Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 18/02/2016 da Umberto Crispo

NON ESISTEVANO CAMPI DI STERMINIO POLACCHI. ARRIVA “REMEMBER” UNO STRUMENTO CHE PREVIENE IL RIPETERSI DI TALI ERRORI

NON
Ogni anno l’Ambasciata di Polonia rivolge alle agenzie di stampa e alle redazioni dei media italiani l’invito a prestare massima attenzione all’uso della denominazione corretta del campo di Auschwitz, basata sulla formula ufficiale approvata da UNESCO: “Auschwitz Birkenau. Campo nazista tedesco di concentramento e sterminio”. L’intenzione è quella di prevenire l’insorgere di situazioni in cui siamo costretti a chiedere chiarimenti e rettifiche di espressioni erronee come “lager polacco” o “campo polacco”.
In aiuto della campagna contro l’uso di tali espressioni erronee promossa in tutto il mondo è arrivata una nuova applicazione del Museo di Auschwitz.
“Remember”, questo è il nome, è disponibile in 16 lingue e previene l’utilizzo di espressioni erronee quali “campo di concentramento polacco” o “campo di sterminio polacco”. Il programma che può essere installato su qualsiasi computer cerca la definizione falsa, la sottolinea e suggerisce la formulazione corretta.
“Il campo di Auschwitz è stato costruito dallo stato tedesco sul territorio della Polonia occupata, annesso con la forza al Terzo Reich. Questo è chiaro per tutti quelli che visitano realmente questo Luogo di Memoria oppure che leggono le nostre pubblicazioni. Lo sottolineiamo anche nella nostra attività su internet. Ma di tanto in tanto nei media compare questa affermazione falsa e dolorosa per i polacchi” – ha detto il direttore del Museo di Auschwitz Piotr M. A. Cywiński.
“Ora, avendo ben impresso il ricordo del 71° anniversario della liberazione del campo di concentramento e di sterminio tedesco Auschwitz, stiamo inviando questa applicazione a tutti i giornalisti che si erano accreditati per la cerimonia. Invitiamo le redazioni, le istituzioni e le scuole in tutto il mondo a installarla sui propri computer” – ha aggiunto Piotr Cywiński.
Il progetto è nato nell’agenzia pubblicitaria FCB Warsaw la quale, analizzando i dati sull’uso delle espressioni erronee, ha riscontrato che l’errore viene diffuso prevalentemente dalla stampa e dai giornalisti, soprattutto per colpa della fretta e della mancanza di conoscenza storica. L’applicazione gira come estensioni di programmi quali Microsoft Word, Textedit, Keynote, Outlook o Safari. A oggi è capace di trovare le espressioni sbagliate in 16 lingue.
Si può scaricare sul sito:

https://correctmistakes.auschwitz.org/
http://auschwitz.org/en/museum/news/there-were-no-polish-death-camps-there-is-a-simple-tool-to-prevent-this-mistake-from-recurring,1192.html

L’Ambasciata di Polonia condivide questo appello e, a sua volte, invita tutti voi a utilizzare questo semplice strumento per evitare in maniera semplice il grave e pericoloso errore che deforma la verità storica sullo sterminio e che insinua il dubbio sulle responsabilità dello stesso, offendendo così la memoria dei milioni di cittadini polacchi, ebrei e non, vittime del nazismo.





Commenti
21/02/2016 - Vero come anche ricordare che la Polonia post bellica non ha certo reso agli ebrei superstiti i loro beni. (marco)

 

ALTRE NOTIZIE

Mercoledì 27 ottobre, il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, riceverà la cittadinanza onoraria del comune di Monreale
Sua Altezza Reale il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro e Capo della Real Casa, si...
Leggi tutto
Alcamo: tunisino ricercato in Francia arrestato dalla Polizia di Stato
Era ricercato dalle autorità francesi, il cittadino straniero arrestato venerdì, dagli operatori della Polizia di Stato della Questura d...
Leggi tutto
Tra inclusione sociale e sostenibilità ambientale progetto ANAS
A seguito della riunione del tavolo di concertazione  è stato confermato anche la calendarizzazione dei programmi per il mese di novembre per q...
Leggi tutto
Fiumara d´arte: natura e cultura insieme per il futuro dei Nebrodi. Siglato un protocollo d´intesa con il parco dei Nebrodi
La Fiumara d’arte e il suo percorso si arricchiscono di un nuovo tassello. Con il presupposto di tutelare la bellezz...
Leggi tutto
Da Trapani la proposta per una scuola veramente inclusiva
La Giunta del Comune di Trapani guidata dal Sindaco Tranchida, con atto n.339 del 22 Ottobre 2021 ha deliberato di a...
Leggi tutto
TRAPANI: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA ED ESTORSIONE. 35ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI
Nel pomeriggio di sabato appena trascorso i Carabinieri della Stazione di Trapani hanno tratto in arresto P.D. erici...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web