Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 27/06/2016 da REDAZIONE REGIONALE

AMICI DELLA MUSICA TRAPANI - PERFORMANCE ´LA FORMA DEL SILENZIO´

AMICI
Performance “La forma del silenzio”
Venerdì 1 luglio 2016
Ore 21.00
Chiesa di Sant’ Alberto
(Via Garibaldi)
Trapani

Trapani, 27 giugno 2016 - Appuntamento estivo con gli “Amici della Musica” di Trapani che presentano un evento multisensoriale. Venerdì 1 luglio, alle ore 21.00, nella chiesa di Sant´ Alberto (Via Garibaldi), a Trapani, “LA FORMA DEL SILENZIO", performance per poesia, musica, movimento e videoproiezioni ispirata alle creazioni artistiche di Xu Hong, poetessa e pittrice cinese.
Videoproiezioni di pittura, la poesia in lingua cinese, il suono del violoncello alternato a quello di strumenti a percussione. I movimenti del TAI CHI, antica disciplina cinese, rendono visibili le forme dell’energia che muove tutti gli esseri, la natura e il cosmo.
Lo spettatore è immerso in una dimensione di ascolto profondo e sottile percezione in cui prendono corpo le sinestesie.
Ideazione e regia di Betty Lo Sciuto. Xu Hong sarà la performer, Alessio Pianelli al violoncello, Biogroove Duo con Antonino Errera & Vito Amato alle percussioni. Pino Lecce eseguirà movimenti della disciplina cinese Tai Chi.
Musiche di Philip Glass, Tan Dun, Thomas Demenga, Mieczyslaw Weinberg, Johann Sebastian Bach.

L’evento è organizzato dall’Associazione “Amici della Musica” di Trapani con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Siciliana – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e con la collaborazione della Fondazione Pasqua 2000, dell’Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione, del Goethe Institut e dell’Istituto di Cultura Italo Tedesco – Trapani.

Biglietti: I biglietti potranno essere acquistati presso la sede dell’evento: costo del biglietto intero euro 7.00, ridotto euro 5.00 (studenti fino a 24 anni, Soci Fondazione Pasqua 2000 per l’anno 2016, abbonati Amici della Musica 2016 e Stagione Luglio Musicale Trapanese).

Per ulteriori informazioni
Segreteria
Tel. 0923 569375
email amicimusicatrapani@libero.it
Ufficio stampa
Simona Licata
Cell 328 3080177
Seguici sulla Pagina Facebook Amici della Musica

Informazioni dettagliate

Informazioni dettagliate sui protagonisti
Xu Hong è nata in Cina, a Pechino. Nel 1983 si laurea in medicina presso l’Università di Pechino. Nel 1995 si trasferisce a Venezia; nel 2002 a Parigi, dove oggi vive ed opera. Nel 1986 inizia a scrivere e pubblicare novelle e poesie su periodici e riviste letterarie. Nel 1991, sono pubblicate: “La raccolta delle poesie di Xu Hong”, “I pilastri dell’amore” e il romanzo “Toccare il paradiso”. Prende parte a numerosi incontri internazionali di poesie e composizioni letterarie. Le sue opere sono tradotte in inglese, francese ed italiano. Organizza inoltre letture liriche accompagnate dallo Guqin, tradizionale strumento musicale cinese esibendosi in prestigiose locations quali il Museo di Arti Orientali di Roma, La Scala di Milano, Palazzo Grassi e Fondazione Giorgio Cini di Venezia, Teatro Agnelli di Torino, Castello de Maisons-Lafitte di Parigi. Come pittrice è invitata da numerose gallerie europee a mostre individuali; partecipa, tra l’altro, alla mostra “Capitale” presso il Grand Palais di Parigi, alla mostra “Timbres Artistiques” all’Espace des blancs manteaux di Parigi, alla mostra “Confronti d’arte” al Palazzo San Zaccaria di Venezia , alla mostra “Millennio” al Museo di Scienza Naturale di Torino, recentemente, al Circolo degli Artisti, a Torino, si è esibita nello spettacolo “Parole e Forma”. È anche attrice e in tale ruolo ha recitato nel film d’arte francese del 2013“Il dolore della bellezza”.


Betty Lo Sciuto, coreografa e regista, si è formata in Italia e in Francia, con diversi maestri. Ha curato la coreografia e la regia di numerosi spettacoli caratterizzati dall’interazione scenica tra musicisti, danzatori e attori, approfondendo le connessioni tra i diversi linguaggi artistici. Laureata in Psicologia con studi di Psicoanalisi e Psicomotricità ( Jean Le Boulch), ha approfondito il Qi Gong Terapeutico secondo il metodo del dott. Li Xiao Ming (Direttore Dipartimento Università di Pechino). Ha tenuto numerosi corsi e laboratori e condotto una ventennale ricerca sull’analisi del movimento, sulla relazione tra musica e danza, e tra movimento e vocalità. Ha elaborato il metodo Fine Movement Technique ® per la formazione del danzatore, con applicazioni al training dell’attore, dello strumentista e del cantante lirico. Ha diretto il Centro Coreografico-Musicale AdM (Amici della Musica - Trapani - 1998/2004). Dal 1995 è condirettrice della Compagnia Moto Armonico Danza, che ha avuto significativi riconoscimenti di pubblico e di critica in Italia e all’estero. Tra gli spettacoli prodotti: Risonanze (1995), Come ombre nella casa (1995), Con dedica (1996), Passanti per la via (1996), Opus 3 (1998), Ouverture (1999), Mosaico (2000), Clinamen (2001), Singspiel (2002), Winter Happening (2002), Ke (2004), Elvira e Ruggero (2006), Malgré tout (2008), La vie en scories (Aix en Province - 2010), Point de vue (Teatro Libero, Palermo, 2012), Solo & duets (2013), Abendrot (XIII Borsa Culturale Italo-Tedesca, 2014), Circle Time(2015). Opus 3 è stato uno dei tre spettacoli selezionati da Romaeuropa per rappresentare la danza contemporanea italiana a Santiago del Cile nel 2000). Clinamen è stato rappresentato al Festival internazionale Remscheid Tanz (produzione Teatro Teo Otto, Germania - 2003). Interprete e autrice delle coreografie in: Ost-West Glocken, (Televisione tedesca MDR - Weltglockenlauten, 2007), a Roma, diretta in mondovisione; Dreamtime, (Festival Il fiume e la memoria, Pescara, 2007); Visual Concert (Festival Liquid Sound, Bad Sulza, Germania - 2007). Ha curato il libro La danza e il paesaggio, con testi del filosofo Luigi Lombardi Vallauri. Registadell’opera Dido and Aneas di H. Purcell, (Erice 2011, Settimana di Musica Medievale e Rinascimentale). Dal 2007 al 2012 fondatrice e presidente della LIACOS (Associazione Coreografi Siciliani) e membro del Tavolo Nazionale delle Reti e dei Coordinamenti della Danza Contemporanea Italiana.

Pino Lecce insegna Tai Chi Chuan, Forma Lunga 108 dello stile Yang e l´uso della spada, a Roma dal 1999.
Fin dall’adolescenza studia arti marziali per poi cominciare a 28 anni un lungo percorso di pratica nell’Hata Yoga presso il Centro Alchemia di Roma.
In seguito studia con Etsuko Kakui che sarà per anni la sua insegnante di Tai Chi Chuan.
Nel 1992 consegue il diploma di Terapista Shiatsu presso la Scuola Italiana di Shiatsu diretta da Rudy Palombini a Roma.
Ampliando gli studi sulle discipline del benessere apprende varie tecniche di massaggio fra cui la Riflessologia Plantare, il massaggio cinese Tuina e il massaggio Ayurvedico.
Ma è l´incontro nel 2001 con il Prof. Li Xiao Ming, grande studioso e medico agopuntore taoista, che riempie di energia e contenuto tutte le forme del Tai Chi Chuan fondendole con le tecniche del Qi Gong, di cui diviene istruttore conseguendo l’attestato all´Università di Pechino nel 2006.

Alessio Pianelli, violoncellista siciliano, classe 1989, si diploma giovanissimo con lode al Conservatorio "V. Bellini" di Palermo sotto la guida di Giovanni Sollima.
Prosegue quindi la propria formazione nella classe di Thomas Demenga alla Hochschule für Musik di Basilea, città dove tuttora risiede dopo aver conseguito "mit Auszeichnung" il Master of Arts in Musikalischer Performance, ricevendo dal governo svizzero lo Stipendium der Schweizerischen Eidgenossenschaft. A complemento della formazione accademica partecipa a corsi e masterclass d´interpretazione e musica da camera di Vito Paternoster, Massimo Polidori, Mario Brunello, Reinhard Latzko, Maria Kliegel, Enrico Bronzi, Giovanni Gnocchi, Valentin Erben.
Luigi Fait lo definisce «un asso del violoncello». Stanno a confermarlo le molte vittorie in concorsi nazionali e internazionali: Rassegna d´Archi di Vittorio Veneto, Premio "Bärenreiter Urtext" (AMA Calabria), il Diploma d´Onore con Menzione Speciale al TIM, Concorso Nazionale di Musica "B. Albanese", Grand Prize Ibla. Tra i suoi ultimi successi il Primo Premio e il Premio Speciale "Città di Porec" all´ International Cello Competition "Antonio Janigro" in Croazia, il Primo premio e premio del pubblico allo Schenk Stiftung Wettbewerb di Zofingen e il premio 2013 della Fondazione Renzo Giubergia di Torino, oltre alle varie borse di studio assegnategli dalle fondazioni svizzere "Lyra Stiftung" e "Nicati de Luze".
Ancora studente, dal 2009 al 2011 ricopre il ruolo di primo violoncello nell´Orchestra 1813 di Como e nell´Orchestra dell´Ente Luglio Musicale Trapanese. Fin da giovanissimo condivide il palco con musicisti di livello internazionale tra i quali M. Brunello, G. Tavares, G. Sollima, I. Monighetti, T. Demenga, S. Simionescu, V. Jacobsen,A. Oprean, F. Benda, A. Kernjak, T. Schabenberger. Suona da solista con orchestre sinfoniche e da camera quali la Jugend Basel KammerorchesterBirseck, l´ Orchestra Melos Filarmonica, l´Arkedemos ensemble, Gli Armonici, l´Orchestra 1813 del Teatro Sociale di Como, l´Orchestra dell´Ente Luglio Musicale Trapanese, l´Orchestra giovanile della Sinfonica di Palermo, I Musici di Parma, l´Aargauer Sinfonie Orchester e l´Orchestra da camera Desono, la Sinfonieorchester Basel.
L´attitudine di Alessio per il dialogo e la condivisione di esperienze si realizza anche in una appassionata attività cameristica, con formazioni stabili come l´ Avos Piano Quartet e l´Ambra Piano Trio, con le quali effettua tournée in Italia, Svizzera, Francia, Germania, Belgio e Giappone.
Il dialogo sempre aperto coi compositori coetanei e l´interesse per la musica d´oggi è una ulteriore naturale declinazione della ricerca di Alessio, realizzata tra l´altro, nel rapporto mai interrotto con le radici siciliane, come membro stabile del Giacomo Cuticchio Ensemble, col quale ha debuttato, nel Gennaio 2014, all´Auditorium Parco della Musica a Roma dopo la recente pubblicazione dell´album "Quaderno di Danze e Battaglie dell´Opera dei Pupi" (Sonzogno/Egea).
Del 2014 è anche la pubblicazione di "Prelude", album di debutto solistico, prodotto anch´esso in Sicilia con la eclettica factory discografica Almendra Music, con musiche di J.S.Bach, Weinberg, Demenga (prima incisione mondiale) e Tsintsadze. Alessio suona un violoncello copia Montagnana "Sleeping Beauty" costruito da Tobias Graeter ad Heidelberg nel 2010.


“Biogroove” vuol dire ritmo vivente, simboleggia il nostro modo di fare musica, rendere vivo ciò che suoniamo. Che sia puro ritmo o melodia”
Il Biogroove Duo è formato da Antonino Errera e Vito Amato, musicisti che hanno fuso le esperienze della musica classica, del jazz, della musica contemporanea e dell’improvvisazione, in un unica sfera musicale. Da sempre si dedicano alla ricerca del suono cercando di valorizzare ed esaltare tutte le sfumature che offre il mondo degli strumenti a percussione.
La formazione ha vinto il primo premio al concorso “Premio Nazionale delle Arti, il Primo premio al Torneo internazionale di musica di Parigi, il Premio “Vivi Milano” al concorso Gioventù musicale italiana, il primo premio assoluto al concorso nazionale “Eliodoro Sollima”, il primo premio assoluto al concorso di musica da camera “Città di Caccamo”.
Si sono esibiti per: il Konzerthaus di Berlino, i festival “Suona Italiano” e “Suona Francese” a Parigi, Radio Rai Tre, il “World Arts Performing Festival” di Lahore in Pakistan, Roccella Jazz Festival, le stagioni ”Contemporanea” dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, il Teatro dal Verme di Milano, la rassegna per i più promettenti giovani del panorama musicale italiano “Antichi cortili, giovani talenti” a Genova, la Rassegna Internazionale di Musica Contemporanea “Il suono dei Soli” a Palermo, il Convegno internazionale “Strategie Retoriche nel Linguaggio Musicale”, gli “Amici della Musica” di Trapani, Alcamo e Palermo, per il “Festival Filosofia sulle cose”.
Hanno all’attivo collaborazioni con i registi Nanni Moretti e Walter Manfrè, con i compositori Nicola Piovani, Franco Piersanti e Sergio Lanza.

FOTO DI COPERTINA DI FRANCESCA CICALA

 

ALTRE NOTIZIE

Il Reparto dei Carabinieri Biodiversità dona una talea dell’Albero Falcone all’istituto comprensivo “Renato Guttuso” di Carini
Il Reparto dei Carabinieri Biodiversità di Reggio Calabria che svolge attività di gestione, tutela e conservazione della Foresta demania...
Leggi tutto
TRAPANI: RAPINA AGGRAVATA E LESIONI PERSONALI. SCATTA IL PROVVEDIMENTO PER UN 24ENNE
I Carabinieri della Stazione di Trapani hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di ...
Leggi tutto
Palermo, a 100 anni dal rinvenimento della Tomba di Tutankhamon: conferenza di BCsicilia
In occasione dei 100 anni dal rinvenimento della Tomba di Tutankhamon BCsicilia, in collaborazione con la Rettoria di San Francesco Saverio, organizza...
Leggi tutto
Termini Imerese, Corso di analisi sensoriale: quarta lezione dedicata al vino
Si terrà venerdì 25 novembre 2022 dalle ore 16,30 alle ore 19,30 la quarta e ultima lezione del Corso di analisi sensoriale dedicata al ...
Leggi tutto
"Acchianata Ecologica", si svolgerà a Palermo il 4 dicembre la grande manifestazione di Confcommercio per l´ambiente e contro il degrado
Si svolgerà domenica 4 dicembre la “Acchianata Ecologica”, la grande manifestazione per l’ambiente organizzata da Confcommercio Palermo, che er...
Leggi tutto
MARSALA (TP): MAMMA CORAGGIO DENUNCIA LE VIOLENZE DEL FIGLIO. ARRESTATO DAI CARABINIERI
Una pensionata di 70 anni, disperata, ha trovato il coraggio, qualche giorno fa, di denunciare le continue violenze subite dal figlio 38enne che, per ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web