Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 21/12/2016 da REDAZIONE REGIONALE

PALLACANESTRO TRAPANI - I NUMERI DI AGRIGENTO

PALLACANESTRO
Le passate stagioni la Moncada si è meritatamente ritagliata un ruolo di vertice nel girone Ovest di A2 ed, in estate, ben ha fatto la società a confermare coach Franco Ciani e lo storico gruppo di italiani. Anche la coppia USA si è ben inserita in un sistema che funziona come un orologio. Agrigento ha infatti un impianto tecnico molto solido, che coniuga gioco controllato e mirati lampi di transizione. La meticolosa applicazione difensiva è poi il marchio di fabbrica che garantisce la necessaria sicurezza quando la fluidità offensiva non è delle migliori. Le tre vittorie consecutive di Piazza e soci rendono ancora più affascinante il prossimo derby contro i granata. Passiamo ora ai singoli componenti del roster. Il playmaker è sempre Alessandro Piazza (1987), regista tascabile che fa della difesa e dei ritmi alti le sue peculiarità. I numeri sono un po’ in calo rispetto al passato ma, nonostante ciò, continua a dirigere magistralmente l’orchestra di coach Ciani, rifornendo di assist i compagni ed incuneandosi in uno contro uno in area avversaria. Nelle gare finora disputate ha messo a referto 6.3 p.ti, 3.2 falli subiti e 1.2 recuperi di media. Interessanti poi i 3.2 rimbalzi catturati ad incontro (misura 175cm!) mentre stratosferico risulta alla voce assist (5). Migliorabile invece al tiro (24% da due, 32% da tre). L’ala è il rookie da Middle Tennessee State University Perrin Buford (1994) che si sta rivelando un raro caso di U.S.A. pronto a sacrificarsi in difesa per la squadra, pur non facendo certo mancare ottimi bottini sull’altro lato del campo. La sua attitudine ad andare forte a rimbalzo è poi un’ulteriore arma in più a disposizione dei biancoazzurri. Atleta davvero completo che, oltre a garantire fisicità, sul parquet sa fare un po’ di tutto. Ecco i suoi numeri fino a questo momento: 17.1 p.ti, 7.4 rimbalzi, 3.8 falli subiti e 1.6 assist a match. Recuperi e stoppate poi non mancano ed interessanti si rivelano anche le percentuali dal campo (51% da due, 37% da tre). Dalla lunetta però è meno efficace (67%). Continuità disarmante! Sul perimetro troviamo anche l’ex Marco Evangelisti (1984) che a Trapani ha lasciato ricordi indelebili. Protagonista anche delle fortune di Agrigento, la sua arma preferita rimane il micidiale tiro dalla distanza. Sta contribuendo alla causa con 12.2 p.ti, 2.3 falli subiti e 1.5 assist ad allacciata di scarpe. Conclude da tre con un eccellente 47%, mentre non è certo consigliabile spendere fallo su di lui nei momenti caldi del match, poiché dalla lunetta è pressoché (anzi, letteralmente) infallibile (100% finora!). Da diverse gare è “out” l’ala forte Albano Chiarastella (1985) che riveste alla perfezione il ruolo di “quattro” atipico, prediligendo il gioco fronte a canestro. Così facendo, porta i più lenti avversari lontano dall’area colorata, in terre a loro meno congeniali. Non è certo un intimidatore d’area ma fa valere con astuzia le sue doti tecniche da esterno puro. Le sue cifre: 4.9 p.ti, conditi da 4.4 rimbalzi a gara. Discrete le percentuali, sia da due (55%), sia dalla distanza (31%). Da segnalare gli assist che abitualmente distribuisce ai compagni, che testimoniano il suo ruolo di regista occulto del team agrigentino. Ha saltato, come detto, gli ultimi incontri e rimane in dubbio anche nel derby contro Trapani. Sotto canestro troviamo Damen Bell-Holter (1990) che, pur arrivando dal poco competitivo campionato finlandese, non ha patito alcun problema di ambientamento e si è fatto trovare pronto sin da inizio stagione. Mette a referto 15.6 p.ti (55% da due) e ben 8.4 rimbalzi per partita. La mano educata lo porta a tentare ogni tanto anche il tiro da fuori (38% da tre), mentre le sue doti atletiche costringono spesso gli avversari a correggere le parabole di tiro. Non solo muscoli in sostanza, ma anche buonissima tecnica individuale. Titolare aggiunto della Moncada è la guardia Ryan Bucci (1981), figlio del grande George, guardia U.S.A. che negli anni 80 indossò le maglie di Fortitudo Bologna, Pesaro e Siena. Riesce a trovare il canestro anche nelle situazioni più complicate e, spesso, fuori equilibrio e, non a caso, ha deciso diversi finali di match nel corso della sua carriera. Il tiro dalla distanza è la specialità della casa anche se in maglia Fortitudo sta faticando più del previsto, ed i numeri attuali ne risentono non poco: 5.5 p.ti di media, con il 49% da due ed un insolito 26% dalla distanza. Una decisiva mano arriva inoltre dal sempre più convincente lungo Quirino De Laurentiis (1992), che sta sensibilmente migliorando le precedenti medie stagionali, portando in dote ben 8.8 p.ti, 5.4 rimbalzi, 1.4 recuperi ed un ottimo 56% da due. La sensibilità delle sue mani lo porta anche a tentare, ogni tanto, il tiro da tre, con alterne fortune (27%). Trova sempre più spazio anche il siciliano Ruben Zugno (1996), playmaker di grande prospettiva che, dopo l’esperienza di Cantù, sta guadagnando diverse posizioni nelle gerarchie di inizio anno, sprigionando sul parquet tutto il suo talento. Va a referto con 5.3 p.ti e 2.2 assist per gara, ciò nei quasi 17’ di utilizzo medio, colpendo con efficacia da due (50%) e balbettando invece da oltre l’arco dei 6.75 (21%). Da Roseto è poi arrivata l’esperta ala-pivot Innocenzo Ferraro (1982), che dà profondità alle rotazioni garantendo solidità e faccia tosta. Rimane sul parquet quasi 12’ a match, facendosi trovare sempre pronto (1.9 p.ti e 1.9 rimbalzi di media). Completano infine l’organico il playmaker del 1998 Giuseppe Cuffaro ed i gemelli del 1998 Andrea e Mario Tartaglia, entrambi ala piccola, che finora non hanno trovato spazio nelle rotazioni.

Dario Gentile – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani

 

ALTRE NOTIZIE

Anniversario Guardia di Finanza, Sottosegretario Pucciarelli (Difesa): 247 anni di impegno economico-finanziario e non solo
“Dal 1774 il Corpo della Guardia di Finanza rivendica con orgoglio la propria appartenenza alla grande famiglia mili...
Leggi tutto
Accordo tra Unione Maestranze e Comune di Trapani: i locali dell´ex cartoleria Pons adibiti a nuova sede dell´Unione
Nuova sede per l’Unione Maestranze. Stamani il presidente dell’Unione Maestranze Giuseppe Sebastiano Lantillo e la dirigente del Comune di Trapani, Ar...
Leggi tutto
Rubrica: Ricordi di Sicilia “Amori Proibiti: La Fuitina… la fuga d’amore in Sicilia”
Accurrìti amici, accurrìti cummàri, vinìtimi, vinìtimi a cunfurtàri, nca a scialaràta ri ma fì...
Leggi tutto
Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., venerdì 18 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sigel Marsala, l’opposto dalla mano pesante in dote a coach Delmati è l’americana Akuabata Okenwa
Rinforzo nel ruolo di opposto per la Sigel Marsala del nuovo corso Delmati! Akuabata Felisa Okenwa, opposto californiana alla primissima esperienza eu...
Leggi tutto
TRAPANI: FERMATO AD UN CONTROLLO SU CICLOMOTORE SENZA CASCO AGGREDISCE I CARABINIERI. ARRESTATO 51ENNE
Nei giorni scorsi i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto un 51 enne per il reato di resistenza a P...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web