti»: il nuovo libro della scrittrice e psicologa Valeria Sassu che indaga sulle luci e ombre dell’animo umano
Storie di vita e di morte, di odio e amore, di unioni e abbandoni di anime in subbuglio Borderside – Psicoracconti racconta in maniera introspettiva ...
Leggi tutto
Conferenza Stampa di presentazione del progetto TRAP rivolto alle ragazze e ai ragazzi segnalati dall’Autorità Giudiziaria. Giovedì 29 settembre al porto di Catania
Giovedì 29 settembre alle ore 11,00 presso il porto di Catania, molo di Levante, presso il Mediterranea Yachting Club (https://maps.app.goo.gl/...
Leggi tutto
Pesi, il raffadalese Vincenzo Farruggia vince il campionato italiano nelle specialità Powerlifting.
Vincenzo Farruggia, 21 anni di Raffadali, è il nuovo campione italiano di Powerlifting specialità stacchi da terra. Il giovane pesista,...
Leggi tutto
Questomondodimax e degli inseparabili Ciuk, Ciarlino Gustavo e Dari, l´Italia al voto
la vignetta esprime tutto ...
Leggi tutto
Corsi gratuiti con il progetto Giovani Sport e benessere cofinanziato dalla regione lombardia
Il progetto “Giovani Sport Benessere” - GSB coinvolge una partnership di n. 4 membri. E’ coordinato da Anas Lombardia con la partecipazione attiva di ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web