Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 16/11/2015 da Umberto Crispo

PALLAVOLO - LA SIGEL BATTE ANCHE TERRACINA E ALLUNGA LA STRISCIA POSITIVA

PALLAVOLO
Ancora una vittoria, ancora da tre punti! La Sigel non si ferma nemmeno davanti ad un caparbio Volley Terracina che ha lottato con i denti, palla su palla, senza dare mai l’impressione di uscire dalla gara. La Sigel si conferma squadra equilibrata, con gioco fluido ed ordinato, si concede qualche pausa (leggi secondo set) ma tiene alta la concentrazione e il dover affrontare ogni gara con la pressione addosso di chi sta davanti a tutti non è da poco, anche perchè adesso tutte le squadre avversarie ci provano a giocare la partita “del colpaccio”. Terracina non ha mai mollato, ha lottato con caparbietà su ogni palla e va detto che Carmine Pesce,tecnico laziale, ha saputo ben impostare la gara dal punto di vista tattico provando a tenere sotto pressione le “bocche da fuoco” marsalesi, affidandosi all’esperienza e alla potenza di una inesauribile Ginanneschi.
COMMENTO
La gara inizia con il minuto di raccoglimento dedicato alla memoria delle vittime di Parigi, mentre dagli altoparlanti parte in sottofondo l’inno francese scandito dall’applauso sentito del numerosissimo pubblico presente sugli spalti. Coach Campisi si affida alle solite sei: Mordecchi in regia, Biccheri opposta, schiacciatrici Panucci e Agola, centrali Pinzone e Macedo, libero Marinelli. Carmine Pesce fa di necessità virtù. Sopperisce all’assenza di Ludovica Rossi (rimasta a casa per impegni personali) spostando la Giglio opposta, in diagonale con la palleggiatrice Alfieri, le schiacciatrici sono Ginanneschi e Caputo, centrali Orsi e Afeltra, libero Lorenzini. L’inizio è tutto di marca marsalese. Le ragazze appaiono concentratissime e non mollano un pallone, 8-2 al primo time out tecnico. Come sempre Mordecchi tiene impegnate tutte le sue “bocche da fuoco” , prima Macedo, poi Pinzone e infine Panucci infilano una serie impressionante di punti che allarga la forbice del vantaggio. Al secondo time out tecnico siamo a più nove (16-7). Terracina prova a stare in partita, ma il ritmo forsennato che le “sigelline” imprimono alla gara costringono spesso all’errore le laziali e cosi si arriva alla fine del primo parziale con Agola che mette a terra palloni importanti e spinge le compagne a tagliare il “primo nastro” : 25-15. Parlavamo in apertura dell’orgoglio delle ragazze di Carmine Pesce e infatti il secondo set ha un andamento ben diverso. Parte subito forte Terracina con una battuta che mette in difficoltà la ricezione marsalese (0-2) ma le lilibetane rispondono con due muri consecutivi (Macedo e Biccheri) portandosi in parità e mantenendo in equilibrio il risultato fino al primo time out tecnico (7-8). Orsi e compagne continuano a battere bene e la ricezione marsalese accusa, il divario aumenta e coach Campisi è costretto al primo time out discrezionale per tentare di bloccare la fuga delle laziali. Tutto inutile, si arriva al secondo “stop” con Terracina che aumenta il vantaggio: 13-16. La Sigel risponde con il piglio del primo set e riequilibra l’andamento della gara prima con Panucci e poi con una “fast” di capitan Pinzone, un errore della Caputo completa la rimonta. Sul 18 pari la partita diventa entusiasmante e la gente sugli spalti si diverte. Terracina si dimostra squadra di temperamento riuscendo nel finale del secondo set, con Afeltra e Ginanneschi, a pareggiare i conti. Uno pari e si va al terzo parziale. Coach Campisi tuona durante la pausa e le sue ragazze rispondono alla grande alla ripresa delle ostilità. E’ la Sigel che piace sempre di più al pubblico marsalese, quella che difende e contrattacca senza lasciare scampo alle avversarie. Al primo time out tecnico le marsalesi sono già a più quattro (8-4) e al secondo il distacco si allarga (16-10). Il set scorre liscio fino al 21-12, Terracina ci prova con tre attacchi consecutivi a rientrare in gara. Coach Campisi effettua il doppio cambio inserendo Marino e Patti ed è proprio quest’ultima a riprendere il filo del gioco mettendo a terra un pallone importante. La squadra marsalese si ricompatta e chiude il set : 25-19. Al quarto set la Sigel vuole chiudere la pratica. Le ragazze marsalesi sanno che dall’altra parte c’è una squadra che lotta palla su palla e potrebbe diventare pericoloso abbassare oltre misura la concentrazione. La partenza delle sigelline al quarto set è di quelle che lasciano il segno: 7-0! Il pubblico scandisce il gioco in campo e al primo stop il vantaggio è di più sei (8-2). Un leggero calo di tensione e qualche errore frutto di una stanchezza che cresce riporta in partita Terracina che chiude al secondo time out tecnico in rimonta (16-14). Ma le marsalesi non sono decise a rimettere in gioco le avversarie e così, prima Biccheri, poi Panucci e infine capitan Pinzone mettono il sigillo alla gara, regalando la quinta vittoria consecutiva (25-18) alla propria gente che finalmente esplode in un applauso di gioia. La classifica adesso parla chiaro, la Sigel consolida il primo posto e porta a +5 il distacco dalla quarta, la zona “play off” al momento è difesa bene, sognare è più che mai lecito.
TABELLINO
SIGEL PALLAVOLO MARSALA: Panucci 17 – Biccheri 16 – Macedo 12 – Pinzone 12 – Agola 8 – Mordecchi 5 – Patti 1 – Marinelli (L) 72% ricezione; Battute punto 8 – Battute Errate 13 – Muri punto 9.
VOLLEY TERRACINA: Ginanneschi 15 – Orsi 10 – Afeltra 8 – Caputo 6 – Giglio 5 – Alfieri 3 – Russo 1
Lorenzini (L) 59% ricezione; Battute punto 1 – Battute errate 10 – Muri punto 6.
Foto presa da www.enipolosociale.com

 

ALTRE NOTIZIE

Al via l’11 agosto la prima edizione del FESTIVAL EGADÀ: Musica, arte e cultura locale, tra le acque cristalline delle Isole Egadi
Al via l’11 agosto la prima edizione del “FESTVAL EGADÀ – Musica Arti e Isole”, ambientato nella straordinaria cornice delle Isole Egadi: Favignana, L...
Leggi tutto
La Città di Trapani aderisce alla
La Città di Trapani aderisce alla "Marcia per San Matteo", per una Sicilia libera dagli incendi, che si terr&...
Leggi tutto
Pantelleria, il Sindaco smentisce ancora una volta le notizie allarmanti che i media stanno diffondendo sui contagi nell’isola
Pantelleria, il Sindaco smentisce ancora una volta le notizie allarmanti che i media stanno diffondendo sui contagi nell’isola: “Diffido dunque gli or...
Leggi tutto
Il Festival Dionisiache di Segesta fa tappa a Salemi: giovedì 5 agosto ´Anfitrione´ di Plauto
Il Festival Dionisiache di Segesta fa tappa a Salemi. Grazie alla collaborazione con l´amministrazione comunale, guidata dal sindaco Domenico Ve...
Leggi tutto
Favignana: servizio coordinato di controllo dei carabinieri
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Favignana, con l’ausilio di una Unità Cinofila del Nuc...
Leggi tutto
47° anniversario della strage dell´Italicus. CNDDU: le vittime aspettano ancora giustizia
Tra la notte del 3 e 4 agosto 1974 un ordigno esplose sul treno Italicus proveniente da Roma e diretto a Monaco di B...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web