Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 30/04/2016 da REDAZIONE REGIONALE

AZIONE DI PROTESTA FORTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CAMPOBELLO CONTRO GLI AUMENTI DEL CANONE IRRIGUO: RICHIESTA LA SOSPENSIONE DEI RUOLI EMESSI

AZIONE
Presenti all’assemblea il sindaco Castiglione, i sindaci di Castelvetrano, Petrosino e di Partanna, gli onorevoli Oddo, Ruggirello e Tancredi, i rappresentanti di categoria e centinaia di agricoltori. Martedì la questione sarà affrontata in sede di audizione della Terza Commissione all’Ars.

Un’azione di protesta forte, ufficiale e ampiamente condivisa è partita ieri dagli scranni del Consiglio comunale di Campobello che, alla presenza di centinaia di agricoltori, del sindaco Giuseppe Castiglione, dei sindaci di Castelvetrano, di Petrosino e di Partanna, degli onorevoli Nino Oddo, Paolo Ruggirello e Sergio Tancredi, oltre che dei rappresentanti di categoria e delle forze sindacali, ha approvato all’unanimità un ordine del giorno di «Protesta contro gli aumenti eccessivi e sproporzionati del canone irriguo fisso disposti dal Consorzio di Bonifica Trapani-Birgi». La proposta è stata portata in aula dal consigliere comunale Valentina Accardo, che già nel mese di febbraio scorso aveva interessato il Consiglio comunale di Campobello sugli aumenti relativi al contributo per il 2014, presentando un ordine del giorno, che anche in quell’occasione è stato approvato all’unanimità, attraverso il quale è stato dato indirizzo “al Sindaco di intraprendere ogni iniziativa necessaria a tutelare gli interessi degli agricoltori”. Con il nuovo ordine del giorno, illustrato ieri in aula attraverso un lungo excursus, il consigliere Valentina Accardo ha chiamato dunque i colleghi a ripronunciarsi sulla problematica che interessa la quasi totalità dei cittadini campobellesi, impegnando il Sindaco e la Giunta municipale, nonché i sindaci dei comuni interessati dall’ambito del Consorzio di Bonifica Trapani 1, le organizzazioni di categoria e i parlamentari regionali ad essere a fianco dei agricoltori, adottando ogni iniziativa utile ed efficace a risolvere la grave problematica degli aumenti. Con la mozione, nello specifico, il Consiglio comunale di Campobello ha richiesto formalmente «la sospensione degli aumenti del costo del servizio idrico e il ripristino del contributo regionale in favore del Consorzio di Bonifica al fine di tutelare gli interessi degli agricoltori, delusi dalla mancata attenzione da parte del Governo Regionale e determinati, se necessario, a intraprendere un’azione legale al fine di non vanificare i sacrifici che affrontano quotidianamente, supportando l’economia principale del nostro paese». A manifestare la propria solidarietà a tutti gli agricoltori sono intervenuti, inoltre, il presidente del Consiglio Simone Tumminello, il vicepresidente del Consiglio Piero Di Stefano e i consiglieri comunali Vincenzo Giardina, Maria Tripoli, Giovanni Palermo, Gaspare Passanante, Giovanni Tumminello, Ninetta Pulaneo, Tommaso Di Maria, Massimiliano Sciacca, Gianvito Luppino e Angelo Accardo. Anche il sindaco Castiglione ha detto di voler condurre in prima persona questa battaglia, spiegando che qualche giorno fa era intervenuto sulla problematica, inviando una nota al governatore Crocetta e all’assessore regionale Cracolici, diffidandoli ad intervenire urgentemente con la sospensione degli aumenti e, successivamente, nell’ambito di un incontro con la Cia a cui hanno partecipato oltre 200 agricoltori campobellesi, mettendo a disposizione degli operatori del comparto assistenza legale e pullman per partecipare a manifestazioni di massa contro un Governo regionale insensibile e lontano dai problemi del settore».
All’assemblea di ieri sono intervenuti, tra gli altri, anche il presidente di Copagri, Pino Aleo, il presidente provinciale della Cia, Gaspare Simeti, il responsabile comunale del patronato Sias Salvatore Tumminello e il direttore di Coldiretti Giuseppe Campione, che ha affermato: «Ѐ necessario che vengano immediatamente sospesi i ruoli emessi e che la Regione finanzi le somme necessarie per la loro copertura, oltre ad attivare urgentemente le procedure in merito alla riforma dei Consorzi di Bonifica che consentano un contenimento dei costi di gestione». Sono intervenuti, inoltre, il sindaco e l’assessore all’agricoltura di Castelvetrano, rispettivamente Felice Errante e Paolo Calcara, e il sindaco di Petrosino, Gaspare Giacalone, che si sono dichiarati «disponibili ad attivare un tavolo di concertazione tra i sindaci del territorio al fine di condividere il documento adottato dal Consiglio comunale di Campobello», mentre il sindaco di Partanna, Nicola Catania, si è fatto carico di rappresentare la questione anche all’interno del Comitato dei Sindaci della Valle del Belice di cui è presidente. Anche i deputati regionali presenti in aula sono intervenuti manifestando la propria disponibilità a intervenire nelle sedi opportune. L’on. Nino Oddo, in particolare, ha affermato: «Il lavoro sin qui svolto da parlamentare regionale porterà a una riduzione da 96 a 60 euro del contributo irriguo per ettaro del 2016. Per quanto riguarda, invece, il 2015, solo per la provincia di Trapani, servono circa 800 mila euro per coprire questi aumenti. Nell’immediato la soluzione non è facile, poiché servirebbe una riforma di ampio raggio che riduca le spese dei Consorzi di Bonifica. Nei prossimi giorni, in sede di audizione, cercheremo tuttavia di trovare le procedure parlamentari necessarie per coprire queste somme e raggiungere questo importante risultato». Anche l’on. Sergio Tancredi, è intervenuto, affermando: «Martedì presenterò un ordine del giorno che preveda un contributo straordinario di 800 mila euro in favore del consorzio Trapani 1. Daremo indicazione precisa su quale capitolo limare per poter erogare tale contributo e contestualmente suggeriremo che l´Assessorato dia indicazione al commissario straordinario di ritirare la famigerata delibera in autotutela e provveda a riconfigurare tutti i canoni in ragione del contributo straordinario», mentre l’on. Paolo Ruggirello, ha aggiunto: «Accogliamo la proposta di questo Consiglio comunale e la sottoporremo, assieme a quelle provenienti dagli altri consigli della Provincia, martedì prossimo in sede di audizione della Terza Commissione all’Ars». In chiusura dei lavori, è intervenuto il sindaco Giuseppe Castiglione, che ha affermato: «Ringrazio tutti gli agricoltori, i sindaci, le forze politiche e sociali la cui presenza numerosa e compatta dà oggi la misura di quanta importanza abbia questa battaglia che interessa la quasi totalità dei cittadini campobellesi e che l’Amministrazione comunale di Campobello sta combattendo con tutti gli strumenti che necessari».

 

ALTRE NOTIZIE

Il 14 giungo si terrà a Partinico il convegno "In principio erano i pomodori. Storia di diritti, doveri e nuova cittadinanza"
Il 14 giugno alle ore 17.00 presso l’atrio del Palazzo dei Carmelitani a Partinico in c/so Dei Mille 252 si terrà il convegno: “IN PRINCIPIO ER...
Leggi tutto
A Scopello, la due giorni di degustazioni "Tastavino"
Una due giorni di degustazioni, attività e musica: al via oggi, venerdì 31 maggio, nella piazza del borgo di Scopello, la prima edizione...
Leggi tutto
Erice. Commemorato il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito
E´ stato celebrato questa mattina il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito, avvenuta nel 1992 -durante il servizio nottu...
Leggi tutto
Favignana. Vietato circolare in costume da bagno in centro.
Con ordinanza sindacale, in vigore dalll´1 giugno, è stato disposto dal primo cittadino, il divieto di circolazione in costume e a torso ...
Leggi tutto
Impresa Trapani: è granata la Coppa Italia di Serie D!
Niente è impossibile. Il Trapani ha vinto 2-0 in trasferta e, ribaltando lo 0-1 subito all´andata -ed ogni pronostico sfavorevole-, ha pi...
Leggi tutto
Trapani. Rimosso un residuato bellico dagli artificieri su richiesta della prefettura.
Rinvenuto sulla spiaggia innanzi alle mura di Tramontana a Trapani, il residuato bellico è stato sottoposto immediatamente ad area interdetta -...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web