Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 30/04/2016 da REDAZIONE REGIONALE

FESTIVAL DEL VOLO, A MONZA TANTA VOGLIA DI VOLARE

FESTIVAL
Si chiude con il pubblico delle grandi occasioni il Festival del Volo, che dal 23 al 25 aprile ha regalato momenti di puro spettacolo con le coloratissime mongolfiere nel favoloso Parco della Reggia di Monza (nella splendida cornice di Villa Mirabello), la cui storia è legata ai pionieri dell’aerostatica. Un evento “au ballon”, ricco di storia e tradizione organizzato dal Consorzio Villa Reale e Parco di Monza e dal Club Aerostatico Italiano, ideato da Marco Majrani, con il patrocinio del Comune di Monza e del Parco regionale Valle del Lambro, in collaborazione con Regione Lombardia, Aero Club d’Italia e Aero Club Vergiate e Poste Italiane, con il contributo di RE/MAX, Banco Desio, Sapio, Aviometal, Dopla, Cameo e Bubble Football Italia e degli sponsor tecnici Aeronord Aerostati, B&B Hotels, Creda, Leonardo3, Librogiocando, Maart, Milano Mongolfiere, Pencil Test, Studio Zanoni, Volandia, Adsolutions e FreeLuna e, come media partner, Il Cittadino di Monza, 100KmdaMilano e Radionumberone.
Nonostante le avverse condizioni atmosferiche che a causa del persistente vento hanno limitato non poco il numero dei voli a "soli" 900 (sia domenica che lunedì non ci sono stati quasi mai i requisiti necessari di sicurezza se non quando il vento perdeva un po´ d´intensità, soffiando lieve al mattino presto e al calar della sera), il prestigioso evento ha visto accorrere una grande folla di appassionati e famiglie. Giovani e meno giovani provenienti da tutte le parti d´Italia, radunatisi ad ammirare la magia dello show, dalle affascinanti operazioni di gonfiaggio alla mostra allestita nella Villa Mirabello fin dal primo aprile scorso: una galleria infinita di oggetti preziosi e introvabili, pezzi unici che han fatto la storia del volo oltre ai laboratori aerostatici per i più piccoli.
“Gli eleganti palloni a gas e le variopinte mongolfiere sono stati gli assoluti protagonisti di un´attrazione unica e rara, nello spirito genuino e retrò di un ritorno al passato ricco di gloria e fantastiche spedizioni” parola di Enzo Cisaro, proprietario di Aeronord Aerostati e presidente del Club Aerostatico Italiano, nonché promotore e organizzatore del Festival.
Cisaro sottolinea inoltre alcune note tecniche utili a spiegare il perché non sempre le mongolfiere hanno potuto entrare in azione: “Il volo libero delle mongolfiere è consentito per legge aeronautica e per Foto 23-04-16, 17 18 23iscrizione sul manuale di volo esclusivamente in presenza di vento a terra di velocità inferiore a 10 nodi (pari a circa 18,5 km/h). Il volo vincolato, contrariamente a quanto si pensi, è molto più complesso rispetto al volo libero e diventa impossibile e pericoloso con vento superiore a soli 5-6 nodi. Festival del Volo 23 aprile 2016 (86)Sabato 23, pur in condizioni meteorologiche avverse (con parziali scrosci di pioggia), la relativa calma di vento ci ha permesso di effettuare quasi sei ore complessive di voli vincolati, trasportando in volo circa 500 persone, tutte a titolo totalmente gratuito. Domenica 24 il vento spirava a 40 km/h con raffiche fino a 54 km/h e oltre, come definito dai bollettini dell´Aeronautica, inoltre soffiava in direzione sud-ovest, quindi avrebbe condotto i palloni liberi all´aeroporto di Linate, situato a 17 km in linea d´aria. Lunedì il vento era sempre oltre il doppio delle velocità-limite consentite, malgrado ciò sono state possibili alcune ascensioni frenate la mattina presto e il pomeriggio dopo le 18. Un pallone ad aria calda (o mongolfiera), sottoposto a un vento a 50 km/h genera una forza in grado di sollevare un autoveicolo, quindi per evidenti motivi di sicurezza non si è potuto effettuare il programmato volo vincolato con grande dispiacere da parte di tutti noi organizzatori. Il pallone a gas ha un po’ più di resistenza al vento e quindi ha potuto fare qualche ascensione frenata in più”.Un contesto in ogni caso decisamente suggestivo, animato nel weekend dall´adrenalina di una gara tra piloti di fama internazionale, tra cui Wilhelm Eimers, il 4 volte campione tedesco della competizione più importante al mondo, la Gordon Bennet, la mongolfiera a gas di Pierrick Duvoisin, pilota svizzero di mongolfiere ad aria calda dal 1995, già detentore di 4 record mondiali, pioniere nello sviluppo e nella costruzione dei prototipi di palloni ad aria calda “eco-balloons” e il pluridecorato Enzo Cisaro. DSC_0537Il contest, che ha avuto luogo nel primo pomeriggio del 23 aprile, si è basato, data la direzione del vento, su una gara a lunga distanza entro il confine del Notam Foto 23-04-16, 11 23 43concesso dall’Enac e ha visto prevalere il pilota tedesco, arrivato nei dintorni di Erba in provincia di Como nel tardo pomeriggio. Sabato il Festival ha ospitato inoltre una passerella di fantastiche automobili d´epoca, chiamate a ripercorrere e rinverdire la tradizione del "Rally Ballon" che, nel periodo tra le due Guerre, premiava la vettura che per prima giungeva sul luogo dove i palloni atterravano. Anche la filatelia è stata protagonista della kermesse: gli aerostati sono infatti stato il primo mezzo di trasporto postale, fin dalle 5 giornate di Milano e per questo, oltre all’ampia sezione filatelica della mostra, Poste Italiane ha realizzato una specifica cartolina dedicata all’evento e, il 23 aprile, un servizio filatelico con annullo speciale. Ci sono state infine alcune partecipazioni ed eventi speciali: sempre nella giornata di sabato, in occasione della giornata mondiale della terra, @igersmonza, community legata a @igersitalia, ha organizzato un instameet coinvolgendo una quarantina di igers provenienti dalla Lombardia e condividendo foto spettacolari delle mongolfiere e dell’evento. Il 25 aprile un bellissimo picnic sull’erba con visita alla mostra del gruppo steampunk, con alcune interpretazioni storiche speciali legate al volo! Istantanee su https://www.facebook.com/StraniEventiEventPlanners/ Numeri dunque da record il Festival del Volo, all´incirca 3.000 visitatori per la mostra, 10.000 persone servite allo stand Cameo e presso i food truck. A significare la grande portata di un evento che ha saputo raccogliere l´eredità di un passato avvincente, calandola in un festante "ritorno al futuro" tra arte, cultura, storia e sport. Nel più edulcorato stile decoubertiano che il Festival del Volo ha saputo offrire...


 

ALTRE NOTIZIE

Rubrica dell´Accademia: Ridiamoci sopra.., venerdì 18 giugno 2021
Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al ...
Leggi tutto
Sigel Marsala, l’opposto dalla mano pesante in dote a coach Delmati è l’americana Akuabata Okenwa
Rinforzo nel ruolo di opposto per la Sigel Marsala del nuovo corso Delmati! Akuabata Felisa Okenwa, opposto californiana alla primissima esperienza eu...
Leggi tutto
TRAPANI: FERMATO AD UN CONTROLLO SU CICLOMOTORE SENZA CASCO AGGREDISCE I CARABINIERI. ARRESTATO 51ENNE
Nei giorni scorsi i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto un 51 enne per il reato di resistenza a P...
Leggi tutto
ALCAMO E CAMPOBELLO: INSOFFERENTI AI DOMICILIARI SI AGGRAVA LA PENA VANNO IN CARCERE
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un ordinanza di aggravamento d...
Leggi tutto
Trapani, Social Housing di via Pantelleria
Dopo il primo avviso con cui l´amministrazione comunale, d´intesa con l´IACP ha assegnato 12 delle 22 abitazioni componenti la palaz...
Leggi tutto
Finanziaria impugnata, Csa-Cisal: “Asu a rischio, confermata l´agitazione e subito il tavolo permanente per la stabilizzazione”
“Nonostante le rassicurazioni del Governo regionale sulle interlocuzioni con Roma, l´articolo 36 della Finanziaria regionale è stato impu...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web