Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 05/11/2015 da Umberto Crispo

“IV MASTER BIENNALE IN PEDAGOGIA CLINICA 2015-2017” A PALERMO, LA “BUONA SCUOLA” PREMIA LA PROFESSIONALITÀ E LE COMPETENZE

“IV
Palermo, 05 Novembre - Sono aperte le iscrizioni per la quarta edizione del Master Biennale in Pedagogia Clinica che, anche quest’anno, come lo scorso, avranno luogo a Palermo. Un’occasione da cogliere al volo per chi nutre la passione per le tematiche educative e pedagogiche. “La Pedagogia Clinica non è solo scienza dell’educazione, lo è anche dello “sviluppo”, quindi studia prima i fenomeni nel loro processo di sviluppo, quindi le azioni educative (abilitative, riabilitative, di aiuto, di sostegno, didattiche, di consulenza, monitoraggio, prevenzione, ecc.). In realtà sono due saperi e due azioni professionali: lo sviluppo e l’educazione che, di fatto, convergono nella “formazione”. In tal senso la Pedagogia clinica è Scienza della formazione”. La Pedagogia Clinica non riguarda solo l’infanzia ma tutte le età, lo sviluppo normale come quello tipico o patologico, le diversità/criticità, la prevenzione, il trattamento, l’insegnamento, l’abilitazione, la formazione professionale, i mantenimento, l’orientamento, ecc. Fare clinica vuol dire affondare l’analisi nel comportamento umano, non fermarsi alle apparenze, penetrare attraverso la partecipazione selezionata dell’ osservatore-diagnostico-valutatore, passare dal fenomenismo al fenomenologico, insomma approfondire la conoscenza dei fatti”. Il Master, accreditato dal MIUR, è promosso dall’Istituto Itard e nello specifico dal direttore scientifico Prof. Piero Crispiani, docente ordinario di Pedagogia Clinica presso l’Università degli Studi di Macerata.
Sono interessati all’organizzazione del Master l’ISTITUTO ITARD Istituto di formazione accreditato dalla UNIPED Ancona, l’ISTITUTO ITARD Istituto di formazione accreditato UNIPED di Ancona, membro della British Dyslexia Association, il CENTRO STUDI ITARD Ente formatore accreditato MIUR di Ancona membro della British Dyslexia Association; tutti partner di INDEX IPR Private System International Professional Registers UNIPED Unione Italiana Pedagogisti www.uniped.eu e di PSICOPEDAGOGIE.IT Istituto di formazione accreditato dalla UNIPED - Milano. Scuola di Alta specializzazione di Pedagogia e Psicologia giuridiche – Ancona – Milano
Il Comitato scientifico appositamente costituito è formato dai Prof. Piero Crispiani - Università di Macerata, Prof. Giambattista Amenta - Università di Enna, Prof.ssa Cristina Benelli - Università di Messina
Prof.ssa Elena Mignosi - Università di Palermo, Prof.ssa Giuseppa Compagno - Università di Palermo, Prof.ssa Antonella Crescenti - Università di Catania, Prof.ssa Anna Maria Curatola - Università di Messina
Dott. Emanuele Trapolino - Neuropsichiatra – Palermo, dalla Prof.ssa Enza Sidoti, ricercatore confermato all’Università degli Studi Di Palermo. Coordinatori del Master e Tutor d’aula il Prof. Vincenzo Bussa e il Prof. Dr. ric. Filippo Nobile. Il Master avrà inizio l’11 di Dicembre 2015 presso le aule dell’istituto Maria SS. del Rosario in via Gianfilippo Ingrassia , 44 in Palermo. Le lezioni avranno una cadenza mensile, raramente quindicennale, e si svolgeranno nei giorni di venerdì pomeriggio e sabato per l’intera giornata. Destinatari del Master sono quanti in possesso di Laurea in Pedagogia, Scienze dell’Educazione (triennali e magistrali), Scienze della Formazione Primaria, Psicologia, Sociologia o lauree in ambito umanistico (o previsione di laurea entro il 2017). Terapisti, insegnanti, educatori, Dirigenti di Comunità. Il Master è organizzato dall’Istituto di Formazione in Pedagogia Clinica “Istituto Itard” in collaborazione con il “Centro Studi Itard” che ha sede a Monte San Vito (ANCONA) e risponde ai Criteri di qualità ed ai Programmi assunti dall’UNIPED. In relazione ai propri titoli di studio, il Master dà diritto all’iscrizione a Albo Professionale Nazionale dei Pedagogisti dell’UNIPED; Registro Nazionale interno dei Pedagogisti Clinici dell’UNIPED; Registro Nazionale interno degli Specializzati in Pedagogia Clinica dell’UNIPED; Albo straordinario dei Dottori Educatori con Laurea triennale, interno all’UNIPED; Registro Nazionale degli Educatori-Pedagogisti, con Laurea in Pedagogia o equipollente, interno all’UNIPED; Registro Nazionale dei Dottori Professionisti in ambito pedagogico della UNIPED. Inoltre il Master consente il conseguimento delle seguenti specializzazioni conferite dall’Istituto Itard e l’accesso ai Registri degli Specialisti Itard dell’INDEX-IPR Private System International Professional Registers: Registro degli Specialisti Itard nella Sindrome Dislessica - INDEX-DSA; Registro degli Specialisti Itard sull’Autismo - INDEX-Autismo; Registro degli Specialisti Itard sui Nidi d’infanzia - INDEX-PAN - Professionisti in Asilo Nido. Al termine del Master, si rilasciano i seguenti Documenti: Diploma di Specializzazione in Pedagogia Clinica; Attestato di specializzazione nei Disturbi di apprendimento secondo le Pratiche Ecologico-Dinamiche (CLIDD); Attestato di Responsabile scolastico sui DSA; Attestato di specializzazione sull’autismo (INDEX-IPR); Attestato di Specialista di Asilo Nido – PAN; Libretto Formativo e delle Competenze. La struttura del master prevede lezioni e seminari ore 300 (20 moduli/week end), autoformazione individuale monitorata 500, valutazioni intermedie 300, autobiografia formativa 30, formazione sul campo 150, colloqui di orientamento alla professione 20, valutazioni e tesi finale 200, apertura del Libretto Formativo e delle Competenze, per un totale di1500 ore.
Per ulteriori dettagli è possibile contattare il Prof. Vincenzo Bussa all’indirizzo al Tel. 338-7302841 o scrivendo alla seguente mail vincenzobussa@gmail.com . La domanda di iscrizione è da inviare alla Sede amministrativa del CENTRO STUDI ITARD, Via I° maggio, 9 - 60037 Monte San Vito (AN), secondo la procedura indicata nel bando. I precedenti master hanno garantito a tantissimi professionisti di rispondere, con competenza e professionalità, alle rinnovate domande della scuola italiana e dei tanti che necessitano di professionisti seri ed adeguatamente formati con un approccio adeguato. Come afferma il professore Piero Crispiani “il Pedagogista clinico è colui che conduce il doppio binario della formazione e della conoscenza, conosce l’autismo e conosce come lavorare con l’autismo, conosce lo sviluppo dell’uomo e come aiutare lo sviluppo dell’uomo a tutte le età. Sul piano legislativo, non esiste ancora un riconoscimento, mentre esiste nella consuetudine e nella cultura dei pedagogisti. Esistono Istituti di formazione (come l’Istituto Itard – www.istitutoitard.it o il Centro Studi Itard www.istitutoitard.it ) privati che formano il pedagogista clinico o danno la formazione in senso clinico. Le competenze del pedagogista clinico devono insistere sui due versanti epistemici: lo sviluppo e l’educazione”. Un percorso competitivo che finalmente mette alla sbarra “il non conoscere il fenomeno nella su ampiezza ecologica e la rinuncia al trattamento (approcci sostitutivi: tastiera, audio-libro, esoneri/dispense, calcolatrice)”. Una scommessa da vincere che, ancora una volta, parte, con grandi nomi, proprio dalla Sicilia che, a quanto pare, ha deciso di non rassegnarsi più, e di dare risposte concrete al rinnovato bisogno di formazione. Questi i moduli previsti:
Modulo 1 - Neuropsicologia infantile - 11/12 Dicembre 2015
Dott. Trapolino – Neuropsichiatra – Palermo (12 ore)
Principali patologie neurologiche e psichiatriche in età evolutiva. I disturbi del controllo sfinterico: enuresi ed encopresi.

Modulo 2 - Epistemologia della pedagogia clinica - 22/23 Gennaio 2016
Prof. Piero Crispiani - Università di Macerata – Pedagogista clinico (12 ore)
a. Epistemologia della pedagogia clinica: scienza e professioni, le scienze cliniche, la pedagogia clinica, la clinica della formazione, il dominio di lavoro, linee epistemologiche.
b. Epistemologia delle professioni: il professionista, il pedagogista clinico, le relazioni transdisciplinari/transprofessionali, le sinergie, strategie e protocolli professionali, ruoli e funzioni del pedagogista clinico.
c. Pedagogia clinica: tratti della pedagogia clinica, la clinica e il clinico, personalità, struttura e sviluppo; conoscere la personalità: funzioni, aree e dimensioni; educazione clinica, trattamenti, approcci e strategie. Costruire diagnosi, relazioni, consulenze, perizie.

Modulo 2 – Colloquio clinico – 5/6 Febbraio 2016
Prof. Piero Crispiani - Università di Macerata – Pedagogista clinico (12 or)e
Clinica neurobiologica: funzionamento del sistema nervoso, significato di eziologia, patogenesi, rapporto sistema nervoso/apprendimento, indicatori di alterazioni comportamentali, esami strumentali, disturbi dello sviluppo; manuali diagnostici: consultazione e uso; neurolinguistica.

Modulo 4 - CLIDD 1 - Clinica della dislessia e disgrafia 1 – 19/20 febbraio 2016
Prof. Piero Crispiani - Università di Macerata – Pedagogista Clinico (4 ore)
Dott.ssa Eleonora Palmieri – Pedagogista Clinico – Macerata (8 ore)
Modulo 1: Linee generali: disturbi, deficit e disordini, definizioni, epidemiologia. Dislessia, disgrafia, discalculia, disturbi NAS, disordini funzionali e disorganizzazione neurologica, DSM.5-TR, ICF. La Sindrome Dislessica. Il Quadro sindromico. Sintomi primari, secondari, derivati, falsi sintomi, il profilo. Le Mappe semiotiche.
Modulo 5 - CLIDD 2 - Clinica della Dislessia e disgrafia 2 - 26/27 Febbraio 2016
Prof. Piero Crispiani e Specialisti Itard (12 ore)
Modulo 2: Fare la diagnosi e la valutazione funzionale. Modalità a confronto. Il Sistema VES (Valutazione Empirico Semiotica): le Mappe Semiotiche, il Sistema criteriale, le Scale di livello, la relazione/valutazione. Logopatie e glotto-kit. Fare gli screening scolastici. Come si legge e scrive: fisiologia della letto-scrittura. La didattica della letto-scrittura. Le Azioni Cognitivo-Dinamiche 3 e 4.

Modulo 6 - CLIDD 3 - Clinica della Dislessia e disgrafia 3 - 11/12 Marzo 2015
Dott. ssa Nadia Cona – Pedagogista clinico, Specialista Itard (4 ore)
Dott.ssa Chiara Raiomondi – Psicopedagogista clinica – Specialista Itard (8 ore)
Avvertenze per la scuola (scolastiche e didattiche). Avvertenze per la famiglia.. Il Kit-professionale. La gestione del caso, il progetto educativo, il trattamento pedagogico, il monitoraggio, i rapporti con la scuola.

Modulo 7 – CLIDD 4 - Linee eziologiche. Il trattamento. La didattica - 18/19 Marzo 2015
Prof. Piero Crispiani - Università di Macerata – Pedagogista Clinico (12 ore)
Linee eziologiche, La Sindrome Dislessica come Disprassia sequenziale: teorie, ricerche, clinica. Trattamenti, Approcci e Strategie. Il Trattamento abilitativo CO.CLI.T.E.: il Progetto educativo, la Presa in carico, il Polo SAF, le strategie. Le Azioni Cognitivo-Dinamiche: 5, 8, 9, 11, 12.

Modulo 8 - CLIDD5/AUTISMO 1 - Disprassia – 1/2 Aprile 2016
Prof. Vincenzo Bussa e Dott. Filippo Nobile (12 ore)
Lateralità e dominanza: neurofisiologia del movimento, lateralità, tipologie di dominanza, lo sviluppo della dominanza. Lateralità, lettura, scrittura, grafomotricità, calcolo, orientamento spazio-temporale. Il Trattamento: Le Azioni Cognitivo-Dinamiche: 1 e 7.
Disprassia e sviluppo prassico-motorio. La disprassia in età evolutiva. La disprassia dello sviluppo. La disprassia della comunicazione ed i correlati motori, percettivi e del pensiero. Correlazioni con la sindrome dislessica. Il training prassico-motorio. Il trattamento educativo: Le Azioni Cognitivo-Dinamiche: 2, 6.

Modulo 9 - Autismo 2: La sindrome autistica – 22/23 Aprile 2016
Prof. Piero Crispiani (12 ore)
Definizioni, eziologie, il quadro sindromico, strumenti diagnostici, approcci (psicogeno, etologico, comportamentista (Lovaas) TEACCH (Schopler), psico-educativo (Peeters), cognitivista, mentalista. Lo sviluppo motorio, comunicativo, del pensiero. L’immaginazione e la riversibilità nella sindrome autistica. L’autismo nei manuali diagnostici.

Modulo 10 - Autismo 3 – 6/7 Maggio 2016
Dr.ssa Giovanna Gambino (12 ore)
Approfondimenti in neuroscienze. Disturbi dello spettro: comorbilità con il ritardo mentale. Alto funzionamento e sindrome di Asperger. Dalla clinica alla riabilitazione.

Modulo 11 - Autismo 4 : Diagnosi e trattamento – 20/21 Maggio 2016
Dott.ssa Di Maria - Logopedista (4 ore)
Adattamento della didattica nell’autismo
Sviluppo dell’interazione con i pari secondo il modello A.B.A. (Applied Behavior Analysis, analisi comportamentale applicata).
Parent training di base
Dott.ssa Annalisa Grimaudo – Logopedista (8 ore)
La prevenzione, il setting, la cura dei materiali. La gestione del caso, il monitoraggio. Le prassie orali. Cenni “prompt model” per l’acquisizione della comunicazione verbale.

Modulo 12 - Autismo 5: lavorare con l’autismo – 3/4 giugno 2015
Prof. Piero Crispiani - Università di Macerata – Pedagogista Clinico (12 ore)
La Presa in carico, il progetto educativo, la gestione del caso. L’adattamento: il Processo A.M.A. (Adaptive Mental Autism). Il trattamento abilitativo funzionale. Indicazioni per la didattica. Gli ambienti, i materiali, i sussidi. Il lavoro sul campo a scuola e in studio. La predisposizione del programma educativo, l’organizzazione degli ambienti familiari e scolastici, il fascicolo delle emergenze, visione di materiali. Case work

Modulo 13 – Neurologia clinica - 16/17 Settembre 2016
Dott.ssa Elena Vanadia - Neurologa – Palermo (12 ore)
Clinica neurobiologica: funzionamento del sistema nervoso, significato di eziologia, patogenesi, rapporto sistema nervoso/apprendimento, indicatori di alterazioni comportamentali, esami strumentali, disturbi dello sviluppo; manuali diagnostici: consultazione e uso; neurolinguistica.

Modulo 12 - La gestione della casa-famiglia e delle Comunità sociali – 7 Ottobre 2016
Dott.ssa Nadia Cona – Pedagogista- Alcamo-Palermo (4 ore)
Comunità sociali e Casa famiglia: costituzione: riferimenti legislativi e adempimenti; modalità di inserimento e dimissione; progetto educativo; valenza terapeutica e rapporti con i DSM; relazioni con i servizi sociali territoriali, tribunale minorile, ordinario, penale e procura della repubblica; il ruolo del pedagogista clinico e del pedagogista giuridico all´interno delle comunità.

La narrazione come cura, la biografia e l’autobiografia - 8 Ottobre 2016
Prof.ssa Cristina Benelli - Università di Messina (8 ore)
La narrazione come prevenzione e come cura. Pratiche pedagogiche di biografia ed autobiografia.

Modulo 15 – La gestione della casa-famiglia e delle Comunità sociali – 20 Ottobre 2016
Dott.ssa Nadia Cona – Pedagogista- Alcamo-Palermo (4 ore)
Comunità sociali e Casa famiglia: costituzione: riferimenti legislativi e adempimenti; modalità di inserimento e dimissione; progetto educativo; valenza terapeutica e rapporti con i DSM; relazioni con i servizi sociali territoriali, tribunale minorile, ordinario, penale e procura della repubblica; il ruolo del pedagogista clinico e del pedagogista giuridico all´interno delle comunità.

Disabilità intellettive/abilitazione e riabilitazione – 21 Ottobre 2016
Dott.ssa Caterina Lo Gerfo (8 ore)
Dsm e criteri diagnostici; Integrazione e trattamento (famiglia, scuola, società); percorsi educativi e abilitativi; l’approccio multimodale.

Modulo 16 – Diagnostica pedagogica - 11/12 Novembre 2016
Prof. Piero Crispiani - Università di Macerata – Pedagogista clinico (12 ore)
Diagnosi e diagnosi funzionale, diagnostica pedagogica e psicologica, manuali diagnostici (ICD. 10, DSM-V), sistemi di classificazione ICF, tipologie diagnostiche. Strumenti e principi: osservazione clinica, colloquio clinico, esami funzionali, scale di livello/ordinali, tests, biografia e storia del caso, Tavole di Sviluppo, il Profilo cognitivo, il Profilo Dinamico Funzionale. Il Profilo di sviluppo. Restituzione e colloquio di restituzione. La cartella pedagogica.

Modulo 17 - Nido 1 - Pedagogia del Nido e del bambino 0-3 – 25/26 Novembre 2016
Prof. Elena Mignosi - Università di Palermo, Consulente Pedagogico Area Educativa Comune di Palermo.
La funzione della relazione educativa nello sviluppo del bambino da 0 a 3 anni. Modalità comunicative e di conduzione delle attività. La dimensione di gruppo di lavoro nei nidi d’infanzia. La valutazione formativa.

Modulo 18 - Nido 2 – Pedagogia del Nido e del bambino 0-3 – 9/10 Dicembre 2016
Dott.ssa Santa Catania – Dirigente coordinatore settore asili nido Comune di Palermo (4 ore).
La nuova Legge regionale sui servizi per l’infanzia: tipologie di servizi, caratteristiche, finalità,
Dott. Tiziana Fornaciari – Psicologa – Coordinamento Sett. asili nido Comune di Palermo (8 ore).
Il coordinamento pedagogico e le sue funzioni, la dimensione organizzativa, il progetto educativo al nido.

Modulo 19 - Nido 3 - Pedagogia del Nido e del bambino 0-3 - 16/17 Dicembre 2016
Dott.sse Concetta Monachello, Beatrice Saladino, Giuseppa Messina – Educatrici di nido.
La progettazione all’interno dei servizi per la prima infanzia, possibili attività in relazione alle diverse età, esemplificazioni operative.

Modulo 20 - Nido 4 - Pedagogia del Nido e del bambino 0-3 – Gennaio 2017
Prof. Piero Crispiani
Lo sviluppo multidimensionale del bambino, valutazione, prevenzione e profilassi pedagogica. Il servizio di profilassi pedagogica 0-3.




 

ALTRE NOTIZIE

Balestrate, nasce la Sezione di BCsicilia
Nasce a Balestrate la Sezione di BCsicilia, l’Associazione a carattere regionale che si occupa di salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali e a...
Leggi tutto
PANTELLERIA, DOMANI, 9 DICEMBRE VIDEOCONFERENZA ´NON È AMORE 2021´ SUL PROBLEMA DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE
Si terrà domani, giovedì 9 dicembre 2021 alle ore 17.00 in diretta su Facebook e YouTube la prima videoconferenza del progetto DONNA: UN...
Leggi tutto
CASTELVETRANO: DENUNCIATO L’AUTISTA DEL PULLMAN RIMASTO INCASTRATO TRA LA SBARRE DEL PASSAGGIO A LIVELLO
È stato denunciato dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano, per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio,...
Leggi tutto
PANTELLERIA: MAXI SEQUESTRO DI HASHISH. TRE ARRESTI DEI CARABINIERI. C’E’ ANCHE UNA DONNA
I Carabinieri della Stazione di Pantelleria, nel fine settimana appena trascorso, hanno sequestrato 138 Kilogrammi di hashish, suddivisi in oltre 1.30...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO. CONTROLLI A TAPPETO DEI CARABINIERI
I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, nei giorni scorsi, hanno svolto una serie di controlli del territorio incentrati principalmente sul...
Leggi tutto
Termini Imerese. A tavola con i Legumi: presentazione libro, conversazione, cena
Organizzato da BCsicilia, in collaborazione l’Associazione “Legumi siciliani” e la rivista “Sicilia Agricoltura” si terrà venerdì 10 dic...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web