Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 21/11/2016 da REDAZIONE REGIONALE

VINCE LA SIGEL. LO FA CON QUELL’IMPETO D’ORGOGLIO NECESSARIO A RIALZARE SUBITO LA TESTA E CON QUEL PIGLIO AUTORITARIO CHE DA SEMPRE CONTRADDISTINGUE IL CARATTERE DELLA SQUADRA AZZURRA

VINCE
Una vittoria netta, che il set perso non scalfisce minimamente. Visto che è stato praticamente offerto alla squadra avversaria su un piatto d’argento da un congenito calo di tensione, frutto spesso della consapevolezza e della presa di coscienza in corso d’opera tipica del più forte. Contro una volenterosa Volley Group Roma la squadra di Ciccio Campisi ha riaffermato il proprio ruolo, che la sconfitta di sabato scorso non aveva comunque assolutamente sminuito. Una prova con tanti significati: in primis quello che evidenzia la volontà ferrea di un gruppo giovane, consapevole, come detto, dei propri mezzi. Una vittoria che, innestando quella marcia più consona ai suddetti valori, rilancia le ambizioni della Sigel in seno alla classifica. Rimescolata dai risultati “a sorpresa”, figli di quell’equilibrio da noi stessi più volte sbandierato. Tra le righe si legge di una superiorità tecnica dimostrata dalle azzurre ieri in campo, sul parquet della piccola palestra dell’oratorio San Paolo. Ma si sa che se la stessa non viene corroborata a sufficienza da altre caratteristiche, allora potrebbe anche non valere a nulla. Ebbene, risiede proprio lì quella che è stata la bravura della ragazze lilybetane. Capaci di coniugare un’attenzione particolare alle fasi di gara con quella che è la propria capacità di gestire l’incontro. Tranne, come detto, nella seconda parte del secondo set. Ma, andiamo ripetendo, tutto ciò serve a imparare e a crescere. Nessun problema: il seguito della gara mette sicuramente a posto ogni cosa. Volendo poi far riferimento più preciso alle fasi del match e al loro contesto, risalta subito agli occhi la grande prova di Valentina Biccheri, trascinatrice e miglior realizzatrice della serata. I suoi venti punti non lasciano spazio a dubbi. L’esperienza dell’opposto toscano ha dato alla squadra quella marcia in più, condita dai palloni messi a terra da Benedetta Marcone, all’altezza dei suoi standard abituali. Ma un plauso va a tutto il gruppo, che ha dimostrato unità d’intenti e compattezza. E, soprattutto, di avere le idee molto più che chiare. Il parziale del primo set (19-25) offre già l’idea dell’inerzia della partita, soffocata dal risultato del secondo che la Sigel sembrava avere già in pugno e che stava tranquillamente gestendo con almeno otto lunghezze di vantaggio prima del secondo time-out tecnico. Poi il black-out al quale abbiamo accennato, che ha consentito alle padrone di casa di aggiudicarselo (25-20) con un’insperata rimonta. Dagli errori s’impara, dicevamo. E la lezione rapidamente appresa e impartita dalla squadra azzurra è stata davvero illuminante. A quel punto il match è apparso subito segnato, visto l’impietoso inizio del terzo set che ha spento sul nascere le improbabili speranze delle romane. Prova di forza, dunque, delle atlete di Campisi. che si sono aggiudicate di slancio sia la terza che la quarta frazione, mettendo rapida fine alla contesa (15-25 e 16-25). Con buona pace di tutti. Dimostrando che, e non scopriamo certo l’acqua calda, la gioventù è spesso un’arma a doppio taglio. Almeno fino a quando quell’arma non verrà usata solo in un unico verso. La strada è quella giusta, statene certi. Per chiudere ci piace segnalare la presenza sugli spalti di un gruppo di tifosi speciali, giunti direttamente dalla Val D’Ossola per sostenere il nostro libero, Silvia Agostino, e tutta la squadra. Con tanto di striscione al seguito.

Volley Group Roma-Sigel Marsala Volley 1-3 (19-25/25-20/15-25/16-25)

Volley Group Roma: Mastrocesare, Dal Canto 8, Rossi12, Borghesi, Bigioni 2, Lunardi 6, Roiciani, De Meo, Fornolò, Kantor 16, Mele, Saccoccia (L) – All. Cavaioli

Sigel Marsala: Trabucchi 1, Centi 11, Scirè 1, M’bra 13, Foscari, Biccheri 20, Marcone 17, Giuliani 7, Buiatti, Agostino (L), Titone – All. Campisi

Arbitri: Dario De Martino, Assunta de Curtis

UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY

 

ALTRE NOTIZIE

Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., venerdì 18 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sigel Marsala, l’opposto dalla mano pesante in dote a coach Delmati è l’americana Akuabata Okenwa
Rinforzo nel ruolo di opposto per la Sigel Marsala del nuovo corso Delmati! Akuabata Felisa Okenwa, opposto californiana alla primissima esperienza eu...
Leggi tutto
TRAPANI: FERMATO AD UN CONTROLLO SU CICLOMOTORE SENZA CASCO AGGREDISCE I CARABINIERI. ARRESTATO 51ENNE
Nei giorni scorsi i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto un 51 enne per il reato di resistenza a P...
Leggi tutto
ALCAMO E CAMPOBELLO: INSOFFERENTI AI DOMICILIARI SI AGGRAVA LA PENA VANNO IN CARCERE
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un ordinanza di aggravamento d...
Leggi tutto
Trapani, Social Housing di via Pantelleria
Dopo il primo avviso con cui l´amministrazione comunale, d´intesa con l´IACP ha assegnato 12 delle 22 abitazioni componenti la palaz...
Leggi tutto
Finanziaria impugnata, Csa-Cisal: “Asu a rischio, confermata l´agitazione e subito il tavolo permanente per la stabilizzazione”
“Nonostante le rassicurazioni del Governo regionale sulle interlocuzioni con Roma, l´articolo 36 della Finanziaria regionale è stato impu...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web