Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 15/12/2015 da Umberto Crispo

TRAPANI - ALTRA TAPPA DEL PERCORSO DI CANDIDATURA DELL’AREA VASTA DELLE SALINE DI TRAPANI, PACECO E MARSALA A SITO UNESCO

TRAPANI
Su iniziativa del Libero Consorzio Comunale di Trapani si è svolta il 10 dicembre, presso la sede di Palazzo Riccio di Morana, una riunione di coordinamento convocata e presieduta dal Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale dott. Giuseppe Amato e dall’Avv. Diego Maggio in qualità di Dirigente del Settore Cultura, per la costituzione di un Comitato Promotore del progetto di candidatura a Sito UNESCO dell’area vasta delle Saline di Trapani, Paceco e Marsala, con epicentro l’isola di Mozia.
La riunione di coordinamento ha visto coinvolti intorno al tavolo, il Sindaco di Marsala Dott. Alberto Di Girolamo, il Sindaco di Paceco Dott. Biagio Martorana, il delegato Assessore Turismo del Comune di Trapani Dott. Michele Cavarretta, la Soprintendente ai BB.CC.AA. di Trapani Arch. Paola Misuraca, delegata anche dall’Assessorato Regionale ai Beni Culturali, la Dott.ssa Angela Accardi per la Soprintendenza del Mare, il Direttore WWF Ente gestore della R.N.O. delle Saline di Trapani e Paceco Dott.ssa Anna Giordano, il dott. Antonio D’Alì Staiti in rappresentanza del Consorzio per la valorizzazione del Sale Marino di Trapani, il Prof. Antonio Purpura docente di Economia del Turismo dell´Università di Palermo, quindi l’associazione Strada del Vino Erice DOC rappresentata dal Presidente Vincenzo Fazio e dall’Arch. Angela Savalli, in qualità anche di partecipante al gruppo di studio ICCROM (Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali), organo consultivo Unesco.
In apertura dei lavori è stato evidenziato il significativo contributo in termini di contenuti, offerto dal Workshop del 30 ottobre 2015 promosso dalla Strada del Vino Erice DOC in collaborazione con l’ICCROM, presso le Saline Ettore e Infersa di Marsala, che ha rafforzato la prospettiva concreta della candidatura all’Unesco dell’area costiera delle Saline. Nell’incontro, il Libero Consorzio Comunale di Trapani ha espresso la volontà di volere contribuire attivamente e concretamente alla costituzione del Comitato Promotore per l’avvio dell’iniziativa in oggetto, stanziando anche delle risorse che se pur limitate, saranno finalizzate alla fase di avvio del progetto di candidatura.
A tal fine è stato richiesto ai sindaci dei Comuni di Marsala, Paceco e Trapani la condivisione ed il sostegno in co-marketing dell’iniziativa, che sono stati confermati unitariamente ed in modo costruttivo dai tre enti locali contigui della fascia costiera in cui ricadono le Saline, a partire dal 2016, dimostrando le amministrazioni comunali di volere credere nell´avvio del progetto.
Il costituendo Comitato Promotore sarà istituito ufficialmente a Gennaio con la stipula di un Accordo di Collaborazione tra Enti, Istituzioni ed Organismi, ed adotterà come sede istituzionale quella del Libero Consorzio Comunale, mentre il coordinamento generale e la direzione operativa del progetto di candidatura sarà svolta per competenza ed in partnership con la Fondazione UNESCO Sicilia, alla quale sarà richiesta una analisi programmatica ed economica del percorso progettuale di candidatura del sito. Il Comitato Promotore rappresenterà la “governance” del progetto di candidatura, ed al suo interno istituirà un Comitato Sostenitore del progetto (che includerà le Associazioni, Fondazioni ed Istituzioni a Tema Culturale, Naturalistico, Ambientalistico, Club Service e Stakeholder), che vorranno avallare e sostenere il progetto, con il coinvolgimento dal basso anche delle comunità locali. Il WWF, quale ente gestore della Riserva delle saline di Trapani e Paceco insieme alle Soprintendenze del Mare ed ai BB.CC.AA. di Trapani (organi tecnici) e l’associazione Strada del Vino Erice DOC (per il comparto turistico), il Consorzio di valorizzazione del Sale Marino di Trapani (per gli operatori del Sale), aderiranno al Comitato tecnico-scientifico del progetto di candidatura.
Con la Fondazione Unesco Sicilia, sono state avviate delle consultazioni per un ruolo operativo di coordinamento del percorso di candidatura e di guida dello studio tecnico-scientifico, propedeutico alla elaborazione del dossier da presentare nella (tentative list), primo passo per ottenere il riconoscimento UNESCO delle Saline della Sicilia occidentale a patrimonio dell’Umanità.

 

ALTRE NOTIZIE

TRAPANI E MAZARA: VIOLANO GLI OBBLIGHI DELLA SORVEGLIANZA DI P.S. ARRESTATI DAI CARABINIERI
Nel fine settimana appena trascorso i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno tratto ...
Leggi tutto
Ospedale di Alcamo. Palmeri (Verdi Europa Verde) chiede audizione in Commissione sanità ARS
“Riguardo l’Ospedale di Alcamo ho chiesto una nuova audizione presso la
commi...
Leggi tutto
Mercoledì 27 ottobre, il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, riceverà la cittadinanza onoraria del comune di Monreale
Sua Altezza Reale il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro e Capo della Real Casa, si...
Leggi tutto
Alcamo: tunisino ricercato in Francia arrestato dalla Polizia di Stato
Era ricercato dalle autorità francesi, il cittadino straniero arrestato venerdì, dagli operatori della Polizia di Stato della Questura d...
Leggi tutto
Tra inclusione sociale e sostenibilità ambientale progetto ANAS
A seguito della riunione del tavolo di concertazione  è stato confermato anche la calendarizzazione dei programmi per il mese di novembre per q...
Leggi tutto
Fiumara d´arte: natura e cultura insieme per il futuro dei Nebrodi. Siglato un protocollo d´intesa con il parco dei Nebrodi
La Fiumara d’arte e il suo percorso si arricchiscono di un nuovo tassello. Con il presupposto di tutelare la bellezz...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web