Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 01/04/2016 da REDAZIONE REGIONALE

CUB - CASTELLO URSINO BOOKSHOP COMPIE UN ANNO

CUB
I primi 366 giorni di una realtà targata Officine Culturali e Karma Communication


Domenica 3 aprile, al Castello Ursino, si festeggia il primo compleanno di CUB, il bookshop museale nato dalla collaborazione tra Officine Culturali e Karma Communication, le due realtà catanesi che si sono unite in una Rete Temporanea di Imprese partecipando al bando indetto dal Comune di Catania per la gestione della Sala XIII del museo civico catanese.

E´ stato un anno intenso durante il quale sono state decine di migliaia i siciliani e i turisti, provenienti da tutto il mondo, che hanno potuto rendere la loro visita al Castello più completa grazie alla presenza di un bookshop che è stato loro di supporto con informazioni sul territorio e la sua offerta culturale.

Tante e diverse le iniziative organizzate da CUB - Castello Ursino Bookshop. Una presentazione letteraria al mese di autori locali e nazionali: da Alessandro Sofia, giornalista catanese al suo esordio letterario con Alcuni appunti prima di uccidere, a Marcello Fois che al Castello ha presentato Luce Perfetta, il libro con cui ha chiuso la saga dei Chironi; da Rosario Leonardi, con il suo saggio dedicato alla Catania Segreta ed esoterica a Diego De Silva che al Castello Ursino ha presentato il suo Terapia di coppia per Amanti. Iniziative non solo locali, ma anche nazionali, grazie alla partecipazione del CUB a Letti di Notte, nel maggio dello scorso anno.

E ancora performance teatrali e di musica, con letture dal vivo con attori e musicisti che hanno prestato la loro voce e il loro talento.

Ancora una volta, anche al Castello, si è puntato all´educazione e alla didattica museale, si è investito sui più giovani: sono stati centinaia i bambini che hanno partecipato ai laboratori scoprendo le tradizioni del castello, la vita di Federico II di Svevia, le storie dei pittori che hanno raffigurato quei personaggi inventati o realmente esistiti che popolano la Pinacoteca. I bambini hanno imparato giocando, affezionandosi a questo maniero. I più grandi hanno, grazie agli esperti di Archeoastromia Siciliana, hanno osservato la volta celeste, in estate e in inverno, da una delle torri del Castello.

Se il lavoro di CUB è stato costante per promuovere l´editoria locale che narra il territorio, ma anche gli artigiani che producono manufatti selezionati, è stato volto anche alla produzione di merchandising dedicato alle collezioni del Museo Civico. I quadri di Antonello de Saliba, Michele Rapisardi, e degli altri artisti della pinacoteca tra i quali Mariamo Rossi e Pasquale Liotta sono diventati magneti, segnalibro, cartoline e altri prodotti che, per la prima volta, hanno permesso di portare il Castello Ursino e i suoi "tesori" fuori dai confini del fossato.

Tante le collaborazioni sperimentate, come quella Con Radio Lab per le presentazioni letterarie, con Radio Zammù che in più di un´occasione ha documentato gli eventi organizzati da CUB, con la libreria Vicolo Stretto in occasione di Letti di notte. Altre quelle che verranno.

"La libreria è divenuta così un punto di riferimento per una parte della comunità locale – spiega Francesco Mannino, presidente di Officine Culturali - una comunità eterogenea fatta da bambini, da amanti dell´arte e della storia, da divoratori di libri, di altre associazioni, fino anche ad appassionati di scienze che hanno trovato un motivo in più per entrare al Castello”. E inoltre: “Noi stiamo lavorando affinché questa comunità si allarghi e che contribuisca con le sue idee e le sue esigenze a rendere la nostra offerta e quella del Castello sempre più innovativa e inclusiva, affinché ogni suo componente possa diventare promotore culturale e possa portare la bellezza e la conoscenza anche fuori dalle mura del Castello. Adesso abbiamo altri tre anni di intenso lavoro per dimostrare che fare impresa culturale, fare impresa sociale, significa contribuire a cambiare il futuro. Noi intanto ringraziamo tutti quelli che ci hanno sostenuto e che, acquistando anche solo un libro o partecipando anche solo ad un´iniziativa, hanno fatto sì che il progetto di CUB sia divenuto un progetto civico per la città."

Il primo compleanno di CUB corrisponde con la fine della mostra Chagall. Love and Life e con la Domenica al Museo (l´ingresso al Castello è di 5,00 € per tutti dalle 9 alle 22), per tutti al bookshop uno sconto del 20% sui prodotti dedicati a Marc Chagall, l´artista che ha affascinato i siciliani in questi ultimi sei mesi.

 

ALTRE NOTIZIE

ALCAMO. I CARABINIERI ARRESTANO UN 27ENNE: AVEVA DANNEGGIATO L’AUTO DEL SUO RIVALE IN AMORE
I Carabinieri della Stazione di Alcamo, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato nella flagranza dei reati di porto abusi...
Leggi tutto
TRAPANI. CONTROLLO DEL TERRITORIO: I CARABINIERI DENUNCIANO 6 SOGGETTI PER VARI REATI
Nella giornata di ieri, 19 ottobre 2020, i Carabinieri della Compagnia di Trapani, hanno condotto un servizio di controllo straordinario del territori...
Leggi tutto
BORSA DI STUDIO - SuperNews
Università, opportunità borsa di studio per un milione di studenti italia...
Leggi tutto
La Sicilia dell’innovazione a Smau
La Sicilia dell’innovazione a Smau
Quindici le...
Leggi tutto
Dan John apre un punto vendita a Trapani e cerca personale
Dan John apre un punto vendita a Trapani e cerca personale
Leggi tutto
Fondazione Nicola Trussardi, Milan | LAST WEEK: Ragnar Kjartansson – THE SKY IN A ROOM | on view until October 25, 2020
FONDAZIONE NICOLA
TRUSSARDI
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web