Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 03/05/2016 da REDAZIONE REGIONALE

ERICE - EMERGENZA IDRICA / COMUNICAZIONE A SEGUITO DEL CONVOCATO INCONTRO - (RIF NOTA ASSTO REGLE DELLŽENERGIA PROT 2372/GAB DEL 20/04/2016)

ERICE
Al Presidente della Regione On. Rosario CROCETTA (ed altri responsabili)

Come anticipato in data 27 aprile u.s., in sede dŽincontro di cui allŽallegato (A), si ribadisce:
1) con delibere della Giunta Regionale di Governo nnŽ 134 - 135 del 23.04.2008, previa istruttoria del Dip. Reg.le di Protezione Civile è stato accertato e dichiarato lo stato di calamità "per i gravi problemi di natura igienico-sanitaria per scarsa dotazione idrica riconducibile alla precarietà della rete idrica nel territorio del Comune di Erice , in conformità alla proposta di cui alla nota n. 18977 del 22 aprile 2008 del Dipartimento regionale della Protezione civile", a fronte del quale il Resp.le Naz.le PC ha rimandato lŽonere degli interventi in capo allŽAmm.ne regionale (all. 1, 2 e 3);
2) ad eccezione dŽinterventi tampone per circa complessive 1.400.000 €. a fronte dei più numerosi provvedimenti emergenziali richiesti e reiterati, la Regione ha disatteso ad oggi il riconoscimento delle necessarie provvidenze volte al rifacimento del sistema idrico cittadino (in "mala" gestione EAS - in liquidazione - dal lontano 2004 e successivamente con gravosi oneri per la manutenzione ordinaria in "via sostitutiva" a carico di questo Comune ..ad oggi, in ragione di quasi 500.000€ annui) unitamente allŽapprontamento di mezzi e parte di personale utile alla bisogna dŽesercizio gestionale e sempre in favore di EAS (che riscuotendo i canoni fognari e depurativi a mezzo bollettazione, illecitamente neanche li restituisce al Comune destinatario);
3) questo Comune, rientrante nellŽambito dellŽATO Idrico TP 7, da sempre commissariato dalla stessa Regione, non ha mai goduto delle provvidenze europee destinate e necessariamente conseguenti alle accertate deficienze come acclarate nel predisposto Piano dŽAmbito provinciale. Tanto, nonostante le ribadite e qui oltremodo confermate disponibilità al co-finanziamento in ragione del 30% circa di compartecipazione (..sostenendo per la quota parte lŽinesistente compartecipazione del presunto soggetto gestore), fermo restando il conseguimento della necessaria deroga al patto di stabilità per investimenti al tit II;
4) stante lŽinfruttuoso esito/evoluzione delle svariate riunioni tenutesi sullŽargomento, vuoi in sede tecnica con i preposti uffici di questo Dipartimento, quanto in sede di confronto politico con gli Assessori regionali succedutesi (Marino e Contrafatto), con azione giudiziaria intrapresa in data 24.11.2015 con ricorso al Tribunale regionale delle acque pubbliche avente RG 2513/2015, con la quale il legale incaricato da questa Amministrazione ha citato in giudizio la Regione Sicilia e lŽEas, (e da ultimo è stato anche autorizzato ad integrare il contraddittorio con lŽAssessorato regionale dellŽEnergia e dei Servizi di Pubblica Utilità), al fine di ottenere il risarcimento per i danni alla rete idrica cittadina causati dalla qualità dellŽacqua dissalata (dissalatore regionale di Nubia/TP) immessa nella rete nel corso degli anni, e dalla inerzia e mal gestio rispettivamente della Regione e di Eas, come peraltro già conclamato nella prodotta CTU a firma dellŽIng. Bonvissuto incaricato dal Presidente del Tribunale di Trapani;
5) ma vŽè di più, con propri oneri questa AC ha predisposto e proposto, reiteratamente, in ultimo con nota prot. 6112 del 10.02.2016 (All. 4) a valere del Patto per il Sud la progettualità preliminare, cantierabile ai sensi / appalto integrato, art. 53, comma 2 lett. C del D.Lgs n. 163/2006 per complessive € 27.600.000,00.
6) di recente, purtroppo, con OO.SS. n. 399 del 25.11.2015 e ultima n. 96 del 19.04.2016, eŽ stata oltremodo dichiarata la non potabilità idrica stante la nuova insorgenza ...prevedibile (atteso il datato e conclamato disfacimento del sistema idrico distributivo !!!) dŽinquinamento ulteriore e quasi dellŽintero sistema idrico distributivo nel territorio
3
comunale ed in particolare nella popolatissima zona di Raganzili di Casa Santa - Erice, ove insistono Ospedali e Cliniche ASP, Scuole e Carcere, a forte intensità abitativa oltre che commerciale. Ordinanze inevitabilmente rassegnate anche alla Autorità Giudiziaria in conseguenza delle indagini scaturenti da tale pirandelliano contesto emergenziale, che indubbiamente richiama alle responsabilità dirette e indirette, del soggetto gestore (EAS), del soggetto incaricato della gestione di sovrambito (dissalatore regionale di Nubia) per conto della stessa inadempiente Regione.
Affido ancora una volta alla Vs. attenzione, la doverosa e competente risoluzione dellŽannoso dramma, rassegnandovi una affermazione inconfutabile, ma dalle letture più svariate: lŽacqua è vita, ma quando manca, eŽ malavita...
Cordiali saluti
Il Sindaco - Giacomo Tranchida

 

ALTRE NOTIZIE

Nomina responsabile per la Calabria dell’ Nazionale Antimafia
La direzione nazionale dell’Associazione Nazionale Antiracket e Antiusura “In Movimento per la Legalità”, che ha la sede legale in Sicilia, ha ...
Leggi tutto
MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA UN ARRESTO E UN DIVIETO DI AVVICINAMENTO ESEGUITI DAI CARABINIERI
Nei giorni appena trascorsi i Carabinieri della Stazione di Valderice hanno tratto in arresto in flagranza un giovane classe 97 per il reato di maltra...
Leggi tutto
GIBELLINA:ARRESTATO DAI CARABINIERI LEONARDO AGUECI. COINVOLTO NELL’OPERAZIONE ERMES PER FAVOREGGIAMENTO A COSA NOSTRA
I Carabinieri della Stazione di Gibellina, in esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dallŽufficio esecuzioni penali della Procura della Rep...
Leggi tutto
Ultimissime Notizie sulla nuova variante Sudafricana C12, è allarme tra gli scienziati: “Molto più contagiosa, buca i vaccini”
Un’altra variante, dopo la Delta, fa paura agli scienziati. La mutazione, rilevata in Sudafrica per la prima volta, sarebbe del ceppo C.1.2. Questa sp...
Leggi tutto
SANTA NINFA. ARRESTATO DAI CARABINIERI PER ASSOCIAZIONE MAFIOSA DI LEONARDO. COINVOLTO NEL GIRO DEI PIZZINI PER IL LATITANTE MATTEO MESSINA DENARO
I Carabinieri della Stazione di Santa Ninfa, in esecuzione di un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, hanno arrestato Ugo DI LEONARDO, cl.4...
Leggi tutto
IL PREFETTO DI TRAPANI, FILIPPINA COCUZZA, RICEVUTA A PALAZZO MUNICIPALE DAL SINDACO MASSIMO GRILLO

Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ŽCampagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019Ž. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ŽCampagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019Ž. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ŽOrlando veloce a iscrivere migranti allŽanagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchiaŽ:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web