Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 27/01/2016 da Umberto Crispo

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI MAURIZIO MACALUSO: "L´UOMO CHE AMAVA I BAMBINI"

PRESENTAZIONE
"L´uomo che amava i bambini" è il libro del giornalista trapanese Maurizio Macaluso che sarà presentato il prossimo 30 gennaio, alle 17, nella sede del laboratorio d´arte "Spazio OniricO" in via Orfani, 48, a Trapani. Un racconto che affronta il tema scottante e attuale della pedofilia, senza falsi moralismi e pudori, dalla parte dei bambini violati. Alla presentazione interverranno, insieme con l´autore, la psicologa e psicoterapeuta Letizia Cacciabaudo e la giornalista Ornella Fulco.
SCHEDA LIBRO
Una volta le mamme raccomandavano ai propri bambini: “Non accettare caramelle dagli sconosciuti”. Ma non sempre l´orco è un estraneo. Anzi, spesso, è una persona vicina alla vittima. Ha il volto rassicurante di un padre o di uno zio. Il piccolo Ninni, protagonista dell´ebook "L´uomo che amava i bambini" del giornalista trapanese Maurizio Macaluso, è cresciuto tra le macerie del terremoto che nel 1968 rase al suolo interi paesi della Valle del Belice. La sua infanzia sarebbe stata come quella di tanti altri se il suo piccolo cuore non avesse conosciuto l´amore troppo presto. Un amore fisico da parte di un padre che lui adorava. Un tema scottante e attuale, quello della pedofilia, affrontato senza falsi moralismi e pudori, dalla parte dei bambini violati che, spesso, non riescono più a distinguere il bene dal male. “L´uomo che amava i bambini” è una storia d´amore straziante, drammatica, impossibile, che mette in gioco l´esistenza stessa. È un disperato tentativo di sopravvivere e provare a credere, nonostante tutto, in una vita normale. “Oggi si parla poco di pedofilia - dice Macaluso - Queste storie restano, purtroppo, relegate negli stretti ambiti delle aule giudiziarie. Invece, bisognerebbe parlarne, organizzare incontri e tavole rotonde. Soltanto in questo modo si potrà provare a contrastare un fenomeno ben più diffuso di quanto si possa immaginare". "Sbaglia - prosegue l´autore - chi pensa che certi abusi possano avvenire solo in determinati contesti socio-culturali degradati. L´orco può essere chiunque. Un semplice disoccupato, con la licenza elementare, o un professore di un´università. Molti casi di pedofilia non vengono scoperti perché chi subisce gli abusi non denuncia. E allora è giusto parlarne. Discutere di questo tema. Perché solo così potremo provare ad aiutare le piccole vittime”. “L´uomo che amava i bambini” è disponibile, in formato digitale, sulla piattaforma di Amazon.
NOTA BIOGRAFICA SULL’AUTORE
Maurizio Macaluso ha 44 anni ed è originario di Trapani, dove vive. Fa il giornalista in Sicilia. Cronista di giudiziaria, ha seguito importanti processi di mafia come quello per l’omicidio del giornalista e sociologo Mauro Rostagno. Sua l´inchiesta giornalistica da cui è scaturita la riapertura dell´indagine sulla strage di Alcamo Marina. Raccontare è il suo obiettivo, sia quando si cimenta nella scrittura di romanzi sia quando si occupa dei più scottanti casi di cronaca che approdano nelle aule di giustizia. “L´uomo che amava i bambini”, pubblicato nel 2000 da una casa editrice siciliana, è ora riproposto in un´edizione totalmente rinnovata e in formato ebook su Amazon.

Link libro:
http://www.amazon.it/LUOMO-CHE-AMAVA-I-BAMBINI-ebook/dp/B017UM2ZPI/ref=sr_1_2_twi_kin_1?s=books&ie=UTF8&qid=1447265847&sr=1-2



 

ALTRE NOTIZIE

Libri dell’altro mondo: quanto e cosa leggono gli italiani tra best-seller e traduzioni

Leggi tutto

Infiorata di Noto 2021, la scalinata di via Dante Alighieri “dedicata” al Paradiso
E’ cominciata la lunga settimana che ci porterà alla 42^ edizione dell’Infiorata di via Nicolaci. Come da tra...
Leggi tutto
Cuzzupi: la scuola deve ripartire con realismo e dai territori
Il Segretario Nazionale anticipa la presentazione di nuove proposte per la scuola L’UGL Scuola, ritenendo d’assoluta importanza il confronto e la pr...
Leggi tutto
Palermo, partono i lavori miglioramento per il Castello della Zisa, San Giovanni degli Eremiti e il Chiostro di Monreale
L´Assessore Samonà: ´´Opere che migliorano la funzionalità e la capacità di accogliere i visitatori´&acut...
Leggi tutto
Festa della Mamma, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Partorire in tempo di pandemia, un make up per le mamme e una porzione di dolcezza ai bambini
Le donne che hanno partorito durante l’ultimo anno hanno risentito degli effetti della pandemia: da un lato per il timore di contrarre il virus in osp...
Leggi tutto
Festa della Mamma 2021, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Un “Trucco per Stare Meglio”
Domenica, 9 Maggio 2021 sarà la festa della mamma, una ricorrenza laica diffusa in tutto il mondo, in quanto ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web