Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 22/01/2016 da REDAZIONE REGIONALE

ALL’ISTITUTO PER CIECHI ARDIZZONE GIOENI LO SPETTACOLO ´L´INCANTESIMO´ DI PERROTTA E MANFRE´

ALL’ISTITUTO
Uno spettacolo teatrale per dare nuova linfa all’attività dell’Istituto per Ciechi “Ardizzone Gioeni” e che permetterà ai catanesi di conoscere meglio la meravigliosa struttura dell´ente, questo l’intento del Commissario Straordinario dell’Istituto, Giampiero Panvini, che nel corso della conferenza stampa di presentazione, avvenuta stamane, ha spiegato che «grazie a una recente sentenza del 19 gennaio del Tribunale, riguardo a una eredità lasciata all’Istituto, contesa con alcuni eredi con un falso testamento redatto da parte loro avremo le prime risorse per rilanciare questa struttura. Per questo voglio omaggiare il Prefetto Vittorio Piraneo, allora Presidente dell’Istituto, che si è battuto per portare a compimento la volontà del donatore, di una copia della sentenza e di una targa, a conferma della battaglia che ha portato avanti a favore di questo prestigioso Istituto che sono lieto oggi di rappresentare. La gratitudine è la memoria del cuore ed i catanesi dovranno sempre essere grati a chi ha fatto del bene alla nostra terra».
“L´incantesimo” scritto dal drammaturgo Massimiliano Perrotta e diretto dal regista Walter Manfrè, andrà in scena domani, sabato 23 gennaio alle ore 20.30 con ingresso gratuito, nel teatro dell’Istituto “Ardizzone Gioeni”, e vedrà sul palcoscenico attori professionisti e migranti ospiti degli SPRAR del Calatino. Uno spazio scenico in cui le culture si fondono e dove le differenze vengono meno come spiega Walter Manfrè, «abbiamo lavorato non solo per fare degli spettacoli che potessero competere da un punto di vista artistico, ma soprattutto per la felicità di vedere persone del nostro ambiente, quali gli attori professionisti che hanno abbracciato la “filosofia” del Teatro Mediterraneo, insieme a questi ragazzi che arrivano da paesi più sfortunati, trasformando lo spazio scenico in una festa capace di soffocare le lacrime che avevano per il ricordo del loro passato recente; per fortuna la critica sta apprezzando questa nostra scommessa».
Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Mediterraneo si riconferma quale percorso di incontro tra l´identità siciliana e le culture dei popoli del “mare nostrum” «Pensiamo che il teatro, come le altre forme d’arte, possa essere un valido strumento per superare le barriere fisiche, etniche e culturali, trasmettendo un messaggio univoco che abbatta ogni forma di differenza. A fare da sfondo a questo spettacolo che metteremo in scena, sarà la splendida cornice dell’Istituto per Ciechi “Ardizzone Gioeni”, che ringraziamo per l’ospitalità e i migliori auguri al Commissario Panvini, che in appena pochi giorni dall’inizio del suo mandato, sta dimostrando grande sensibilità di operato nel restituire una struttura così bella alla città di Catania», come sottolinea Riccardo Tangusso, Presidente del Teatro Mediterraneo.
Terzo spettacolo firmato da Perrotta e Manfrè, dopo il grande successo della commedia “I meneni” (Premio Volterra Ombra della Sera per il miglior spettacolo-evento italiano dell´anno) e del dramma “Mare nostrum” (spettacolo del quale ha parlato anche la stampa internazionale, tra cui “The Times” di Londra). «Siamo riusciti in appena tre anni a realizzare un importante progetto, ormai di respiro nazionale ed è con grande piacere che diamo il nostro contributo per il rilancio di questa meravigliosa struttura architettonica» sottolinea Massimiliano Perrotta, Direttore artistico del Teatro Mediterraneo.
“L´incantesimo” vedrà in scena 14 migranti ospiti degli SPRAR di Vizzini e Mineo, e gli attori Orazio Alba, Lisa Amato, Claudia Amendola, Giuseppe Carbone, Iano Falcone, Manuela Grasso, Alessandro Manzoni, Germano Martorana, Delfo Renna, e Santo Santonocito.
Le musiche sono di Nino Rota, scenografie e costumi di Venera Russo, luci e audio a cura di Arka Service.

 

ALTRE NOTIZIE

A Scopello, la due giorni di degustazioni "Tastavino"
Una due giorni di degustazioni, attività e musica: al via oggi, venerdì 31 maggio, nella piazza del borgo di Scopello, la prima edizione...
Leggi tutto
Erice. Commemorato il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito
E´ stato celebrato questa mattina il 32° anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito, avvenuta nel 1992 -durante il servizio nottu...
Leggi tutto
Favignana. Vietato circolare in costume da bagno in centro.
Con ordinanza sindacale, in vigore dalll´1 giugno, è stato disposto dal primo cittadino, il divieto di circolazione in costume e a torso ...
Leggi tutto
Impresa Trapani: è granata la Coppa Italia di Serie D!
Niente è impossibile. Il Trapani ha vinto 2-0 in trasferta e, ribaltando lo 0-1 subito all´andata -ed ogni pronostico sfavorevole-, ha pi...
Leggi tutto
Trapani. Rimosso un residuato bellico dagli artificieri su richiesta della prefettura.
Rinvenuto sulla spiaggia innanzi alle mura di Tramontana a Trapani, il residuato bellico è stato sottoposto immediatamente ad area interdetta -...
Leggi tutto
Strage di Capaci: ricorre oggi il 32° anniversario. La dedica della Fondazione Falcone alle vittime della strage di Casteldaccia.
Oggi 23 Maggio 2024, a 32 anni dalla strage di Capaci in cui morirono Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre poliziotti della scorta (Vi...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


LUIGI su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
OFFERTA DI PRESTITO RAPIDA E AFFIDABILE Indirizzo: WhatsApp: +33754190105 E-mail: financec99@gmail.com Grazie


Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web