Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 30/11/2015 da Umberto Crispo

PALLACANESTRO TRAPANI-BIELLA 98-82, TABELLINO E CRONACA

PALLACANESTRO
Pallacanestro Trapani–Biella 98-82 (26-21; 52-37; 82-61)
Pallacanestro Trapani: Mays 23, Renzi 22, Tommasini 16, Gloria, Chessa 14, Molteni, Ganeto 7, Viglianisi 7, Filloy 3, Griffin 6. All. Ducarello.
Biella: Hall 9, Ferguson 35, Banti 2, La Torre, Infante 10, Grande, Venuto 4, Pollone, De Vico 22, Rattalino ne. All. Carrea.

Arbitri: Gagliardi Gianluca Di Anagni (FR), Longobucco Andrea Di Ciampino (RM) E Buttinelli Alessandro Di Roma (RM).

Spettatori: 2521

TRAPANI. Importante vittoria per la Pallacanestro Trapani, che riesce nel duplice intento di mantenere l’imbattibilità interna e imprimere un’iniezione di nuovo entusiasmo alla propria marcia nel campionato di A2. In una mite domenica di fine novembre arriva al Pala Conad Biella, formazione giovane e grintosa, che nelle ultime uscite è apparsa in netta crescita. L’avvio di gara della Pallacanestro Trapani è impetuoso e si traduce in un parziale immediato di 7-0. E’ sull’intensità e sull’energia che i granata basano il primo allungo, giocando un primo scorcio di gara davvero gagliardo, su entrambi i lati del campo. Biella accetta il ritmo alto imposto dal quintetto di casa e inizia a segnare con regolarità. In una frazione d’apertura che diventa addirittura frenetica, Trapani ha il merito di riuscire a mantenere la testa della gara, nonostante l’efficace tentativo di rimonta ospite. Con il passare dei minuti Ganeto si conferma sempre più un fattore, prendendosi le sue responsabilità in attacco e tenendo in difesa contro avversari teoricamente più prestanti di lui. In questo modo, coach Ducarello decide di giocare con un quintetto piccolo, che vede prima addirittura Filloy e poi Renzi da pivot, mentre lo stesso Ganeto veste il ruolo da ala forte dinamica. Questo assetto tattico dà beneficio a Trapani, che trova il break (36-21 al 13’). Ci mette del suo anche Tommasini, con due penetrazioni e una tripla, dilatando il vantaggio interno. Con due punti in velocità di Chessa e una schiacciata di Renzi il distacco sfiora i 20 punti, prima che un ottimo Ferguson (già 15 punti a metà gara) e compagni abbiano una reazione d’orgoglio. Il terzo quarto dice ancora di una partita estremamente dinamica e movimentata,all’interno della quale il vantaggio interno rimane stabile. I granata continuano a macinare gioco e alternano le conclusioni, mentre Biella riesce a far male soprattutto dal perimetro. Mays entra in partita con 3 realizzazioni in rapida successione e tanto basta a tenere la Pallacanestro Trapani avanti, vanificando gli sforzi dell’Angelico. Prova anche la zona coach Carrea, ma il quintetto di casa mantiene la lucidità e riesce a disinnescare la difesa avversaria. Quando si arriva all’ultimo intervallo, così, i granata si trovano avanti di 21 punti. La straordinaria efficienza offensiva del terzo quarto trapanese (30 punti in 10 minuti per i beniamini del Pala Conad) sembra continuare anche nel periodo conclusivo e Biella non ce la fa ad avvicinarsi nel punteggio. E’ su questa falsa riga che la sirena finale si avvicina inesorabile per la squadra piemontese, mentre Mays continua a martellare il canestro avversario (88-66 al 35’). Finisce senza ulteriori brividi la sfida, con la Pallacanestro Trapani che conquista con autorità un successo davvero utile dal punto di vista psicologico, giocando una partita solida e concreta. Il prossimo test, per gli uomini di coach Ducarello, sarà per l’ennesima trasferta durissima di questo girone d’andata. L’appuntamento per la Pallacanestro Trapani sarà tra sette giorni sul parquet di Agropoli e si tratterà di un’altra battaglia affascinante, da affrontare con tutte le energie a disposizione.

Gianluca Tartamella – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani

 

ALTRE NOTIZIE

Castroreale Jazz Festival XXI EDIZIONE
Venerdì 30 luglio si alza il sipario sulla ventunesima edizione del Castroreale Jazz Festival, che anche per questa stagione propone un cartell...
Leggi tutto
ORESTIADI / Omaggio a Franco Scaldati (venerdì 30 luglio) e a Leonardo Sciascia con Claudio Gioè (sabato 31 luglio)
Venerdì 30 luglio OMAGGIO A FRANCO SCALDATI #ilteatrodiscaldati ore 19,00 – Baglio di Stefano FRANCO SCALDATI e GIBELLINA - incontro incontro...
Leggi tutto
FLY VOLLEY MARSALA, ai nastri di partenza il nuovo campionato di Serie B2 Femminile di Pallavolo
Ai nastri di partenza il nuovo campionato di Serie B2 Femminile di Pallavolo, La Fly Volley comunica l’importantissima conferma al suo fianco dell’ A2...
Leggi tutto
Trapani, WWF: concluso corso per guardie venatorie ed ambientali
Si è concluso lo scorso 25 luglio il corso di formazione per aspiranti Guardie Volontarie Venatorie e Ambientali, organizzato dal WWF Italia ai...
Leggi tutto
Giorgia Butera chiude a Mazara il 30 luglio la seconda edizione della Rassegna
Terzo e ultimo appuntamento con “Un Mediterraneo di Letture” – la rassegna letteraria organizzata dalla Power Sound Service in collaborazione con l’As...
Leggi tutto
Trapani, WWF: concluso corso per guardie venatorie ed ambientali. “Diplomati” 16 nuovi volontari abilitati alla vigilanza antibracconaggio e contro gli illeciti ambientali
Si è concluso lo scorso 25 luglio il corso di formazione per aspiranti Guardie Volontarie Venatorie e Ambientali, organizzato dal WWF Italia ai...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web