Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 12/08/2016 da REDAZIONE REGIONALE

IL TEATRO DI LINA PROSA E LE NARRAZIONI SUI MIGRANTI AL CENTRO DEL LEVANZO COMMUNITY FEST

IL
Si parla ancora di viaggi, derive, approdi e odissee in questi giorni al Levanzo Community Fest, la manifestazione diretta e animata da Giuseppe Marsala nella piccola isola delle Egadi. La comunità risponde, intrattenendosi con gli artisti e gli ospiti del festival dopo gli spettacoli, per discutere di temi caldi ed epocali come il dramma dell’emigrazione, i naufragi, le odissee di chi lascia la propria famiglia e il proprio paese alla ricerca di una vita migliore.

Dopo gli intensi e partecipati spettacoli di Giuseppe Cederna e Paolo Briguglia, venerdì 12 alle 21.15, sarà la volta di Lina Prosa e della sua Lampedusa Beach, primo tassello del progetto Migrateatro, che dopo i successi parigini e l’edizione italiana prodotta da Teatro Biondo, approda a Levanzo in una nuova suggestiva messa in scena interpretata dall’attrice franco-algerina Nadia Kibout.
Lampedusa Beach è un intenso monologo sull’emigrazione clandestina, la testimonianza, poetica e drammatica allo stesso tempo, di Shauba, una giovane africana naufragata al largo dell’isola siciliana. Inghiottita dal mare insieme ai suoi compagni di sventura, Shauba racconta la sua esperienza: il sogno di una vita migliore, l’ingiustizia del mondo, la crudeltà degli scafisti, ma anche il suo rapporto primordiale con l’acqua e quindi con la sua identità mediterranea. Lina Prosa ha immaginato che il tempo della discesa del suo corpo negli abissi del mare coincida con il tempo della scrittura. La parola “annegata” di Shauba dà vita, infatti, a un’odissea sott’acqua, fatta di memorie personali, di denuncia e di speranza.

L’isola di Lampedusa, diventata luogo simbolico, crocevia di storie e avamposto di ogni riflessione sul ruolo dell’Occidente nel dramma dell’immigrazione, è al centro anche del documentario Mare Magnum di Letizia Gullo ed Ester Sparatore, prodotto da Igor Alexis Wojtowicz, che sarà proiettato alle 23.00, preceduto da una presentazione con le autrici condotta da Giacomo Iuculano.
«Di Lampedusa, porta involontaria d’Europa, vera e propria “zattera di terra”, si parla moltissimo – spiegano Gullo e Sparatore – ma pochi conoscono la vita quotidiana di quest’isola di frontiera e le difficoltà dei suoi abitanti. Una piccola comunità di seimila persone, costretta a fronteggiare un fenomeno globale, alla perenne ricerca di un equilibrio tra la vocazione all’accoglienza e la necessità di preservarsi. Per raccontarla, abbiamo scelto come fil rouge la campagna elettorale delle amministrative del 2012, momento in cui queste complesse tematiche sono state discusse e affrontate. Abbiamo seguito i quattro candidati per tutto il periodo della campagna, concentrandoci in particolar modo su Giusi Nicolini, candidata ecologista e sostenitrice di un programma illuminato».
L’isola, con tutte le sue implicazioni simboliche e letterarie sarà al centro anche dell’incontro Così vicini, così lontani, con lo scrittore Roberto Alajmo e lo sceneggiatore Umberto Contarello, che avrà luogo alle 18.30 al Bar Romano. L’isola vista da Sud e da Nord: lo sguardo incrociato di due scrittori “di scoglio” e “di mare aperto”.

La giornata si concluderà, dopo la mezzanotte, al Molo Aliscafi dove sarà possibile danzare con le musiche selezionate dal team Levanzo Summer 2016.

Parallelamente agli spettacoli, fino alla fine del Festival, al Centro Sociale è possibile visitare la mostra Esodo di Anne-Clémence De Grolée, che ha realizzato una piccola flotta di barche assemblando legnetti erosi dal mare e raccolti a dopo le mareggiate invernali sul lungomare di Palermo, per spingere ad una riflessione sul viaggio e sul destino dei migranti.

Sempre al Centro Sociale prosegue il laboratorio di teatro per bambini condotto da Josefina Torino, che ha l’obiettivo di avvicinare i piccoli alla creazione di gruppo, attraverso giochi ed esercizi che li aiutino a trovare nuove vie per esprimere la loro identità in formazione.

La partecipazione agli eventi è libera fino ad esaurimento dei posti.

Partner del Levanzo Community Fest sono l’Università degli Studi di Palermo - Dipartimento di Architettura, la Fondazione Teatro Massimo di Palermo, il Teatro Biondo di Palermo, l’Associazione Figli d’Arte Cuticchio, il Sicilia Queer Filmfest, Festival Sicilia Ambiente, Clac, l’Associazione Scena Dinamica, l’Area Marina Protetta Isole Egadi, Liberty Lines, l’Associazione ZisaLab, l’Associazione Libero Gioco, ICEL, Mannaraò, la Grotta del Genovese, il Gruppo Ormeggiatori Egadi Levanzo, le Edizioni Precarie, le Cantine Sallier de La Tour, il Bar Arcobaleno e il Bar Romano di Levanzo, Alimentari Erina e Albergo Ristorante Paradiso di Levanzo.

Per chi volesse seguire gli spettacoli serali pernottando a Favignana, è possibile usufruire del servizio notturno dei taxi a mare per i trasbordi della tratta Levanzo-Favignana alla fine dell’ultimo spettacolo: il servizio ha un costo di 10 € a persona per un minimo di 10 persone.
Per informazioni e prenotazioni:
- Egadi Snorkeling di Edoardo Barbi 389 6899366
- Franco, Alida & la Viola di Franco Bevilacqua 349 6021694
- Levanzo in barca di Salvatore Petralia 339 7367785

È possibile, altresì, rientrare a Favignana e a Trapani con l’aliscafo, che parte da Levanzo alle 23,00. Per chi arrivasse da Palermo, Trapani è collegata dalle autolinee Segesta, che effettuano servizio pullman ogni ora (vedi sito Segesta). Le navi da Trapani a Levanzo hanno i seguenti orari: 10,20 e 17,30. Il servizio aliscafi è effettuato dalla Liberti Lines /Ustica Lines, al cui sito web si rimanda per i dettagli.



Programma di venerdì 12 Agosto:

h. 17,00 Cortile Biblioteca del centro sociale
Stile Libero, Laboratorio per bambini
h. 17,30 Biblioteca del Centro Sociale
Levanzo Amico Libro, donazione della comunità di un libro alla Biblioteca di Levanzo e servizio prestito
h. 18,30 Bar Romano
Aperitivo/Incontro Così vicini, così lontani con Roberto Alajmo e Umberto Contarello
h. 21,15 Teatro Molo Aliscafi
Migrateatro #1 - Lampedusa Beach di Lina Prosa, con Nadia Kibout
h. 23,00 Arena Molo Aliscafi
Proiezione del documentario Mare Magnum di Letizia Gullo ed Ester Sparatore (durata 73’)
presentano il documentario Letizia Gullo, Giacomo Iuculano ed Ester Sparatore
h. 00,30 Arena Molo Aliscafi
Musiche a cura dei Levanzo Summer 2016

 

ALTRE NOTIZIE

Comunali: Ingroia sostiene Donato, “alternativa nel segno della Costituzione”
“La candidatura di Francesca Donato a sindaco di Palermo è nel segno della discontinuità con le passate amministrazioni. Il mio sostegno...
Leggi tutto
“Sono trascorsi trenta anni dalle stragi di Capaci e Via D’Amelio.
“Sono trascorsi trenta anni dalle stragi di Capaci e Via D’Amelio. Lunedì, 23 maggio, come ogni anno si commemora la strage di Capaci. Cos&ig...
Leggi tutto
SAN VITO LO CAPO, ATTIVA DAL 25 MAGGIO LA RUOTA PANORAMICA SARA´ FRUIBILE ANCHE DALLE PERSONE DISABILI
A San Vito Lo Capo sarà operativa dal 25 maggio una ruota panoramica. Posizionata sul lungomare, alta 34 metri, dotata di 20 cabine, con postaz...
Leggi tutto
PANTELLERIA: STALKING, IN MANETTE UN 35ENNE ISOLANO
I Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti d...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO: CONTROLLI AI CANTIERI EDILI. DENUNCE E SANZIONI DEI CARABINIERI
I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani, unitamente ai colleghi della Stazione di Mazara del Vallo, nell’ambito della campagna cong...
Leggi tutto
Partinico, nell’ambito dell’iniziativa il "Maggio dei libri" percorso letterario siciliano: da Verga a Danilo Dolci
Il "Maggio dei libri", è la campagna nazionale nata nel 2011 per avvicinare al mondo dei libri e della lettura, in quanto strumenti di crescita...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web