Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 28/01/2016 da Umberto Crispo

PIAZZA MARTIRI D´UNGHERIA TRAPANI - DICHIARAZIONE DEL SINDACO

PIAZZA
Nessuna polemica, ma solo considerazioni e fatti che aiutino i cittadini a riflettere e a sviluppare una propria idea sulla realizzazione della piazza, che taluni cittadini hanno ribattezzato "Piazza Martiri trapanesi" per via dei lunghi ed estenuanti ingorghi e rallentamenti che giornalmente si creano.
Condivido preliminarmente che quella confluenza di più vie necessitasse di un intervento che ne regolasse i flussi e ne impedisse incidenti stradali, uno dei quali mortale, ma, ad onor del vero, altre più funzionali soluzioni, forse meno appariscenti e ridondanti, avrebbero potuto meglio regolare il considerevole traffico che in quella piazza giornalmente confluisce.
Circa le somme per la realizzazione della piazza è incontrovertibile che siano stati utilizzati fondi comunali (1 milione di euro), consapevole chi ebbe ad operare quella scelta, che era del tutto aleatorio confidare sulle economie derivanti dai ribassi d´asta delle altre opere finanziate ad altri Enti: chi ben conosce i meccanismi amministrativi sa bene quanta incertezza c´è in tale assunto e, ancora, chi ben conosce e pratica la politica - come il consigliere Fazio - sa bene quanto vale l´impegno, anche formale, di una Regione che ogni giorno non smette di stupire per la sua insipienza e scarsa attenzione verso questa porzione di Sicilia, considerata terreno di conquista, meritevole della massima disattenzione.
Altro che anticipazione di somme!
Normalmente si parla di anticipazione quando v´è certezza delle somme dovute: nella assoluta certezza che quelle somme sono dovute, allora sì che si posso anticipare. Nel caso di specie sembra piuttosto che si sia ragionato come talvolta ragionano i giocatori del tappeto verde: puntiamo tutto su tal numero e se poi, fortunosamente, dovesse uscire, ci si sente legittimati a dire: visto come sono stato bravo, l´avevo detto che sarebbe uscito!
Smentisco categoricamente che il Dipartimento regionale si sia mosso d´iniziativa per ´restituire ai trapanesi i soldi´ (euro 702.708,29).
Potrei fare un lungo elenco di somme che la Regione deve, per essere stata condannata in via giurisdizionale, al Comune di Trapani, per il recupero delle quali sono state avviate ulteriori azioni legali, attesa la resistenza a pagare da parte della stessa Regione.
È accettata di buon grado la collaborazione del Fazio, nella sua qualità di deputato regionale, per il sollecito trasferimento di tali somme al Comune e, quindi, alla collettività trapanese.
La verità è che questa Amministrazione, recependo le legittime lagnanze di tanti cittadini, soprattutto delle frazioni, che avevano ritenuto essere state impiegate le tasse da loro versate per soddisfare esigenze elettoralistiche di fine mandato e non già legittime esigenze di interventi sul territorio periferico, sin dal mese maggio del 2014, attraverso l´impegno di ben due assessori e la trasmissione della necessaria documentazione, si era attivata presso il Dipartimento regionale per "recuperare" possibili, probabili, ma non certe, economie da ribassi d´asta.
La conferma era stata acquisita già qualche mese fa, poi confermata dalla pubblicazione del decreto dirigenziale n.3216 del 24/12/2015.
Ora attendiamo questo ´parziale´ rimborso che, se effettivamente erogato "...nel rispetto del patto di stabilità della Regione Siciliana...", mi impegno ad investire in quella periferia del territorio comunale che si è sentita defraudata e presa in giro.
Il Sindaco Vito Damiano

 

ALTRE NOTIZIE

DA OGGI IN SERVIZIO QUATTRO NUOVI FUNZIONARI A TEMPO DETERMINATO IL SINDACO MASSIMO GRILLO E IL VICE PAOLO RUGGIERI: “CI AIUTERANNO NELLA PROGRAMMAZIONE STRATEGICA E NELLA PROGETTUALITA’ TECNICA E SOCIALE”
Hanno preso servizio oggi al Comune di Marsala quattro nuovi funzionari, due dell’area tecnica e altrettanti di quella amministrativa. Si tratta degli...
Leggi tutto
CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO, TROPPI DETENUTI CON PROBLEMI PSICHIATRICI CREANO DISAGI IN ISTITUTO. ARMANDO ALGOZZINO (UILPA POLIZIA PENITENZIARIA):
La Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, continua a destare le preoccupazioni della Uil Pubblica Amministrazione P...
Leggi tutto
Il ballerino Giuseppe Curatolo alla prima del Macbeth al teatro alla Scala. Il 7 dicembre sarà trasmessa in mondovisione
l sindaco Nicolò Rizzo: “Congratulazioni al nostro bravissimo ballerino. Un´altra eccellenza di Castellammare del Golfo. Seguiremo la prima cer...
Leggi tutto
Inaugurato il nuovo Mercato del Pesce di Trapani
Inaugurato stamani il nuovo Mercato del Pesce di via Cristoforo Colombo alla presenza di numerose autorità civili, religiose e militari. La str...
Leggi tutto
Giornata mondiale contro l´AIDS, le iniziative dell´Asp di Trapani
L´Azienda sanitaria provinciale di Trapani celebra la ´Giornata mondiale contro l´Aids´ mercoledì 1 dicembre 2021, con un programma di iniziati...
Leggi tutto
Il Coronavirus ferma il 4° mondiale di scacchipugilato in programma dal 6 al 12 dicembre a Palermo e a Petrosino (Tp
PALERMO (28 novembre 2021) – In seguito alle recenti misure sanitarie inserite dal Governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus, il Consiglio dire...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web