Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 27/11/2015 da REDAZIONE REGIONALE

CLIMA, PALERMO CHIAMA PARIGI

CLIMA,
Tutti insieme, in tutto il mondo, per il clima e per la pace!


La Città di Palermo si mobilita per il clima e la pace. Domenica 29, appuntamento alle ore 10 a Palermo in piazza Verdi, davanti il Teatro Massimo per un sit-in. Numerosi gli Enti e le Associazioni che hanno aderito e organizzato l’evento per il clima e la pace. Alle ore 10:30 il Teatro Massimo parteciperà con uno spettacolo, successivamente si raggiungerà il Porticciolo La Cala
dove alle 12:00 ci saranno una veleggiata a cura della Lega Navale Italiana, spettacoli organizzati da artisti di strada, canti, balli e laboratori. In contemporanea, all’Arenella un flash mob a cura dell’associazione Mare Amico.

La Coalizione Italiana Clima chiede che dalla COP21 di Parigi scaturisca un accordo equo, legalmente vincolante, che consenta di limitare il riscaldamento globale legato alle attività umane ben al di sotto di 2°C (possibilmente 1,5°C) accelerando la transizione verso la decarbonizzazione e lo sviluppo sostenibile.
L’Accordo di Parigi deve porre le fondamenta per un mondo nel quale l’impatto delle attività umane non danneggi le basi della vita, nel quale le risorse naturali vengano usate in modo sostenibile e vengano distribuite in modo equo, nel quale gli “scarti” delle attività umane vengano minimizzati e non minino il funzionamento dei sistemi naturali.
L’Accordo di Parigi deve costituire un impegno per il mondo ad agire insieme, agire in fretta, agire in modo efficace. Il rispetto per la sovranità nazionale non deve limitare le ambizioni collettive, al contrario deve dare a ogni Paese maggiori responsabilità nel vincere una sfida dalla quale dipende la sopravvivenza del Pianeta come lo conosciamo e della stessa civilizzazione umana. L’accordo di Parigi va ancorato alle indicazioni della Comunità scientifica e, quindi, alla necessità di iniziare da subito una traiettoria di rapido declino delle emissioni di gas serra, a cominciare dalla CO2.
L’accordo di Parigi deve essere equo, tenendo conto del principio delle responsabilità comuni ma differenziate e delle rispettive capacità, alla luce delle diverse circostanze nazionali; il principio di equità va applicato anche all’interno dei Paesi, favorendo una giusta transizione che garantisca migliori opportunità alle popolazioni povere o impoverite e un futuro alle persone e alle comunità colpite dagli impatti del cambiamento climatico.
L’accordo di Parigi deve anche sancire il principio dell’equità intergenerazionale, principio secondo cui il pianeta debba essere consegnato alle generazioni future in condizioni non peggiori rispetto a quelle in cui lo abbiamo ereditato.
Hanno aderito:
AICES
ALTROCONSUMO
ANPI
ARCI
AIPIN
Amici dei musei
ANISA
APS LE BALATE
ARTE DI CRESCERE
ASD Circolo You Dive Club Capo Gallo
Associazione Cittadini per Palermo più verde e più pulita
Associazione Il Genio di Palermo
Associazione Oasi del Sorriso
Associazione Parco Uditore
Associazione S. Erasmo Nautilus
Associazione Villa Turrisi
Associazione di Volontariato Panagiotis
CASA DI KORE
CEPES
CGIL SICILIA
Comitato bene collettivo
COMUNE DI PALERMO
Dimore Storiche
FEDERCONSUMATORI SICILIA
FIAB Palermo Ciclabile
FIOM
Forum Antirazzista Palermo
ITALIANOSTRA
LAICI COMBONIANI PALERMO
LEGAMBIENTE
LEGA NAVALE ITALIANA
LINK DELLA RETE CONOSCENZA DI PALERMO
LIPU
MARE AMICO
MAREVIVO
Partecipa Palermo
Professionisti Liberi Palermo
Radio Segugio
Rete degli studenti medi
Rifondazione Comunista Palermo
SALVARE PALERMO
TELIMAR
TRINACRIA
UDU
UIL SICILIA
UNIVERSITA´ DEGLI STUDI DI PALERMO
WWF

Palermo, 26.11.2015

 

ALTRE NOTIZIE

Eletto il nuovo presidente della RETE ANAS Sardegna
Si è svolta in data odierna ( 4 dicembre 2021) l´assemblea regionale della RETE ANAS (Associazione Nazionale  di Azione Sociale) della Sa...
Leggi tutto
Garanzia Giovani opportunità per l´inserimento nel mondo del lavoro per i giovani
La Rete Associativa ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) non è una organizzazione di enti senza scopo di lucro a carattere nazionale...
Leggi tutto
Sindaco di Trapani replica ai M5S sulle segnalazioni e diffidi
Com´è noto, dopo decenni di chiacchiere e false promesse, finalmente grazie alla sinergica intesa e concreta operosità dell´...
Leggi tutto
AL PROFESSOR SERGIO GIVONE IL PREMIO LEOPARDIANO “LA GINESTRA” ALLA QUATTORDICESIMA EDIZIONE
L’edizione 2021 del Premio “La Ginestra” che si svolgerà domenica mattina 5 dicembre alle ore 11.00 a Ercolano in provincia di Napoli nella Vil...
Leggi tutto
ALCAMO: ANZIANO MALATO SI PERDE PER LE VIE DELLA CITTA’ I CARABINIERI LO RIACCOMPAGNANO DALLA MOGLIE
Qualche giorno fa i Carabinieri della Compagnia di Alcamo sono stati chiamati ad eseguire un intervento estremamente delicato che fortunatamente, graz...
Leggi tutto
TRAPANI: INGRESSO ILLEGALE SU TERRITORIO NAZIONALE. 2 ARRESTI DEI CARABINIERI
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Castelvetrano hanno arrestato 2 cittadini extracomunitari per il reato di reingresso illegale s...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web