Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 26/05/2016 da REDAZIONE REGIONALE

LAVORO, ANDREA MAESTRI E CIVATI-POSSIBILE: INTERROGAZIONE URGENTE SULLA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN SICILIA. FONDI SPRECATI E MIGLIAIA DI DISOCCUPATI. COSA VUOLE FARE IL GOVERNO?

“In Sicilia nel silenzio generale si è aperta da anni una situazione gravissima per quanto riguarda il comparto della formazione professionale gestito dalla Regione Sicilia e per questo noi di Possibile abbiamo deciso di chiederne conto al Governo presentando un’interrogazione. Le misure finora adottate, per intervenire sulla gravissima crisi occupazionale dell’isola, finanziate dallo Stato Italiano e dall’Europa, di fatto negli anni, attraverso procedure opache e controlli disattesi, denunciate dalla Portavoce di Possibile di Ragusa Valentina Spata che ha presentato esposti alla Procura, sono andate esattamente nella direzione opposta. Oggi sono 70 le istruttorie avviate sulla formazione professionale per verificare le pesantissime responsabilità di chi gestiva il settore. Il controllo da parte della Regione siciliana è stato inesistente e ha causato gravi disagi per i lavoratori ai quali da anni non viene garantita la retribuzione a sui quali non vengono salvaguardati i livelli occupazionali attraverso i processi di mobilità e la relativa ricollocazione. Anche l´attività della Formazione Professionale esternalizzata a enti privati, ma considerata dalla legge come servizio pubblico di interesse generale (modi di programmazione, direzione e controllo) non ha garantito il trattamento economico equo dei dipendenti assunti e non ha fornito garanzie occupazionali: allo stato attuale sono oltre 8000 i lavoratori, senza tutele e senza incarico; numerosi i casi di « corsi fantasma » a cui si sono aggiunti casi di fatture gonfiate del 400 per cento, e allievi che ad oggi devono ancora percepire l’indennità; lavoratori a cui non viene corrisposto da anni lo stipendio. Un baratro che ha avuto effetti pesantissimi sulla vita di numerose famiglie. Il paradosso è che la formazione che doveva garantire il riassorbimento occupazionale ha avuto l’effetto opposto, fino al dramma dei licenziamenti collettivi che tradiscono il diritto alla mobilità o al riassorbimento lavorativo da parte dell’ente di formazione privato o pubblico, così come contemplato normativamente dall’allegato 12 del CCNL per la formazione professionale biennio 2012-2013. Fondi sprecati dalla Regione siciliana nonostante presenti sul territorio il maggior numero di strutture formative dell´intero territorio nazionale, anche in rapporto alla densità della popolazione residente sul territorio regionale. Da qui la mia interrogazione al Governo per capire se sia a conoscenza del perdurare della crisi dei corsi professionali in Sicilia e dei gravi disagi occupazionali e retributivi dei lavoratori del settore, e quali iniziative di competenza intenda assumere per verificare quale utilizzo sia stato fatto dei finanziamenti statali ed europei percepiti dalla Regione negli anni passati e destinati ad affrontare le criticità della formazione professionale e soprattutto come si intenda garantire il mantenimento dei livelli occupazionali per migliaia di persone. Considerato il fatto che la legge ha previsto l’urgente necessità di dotarsi di un ulteriore organismo nazionale in materia di politiche attive del lavoro, chiediamo al Governo se intenda comunicare i tempi previsti per l’attuazione di quanto stabilito dal decreto legislativo del 14 settembre 2015, n. 150, in materia di sviluppo e vigilanza nel settore delle formazioni professionali dei lavoratori": lo dichiara in una nota il deputato di Possibile Andrea Maestri.



Commenti
27/05/2016 - alcune locuzioni da riportare dal testo: è indicata dalla legge come servizio pubblico,.E questo accade alla vigilia delle prossime elezioni (giancarlo)

 

ALTRE NOTIZIE

Green Valley pop-fest: i multiplatino Merk & Kremont si aggiungono alla Line-up.
Il duo di producers multiplatino Merk & Kremont, formato da Federico Mercuri e Giordano Cremona, con più di tre milioni di ascoltatori ...
Leggi tutto
Petrosino. Sorpreso ad asportare rame dalla rete pubblica: arrestato.
I Carabinieri della Stazione di Petrosino hanno arrestato, ieri, un pluripregiudicato 40enne per tentato furto aggravato. I militari dell’Arma, in ser...
Leggi tutto
Il 14 giungo si terrà a Partinico il convegno "In principio erano i pomodori. Storia di diritti, doveri e nuova cittadinanza"
Il 14 giugno alle ore 17.00 presso l’atrio del Palazzo dei Carmelitani a Partinico in c/so Dei Mille 252 si terrà il convegno: “IN PRINCIPIO ER...
Leggi tutto
A Scopello, la due giorni di degustazioni "Tastavino"
Una due giorni di degustazioni, attività e musica: al via oggi, venerdì 31 maggio, nella piazza del borgo di Scopello, la prima edizione...
Leggi tutto
Erice. Commemorato il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito
E´ stato celebrato questa mattina il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito, avvenuta nel 1992 -durante il servizio nottu...
Leggi tutto
Favignana. Vietato circolare in costume da bagno in centro.
Con ordinanza sindacale, in vigore dalll´1 giugno, è stato disposto dal primo cittadino, il divieto di circolazione in costume e a torso ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web