Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 21/12/2015 da Umberto Crispo

RIETI-PALLACANESTRO TRAPANI 59-81, TABELLINO E CRONACA

RIETI-PALLACANESTRO
Npc Rieti-Pallacanestro Trapani 59-81 (16-12; 31-30; 46-54)
Npc Rieti: Hidalgo, Buckles 6, Mortellaro 10, Della Rosa 1, Benedusi 9, Feliciangeli 2, Longobardi 4, Ponziani, Parente 12, Pepper 15. All. Nunzi.
Pallacanestro Trapani: Mays 6, Renzi 12, Tommasini 18, Chessa 11, Ganeto 2, Viglianisi 4, Filloy 6, Griffin 22, Gloria, Molteni. All. Ducarello.
Arbitri: Alessandro Tirozzi di Bologna, Alberto Maria Scrima di Catanzaro, Umberto Tallon di Bologna.
Note: spettatori tiri liberi Rieti 12/15, Trapani 6/9. Tiri da due Rieti 16/32, Trapani 21/37. Tiri da tre Rieti 5/25, Trapani 11/31. Rimbalzi Rieti, Trapani 40. Usciti per 5 falli: nessuno.

RIETI. “Sarà la volta buona?”. Era questa l’unica domanda che i tifosi granata si ponevano alla vigilia della gara e il chiaro riferimento era alla possibilità che Trapani potesse finalmente ottenere la prima vittoria esterna. Ebbene, finalmente il tanto agognato successo in trasferta è arrivato. E’ un salto di qualità importantissimo, di cui si erano già percepiti i segnali nel successo casalingo contro Roma. Trapani, insomma, vince e convince. E adesso le finali di Coppa Italia sono un obiettivo concreto.
Dopo la palla a due iniziale, è subito 6-0 per Rieti, sospinta dai suoi caldissimi tifosi. Renzi sblocca i granata in attacco e Tommasini accorcia ancora il divario con una conclusione da ben oltre i 6.75 (6-5 al 4’). Gli attacchi sono asfittici e le due squadre corrono, ma faticano a trovare la via del canestro. Anche Mays entra in partita con una tripla (8-8 al 6’), ma Rieti è prontissima e con Parente e Pepper si costruisce un break a suo favore di 6-0 (14-8 all’8’). Dal timeout di coach Ducarello Trapani esce bene, dimezzando le distanze e non lasciando scappare via i padroni di casa. Il vantaggio dei laziali alla prima sirena è di quattro lunghezze, ma fa specie che i granata abbiano realizzato appena 12 punti, con il 22 per cento da due e il 28 da tre.
Longobardi trova un canestro difficile in apertura di secondo quarto, ma Renzi risponde subito con la seconda conclusione vincente personale nata da un rimbalzo in attacco. E’ una versione della Pallacanestro Trapani diversa da quella usuale: arcigna in difesa, ma con le polveri bagnate in attacco. Filloy si carica del terzo fallo già al 13’, sottraendo un’arma tattica importante ai granata. Il principale problema di Trapani rimane da risolvere nella metà campo offensiva. Una schiacciata e un piazzato dalla media di Griffin fanno schioccare una bella scintilla per Trapani: anche Tommasini ci mette del suo e al 18’ è 25 pari. La rimonta granata è completa e gli uomini di coach Ducarello arrivano anche al primo vantaggio: 27-28 al 19’. Gli ultimi secondi prima dell’intervallo più lungo sorridono a Rieti, che torna avanti quasi allo scadere con una conclusione di Pepper. La gara, però, rimane tutta da giocare.
Alla ripresa del gioco, Buckles regala ai suoi il “più 3”. Parente e Pepper rinforzano, issando Rieti sul 37-31 (al 24’). Manca ancora fluidità in attacco per i granata, che non riescono ad essere ordinati e incisivi. E’ ancora una schiacciata di Griffin che incendia l’animo del quintetto di coach Ducarello (39-38 al 15’), ma Rieti è lucida e forte di mente: altro allungo dei padroni di casa (44-38 al 16’). In assenza di equilibri offensivi efficaci, Mays si inventa un tiro da nove metri che mette paura agli avversari. Poi, un alley-oop di Griffin con fallo subito regala la parità ai granata (46-46 al 28’), prima che Filloy e Chessa da tre scavino l’atteso parziale a favore della Pallacanestro Trapani (46-52 al 29’). E’ una fiammata che si rivelerà cruciale.
Rieti sceglie la zona, ma Tommasini e Chessa sono i protagonisti di uno stellare inizio di quarto periodo. Trapani vola a “più 11” (48-59 al 32’). Griffin da tre, Viglianisi in contropiede ed è ancora un ulteriore strappo (48-64 al 33’). Coach Nunzi è costretto al timeout e Parente con un tiro da tre prova a rimettere tutto in discussione. E’ il momento di controllare il gioco, di mostrare maturità nella lettura della partita. Trapani ha un’occasione troppo grande per tornare per la prima volta coni due punti da una trasferta e non se la lascia scappare. Griffin, Tommasini e Viglianisi conducono la formazione granata al 52-71 (38’). I granata finiscono in gloria e da questa sera hanno una sicurezza in più: sanno anche vincere fuori casa. Sabato 26 dicembre (ore 18), nel derby contro Agrigento, dovrà arrivare la conferma di questa prima impresa esterna.

Si ringrazia per la foto l’ufficio stampa della Npc Rieti

Gianluca Tartamella – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani

 

ALTRE NOTIZIE

Oggi cerimonia di commemorazione per Sebastiano Tusa in diretta alle ore 20:00 anche sui social del Comune di Pantelleria
Il Sindaco Vincenzo Campo parteciperà oggi alla cerimonia commemorativa dedicata a Sebastiano Tusa organizzata dal Comune di Trapani, insieme...
Leggi tutto
A Camporeale un convegno dedicato alla ripresa economica in Sicilia dopo la pandemia: tra i relatori il filosofo Diego Fusaro
​I futuri scenari produttivi post Covid 19 in Sicilia, le prospettive di ripresa all´orizzonte per l´isola già in affanno economico e...
Leggi tutto
No alla sanatoria degli immobili entro 150 metri dalla costa, i geometri palermitani: “Salvare le attività ricettive”
Sulla recente bocciatura all’ARS, dell’emendamento che prevedeva la sanatoria degli immobili abusivi costruiti entro centocinquanta metri dalla costa ...
Leggi tutto
Ustica, inaugurata la casa dell´acqua
 Il sindaco Militello: "Questa iniziativa rientra a pieno titolo nella promozione di comportamenti ecologicame...
Leggi tutto
Approvati 4 progetti per l´adeguamento e la messa in sicurezza di palestre scolastiche
Nella giornata di ieri, la Giunta municipale guidata dal sindaco Tranchida ha approvato 4 progetti per l’adeguamento e la messa in sicurezza di palest...
Leggi tutto
Tre iniziative culturali in Sicilia per rendere omaggio ad Aurelio Pes
Segesta, Naxos e Palermo: tre momenti dedicati ad Aurelio Pes, fra teatro, musica e dibattiti L’Assessore Samonà: “Un doveroso omaggio all’uom...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web