Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 19/02/2016 da Umberto Crispo

CASALPUSTERLENGO-PALLACANESTRO TRAPANI 61-72, TABELLINO E CRONACA

CASALPUSTERLENGO-PALLACANESTRO
Assigeco Casalpusterlengo-Pallacanestro Trapani 61-72 (16-21; 25-36; 49-56)
Assigeco Casalpusterlengo: Chiumenti 6, Poletti 18, Vencato 2, Rossato 2, Austin 19, Fultz 12, Sandri 2, Dincic, Rota ne, Bordato ne. All. Finelli.
Pallacanestro Trapani: Mays 19, Renzi 17, Viglianisi 10, Ganeto 2, Chessa 3, Gloria, Molteni, Okoye 21, Costadura, Fontana ne. All. Ducarello.

Arbitri: Matteo Boninsegna di Milano, Gabriele Gagno di Spresiano (TV), Vito Modesto Stoppa di Ferrara.

CODOGNO. La vittoria del cuore. Del cuore e della difesa. Nella serata più importante e difficile della stagione, in cui c’era in palio la possibilità di rimanere agganciati ai playoff, la Pallacanestro Trapani dimostra di saper vincere con personalità anche in trasferta. E di saperlo fare difendendo con cattiveria e personalità. E’ stata la partita degli assenti: out Tommasini e Filloy per Trapani, non è della gara neanche Jackson (virus intestinale) nelle fila dei lombardi. Partenza sprint per i padroni di casa, con un parziale di 6-0, contenuto dai canestri di Mays e Okoye, che ristabiliscono subito la parità (8-8 al 3’). I granata sono bravi a rimettere subito le cose in sesto: per una volta, l’approccio negativo dei primi minuti non pesa in maniera determinante sull’andamento del primo quarto. Renzi e Mays confezionano il primo mini allungo (10-14 al 6’). La spinta incontestabile per Casalpusterlengo arriva dell’ingresso di Fultz (reduce da un infortunio, ma subito efficace), che accelera il ritmo e regala una verve positiva ai suoi. Trapani, però, si appoggia con intelligenza a Renzi e, sfruttando le doti offensive del suo pivot, si issa sul 16-21 (9’), che è anche il punteggio con cui si chiude il primo parziale.
Si riprende a giocare dopo la prima pausa: Renzi si traveste da playmaker, recupera palla in difesa, conduce il contropiede e smazza un assist per Mays. E’ il segnale di come Trapani sia in partita con la testa. Okoye è protagonista di questo scorcio dei quaranta minuti. E’ pungente in attacco e non fa mai mancare il suo apporto anche nella metà campo difensiva: nel primo vantaggio in doppia cifra per i granata (18-28 al 14’) c’è tanto di suo. Casalpusterlengo non riesce a fare un canestro facile, mentre si vede una versione difensiva molto positiva del quintetto del coach Ducarello. E’ questa la chiave della fase centrale del secondo quarto, in cui Trapani segna poco, ma concede il minimo indispensabile agli avversari (23-31 al 19’). Si arriva all’intervallo dopo con due liberi realizzati di Mays e con la sensazione dell’inerzia dal lato granata.
L’approccio al terzo quarto rischia di essere decisivo nell’economia complessiva del match. Trapani interpreta bene questa fase della gara, rintuzzando il tentativo di Casalpusterlengo di rimettere a posto le cose. I granata mantengono un buon margine di vantaggio (42-49 al 26’), in un frangente in cui si segna a ripetizione, con un’improvvisa precisione ritrovata da entrambe le squadre. La gara si infiamma e Trapani deve resistere, anche se si rivela efficace la scelta del coach Finelli, chiaramente indirizzata ad impedire i rifornimenti per Renzi, concedendo il tiro da fuori alla formazione granata. L’ultima sirena suona con Trapani avanti di sette lunghezze.
Un alley-oop di Okoye su assist di Mays apre il periodo conclusivo: Trapani è ancora concentrata, vuole tenere strette le viti in difesa. Al 34’, con i padroni di casa che difendono a zona, i granata comandano ancora il punteggio (51-62). Un canestro pesante di Chessa e una conclusione in contropiede di Okoye dilatano in modo determinante il divario (53-67 al 37’). Gli ultimi minuti servono solo a dare la configurazione numerica definitiva del punteggio a favore della squadra di coach Ducarello, che chiude con un successo assolutamente meritato.
Per Trapani, una sola notte a disposizione per gioire: già domenica, infatti, si torna in campo, con la seconda gara di fila in trasferta, questa volta a Reggio Calabria. Un’occasione per rinsaldare la posizione all’interno della griglia dei playoff.

(ph. Marco Picozzi)

Gianluca Tartamella – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani

 

ALTRE NOTIZIE

Oggi cerimonia di commemorazione per Sebastiano Tusa in diretta alle ore 20:00 anche sui social del Comune di Pantelleria
Il Sindaco Vincenzo Campo parteciperà oggi alla cerimonia commemorativa dedicata a Sebastiano Tusa organizzata dal Comune di Trapani, insieme...
Leggi tutto
A Camporeale un convegno dedicato alla ripresa economica in Sicilia dopo la pandemia: tra i relatori il filosofo Diego Fusaro
​I futuri scenari produttivi post Covid 19 in Sicilia, le prospettive di ripresa all´orizzonte per l´isola già in affanno...
Leggi tutto
No alla sanatoria degli immobili entro 150 metri dalla costa, i geometri palermitani: “Salvare le attività ricettive”
Sulla recente bocciatura all’ARS, dell’emendamento che prevedeva la sanatoria degli immobili abusivi costruiti entro centocinquanta metri dalla costa ...
Leggi tutto
Ustica, inaugurata la casa dell´acqua
 Il sindaco Militello: "Questa iniziativa rientra a pieno titolo nella promozione di comportamenti ecologicame...
Leggi tutto
Approvati 4 progetti per l´adeguamento e la messa in sicurezza di palestre scolastiche
Nella giornata di ieri, la Giunta municipale guidata dal sindaco Tranchida ha approvato 4 progetti per l’adeguamento e la messa in sicurezza di palest...
Leggi tutto
Tre iniziative culturali in Sicilia per rendere omaggio ad Aurelio Pes
Segesta, Naxos e Palermo: tre momenti dedicati ad Aurelio Pes, fra teatro, musica e dibattiti L’Assessore Samonà: “Un doveroso omaggio all’uom...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web