Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 02/12/2016 da REDAZIONE REGIONALE

PALLACANESTRO TRAPANI - COMUNICATO

In estate l’Angelico ha cambiato davvero poco, puntando su un interessante mix di gioventù ed esperienza. La talentuosa coppia U.S.A. (Ferguson ed Hall) timbra non di rado “quarantelli” ed i vari giovani del proprio vivaio sono in gran crescita, assicurando quel basket aggressivo e veloce che è ormai un marchio di fabbrica di Biella. Le sette vittorie consecutive ottenute dalla squadra di coach Michele Carrea l’hanno proiettata in vetta solitaria ed, al contempo, spostato gli obiettivi da una tranquilla salvezza al sogno del grande ritorno al piano di sopra. Ecco i singoli componenti del roster. Nel perimetro il giocatore più pericoloso è la guardia americana Jazzmarr Ferguson (1988), cecchino dal ventello facile che può oltretutto dare una mano in cabina di regia. Si fa ammirare per la sua rapidità, l’abilità al tiro da fuori e, anche se fa meno rumore, per l’eccellente propensione al passaggio. Finora non sta certo deludendo, viaggiando con numeri da urlo: 20.8 p.ti, 2.9 falli subiti, 3.1 rimbalzi e ben 4.6 assist per gara. Tira tantissimo (quasi 20 tentativi ad incontro) ma le percentuali lo premiano, 46% da due ed il 42% da tre. Unico neo le palle perse, ben 3.9 a match. In costante crescita è senz’altro l’ala piccola Niccolò De Vico (1994), a cui già dalla scorsa stagione viene concesso uno spazio, e responsabilità, da “americano”. Sta ripagando la fiducia in lui riposta con 13.8 p.ti, 4.3 falli subiti e 4 rimbalzi di media. Tira bene da due (50%), nonostante la specialità della casa sia il tiro da oltre l’arco dei 6.75, che lo vede eccellente protagonista con il 45% su oltre cinque tentativi ad allacciata di scarpe. Si divide tra il “tre” ed il “quattro” Mike Hall (1984), americano con passaporto irlandese che ha alle spalle le prestigiose stagioni vissute con l’Olimpia Milano. Tiro, solidità a rimbalzo e leadership sono garantiti ma ogni tanto “esce” dalla partita. I suoi numeri sono di tutto rispetto: 13.6 p.ti conditi da ben 12.6 rimbalzi ad incontro. Le percentuali sono senz’altro migliorabili, sia da due (44%) che da tre (29%), anche se risentono inevitabilmente delle forzature che ama prendersi. Passa la palla come pochi, distribuendo 2.3 assist di media ed inoltre è molto abile nel procurarsi tanti falli (3.4 per gara). Il centro della squadra è Amedeo Tessitori (1994), che arriva da Cantù ed è un prodotto del settore giovanile della Virtus Siena. È un lungo dinamico dal grande impatto fisico che, al contempo, dispone di buone mani ed ottima tecnica individuale. Nei pressi del pitturato non si fa pregare e va a referto con 11.1 p.ti (56% da due), catturando anche 5.6 rimbalzi per partita. Ogni tanto ci prova anche da tre, ma con alterne fortune (33%). Ha invece scalato le gerarchie della passata stagione il playmaker del 1985 Marco Venuto, che rimane in campo quasi 32’ ad incontro, contribuendo alla causa con una regia oculata, a cui aggiunge 5.3 p.ti e 1.8 assist a match. Migliorabili però le percentuali dal campo, soprattutto da tre (29%). Al PalaConad mancherà l’ex Siena ed Agrigento Mattia James Udom (1993) che è “out” a causa di un problema muscolare. È un “quattro” molto atletico che, prima dell’infortunio, stava facendo sentire i suoi muscoli in area colorata. Buone infatti le sue attuali medie stagionali: 11.8 p.ti, 4.5 rimbalzi ed un eccellente 69% da due. Ogni tanto la mette anche dalla distanza (25%) e dalla lunetta stava vivendo un momento di grazia con il 93%. Le sue lunghe leve, che lo rendono un vero intimidatore d’area, saranno un ostacolo in meno per Trapani. Un altro atleta formidabile è l’ala britannica Carl Wheatle (1998) che è uno dei giovani più interessanti a livello europeo e, dal 2013, fa parte del settore giovanile biellese. Fisicità ed agonismo non mancano di certo e, al suo vero debutto in prima squadra, si sta facendo trovare pronto garantendo buoni numeri: 4.4 p.ti e 2.8 rimbalzi di media. L’inesperienza lo sta però penalizzando nelle percentuali: 46% da due, 15% da tre ed il 61% dalla lunetta. Troviamo, infine, i giovani Luca Pollone (guardia del 1997), Luca Rattalino (pivot del 1997), Federico Massone (playmaker del 1998), Matteo Pollone (guardia del 1999) e Samuele Pasqualini (guardia del 1998) che finora non hanno trovato tanto spazio nelle rotazioni ma hanno comunque garantito una preziosa mano negli allenamenti quotidiani.


Dario Gentile – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani

 

ALTRE NOTIZIE

Sabato giornata Plastic Free: il bilancio della pulizia del bosco di Erice
Un’altra giornata “Plastic Free”, sabato scorso, ad Erice. L’omonima associazione, infatti, con la collaborazione de...
Leggi tutto
Anniversario Guardia di Finanza, Sottosegretario Pucciarelli (Difesa): 247 anni di impegno economico-finanziario e non solo
“Dal 1774 il Corpo della Guardia di Finanza rivendica con orgoglio la propria appartenenza alla grande famiglia mili...
Leggi tutto
Accordo tra Unione Maestranze e Comune di Trapani: i locali dell´ex cartoleria Pons adibiti a nuova sede dell´Unione
Nuova sede per l’Unione Maestranze. Stamani il presidente dell’Unione Maestranze Giuseppe Sebastiano Lantillo e la dirigente del Comune di Trapani, Ar...
Leggi tutto
Rubrica: Ricordi di Sicilia “Amori Proibiti: La Fuitina… la fuga d’amore in Sicilia”
Accurrìti amici, accurrìti cummàri, vinìtimi, vinìtimi a cunfurtàri, nca a scialaràta ri ma fì...
Leggi tutto
Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., venerdì 18 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sigel Marsala, l’opposto dalla mano pesante in dote a coach Delmati è l’americana Akuabata Okenwa
Rinforzo nel ruolo di opposto per la Sigel Marsala del nuovo corso Delmati! Akuabata Felisa Okenwa, opposto californiana alla primissima esperienza eu...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web