Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 22/01/2016 da Umberto Crispo

SAN VITO LO CAPO, LA SPIAGGIA SI PREPARA PER L’ESTATE

SAN
Tre obiettivi, con tempi diversi ma tutti finalizzati a migliorare e potenziare il sistema integrato porto – spiaggia dal quale dipendono l’economia e il futuro del territorio.
L’Amministrazione Comunale intende preservare l’arenile dalla erosione provocata dai marosi invernali e i fondali del porto dal conseguente insabbiamento, e questo è il primo obiettivo, a brevissimo termine: come ogni anno prima della stagione estiva si procederà al dragaggio dei fondali soprattutto sulla testata del molo di sottoflutto, e al rifacimento della spiaggia dalla parte di levante “denudata” dal movimento della sabbia trasportata dalle onde e dalle correnti. Hanno dato gli esiti sperati le diverse missioni a Palermo, presso l’Assessorato regionale alle Infrastrutture, del sindaco Matteo Rizzo e dell’Assessore al Demanio marittimo Giacomo Pappalardo accompagnati dall’onorevole Mimmo Turano: l’Assessore Pistorio e i tecnici regionali hanno assicurato il massimo impegno per salvaguardare quella che viene considerata una delle più belle spiagge d’Europa, e la stessa Regione ha già incaricato il Genio Civile di Trapani di redigere il progetto di dragaggio del porto, stanziando 190 mila euro per l’intervento; il Comune ha impegnato 30 mila euro per le analisi della sabbia prelevata dai fondali, che verrà riportata nella zona est della spiaggia. “Come ogni anno corriamo per finire i lavori prima dell’estate – assicura il sindaco Rizzo – e anche stavolta non ci faremo trovare impreparati”.
Altro obiettivo a medio termine è quello di allargare di almeno 15 metri la linea di battigia lungo tutto l’arenile, riportandola alla morfologia di una volta: in quest’ottica l’Amministrazione si sta impegnando per portare a compimento un ulteriore progetto di dragaggio esecutivo redatto dall’ing. Stefano Nola, per il quale è prevista una spesa di circa 600 mila euro.
Ma il dragaggio e il ripascimento sono interventi contingenti che non risolvono definitivamente il problema: “E’ stato consegnato al Comune il lavoro che avevamo commissionato all’Università di Messina e allo studio tecnico FC&RR per la definizione di una proposta tecnico gestionale del sistema porto/spiaggia – comunica Matteo Rizzo – L’obiettivo è quello di trovare soluzioni definitive per i fenomeni di insabbiamento del porto, erosione della spiaggia e ricircolo delle acque all’interno dell’arenile”. Il documento consegnato individua anche una serie di interventi manutentivi costanti dell’arenile da effettuare annualmente d’intesa con la Regione.
I problemi di insabbiamento del porto si sono aggravati negli anni con il potenziamento della struttura di sottoflutto, dove insiste il porto peschereccio: da una parte si è creato un bacino portuale di grandissima sicurezza, tra i migliori dell’intera isola, dall’altro però è stato modificato il flusso delle correnti col conseguente spostamento di grandi masse di sabbia verso ponente: “Non è da escludere a priori una modifica della struttura portuale esistente – dice l’assessore Giacomo Pappalardo – che però non abbassi il livello di sicurezza degli ormeggi”.
Nell’ambito portuale oltre al naviglio da pesca trovano ospitalità centinaia di imbarcazioni da diporto divise tra quattro “marina” turistici, e molti proprietari, anche stranieri, proprio per la sicurezza del porto lasciano a San Vito la propria barca per tutto l’anno: “Il lavoro commissionato ci dirà quali interventi strutturali saranno necessari – spiega il sindaco – ma certo le criticità del sistema porto/spiaggia dovranno essere risolte tenendo nel debito conto anche la sicurezza degli approdi”. Un eventuale intervento sulle strutture portuali resta un obiettivo a lungo termine.

 

ALTRE NOTIZIE

DA OGGI IN SERVIZIO QUATTRO NUOVI FUNZIONARI A TEMPO DETERMINATO IL SINDACO MASSIMO GRILLO E IL VICE PAOLO RUGGIERI: “CI AIUTERANNO NELLA PROGRAMMAZIONE STRATEGICA E NELLA PROGETTUALITA’ TECNICA E SOCIALE”
Hanno preso servizio oggi al Comune di Marsala quattro nuovi funzionari, due dell’area tecnica e altrettanti di quella amministrativa. Si tratta degli...
Leggi tutto
CASA CIRCONDARIALE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO, TROPPI DETENUTI CON PROBLEMI PSICHIATRICI CREANO DISAGI IN ISTITUTO. ARMANDO ALGOZZINO (UILPA POLIZIA PENITENZIARIA):
La Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, continua a destare le preoccupazioni della Uil Pubblica Amministrazione P...
Leggi tutto
Il ballerino Giuseppe Curatolo alla prima del Macbeth al teatro alla Scala. Il 7 dicembre sarà trasmessa in mondovisione
l sindaco Nicolò Rizzo: “Congratulazioni al nostro bravissimo ballerino. Un´altra eccellenza di Castellammare del Golfo. Seguiremo la prima cer...
Leggi tutto
Inaugurato il nuovo Mercato del Pesce di Trapani
Inaugurato stamani il nuovo Mercato del Pesce di via Cristoforo Colombo alla presenza di numerose autorità civili, religiose e militari. La str...
Leggi tutto
Giornata mondiale contro l´AIDS, le iniziative dell´Asp di Trapani
L´Azienda sanitaria provinciale di Trapani celebra la ´Giornata mondiale contro l´Aids´ mercoledì 1 dicembre 2021, con un programma di iniziati...
Leggi tutto
Il Coronavirus ferma il 4° mondiale di scacchipugilato in programma dal 6 al 12 dicembre a Palermo e a Petrosino (Tp
PALERMO (28 novembre 2021) – In seguito alle recenti misure sanitarie inserite dal Governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus, il Consiglio dire...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web