Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 29/10/2015 da Gaetano Maria Messina

PANTELLERIA - ALLA RASSEGNA NAZIONALE DEI PASSITI D’ITALIA

PANTELLERIA
Il Passito rimane, forse, un prodotto di nicchia. Ma proprio per questo, viene studiato e tesaurizzato da quanti – e sono sempre di più - prediligono un consumo intelligente. È accaduto esemplarmente a Refrontolo, cordiale paese delle colline trevigiane nei cui vigneti resiste il Marzemino, in una tiepida domenica di ottobre soleggiato che ha visto in virtuosa joint venture organizzativa quel Comune e la Pro Loco, nonché il Consorzio Colli di Conegliano d.o.c., il Ministero Politiche Agricole, la Regione del Veneto, la Provincia di Treviso e l’Associazione Nazionale Città del Vino. Sembrava un luogo fuori dal tempo, ma c’era una moltitudine di persone nella Barchessa di Villa Spada a vivere la 2^ Rassegna Nazionale dei Vini Passiti. E l’attenzione massima si è registrata nel pomeriggio interamente dedicato al Consorzio di Pantelleria. La presentazione compiuta dall’avv. Diego Maggio (cui si deve l’idea di porre il vigneto ad alberello pantesco sotto la tutela dell’UNESCO, quale patrimonio dell’umanità) ha conquistato una platea straboccante, rivelatasi infine entusiasta per l’atmosfera evocata, le immagini proiettate, le suggestioni indotte e i sapori inimitabili della nostra straordinaria isola del vento. Abbinati ai più esclusivi formaggi forniti dalla Confraternita del Piave, sono stati degustati i Passiti delle Cantine Pellegrino (illustrati dal dott. Sebio Renda), nonché di Salvatore Murana, della azienda vinicola Miceli e di Fabrizio Basile. La professionalità della sommelier Monia Zanette e del giornalista/blogger Mauro Giacomo Bertolli (coordinatore della guida Vini Buoni d’Italia) hanno “vivisezionato” le caratteristiche organolettiche e l’ecletticità di utilizzo dei suddetti degni interpreti della più corretta vinificazione e del migliore appassimento delle uve Zibibbo che si coltivano eroicamente nella più terrazzata delle isole europee. Ne è derivata una diffusa promessa dei partecipanti a visitare Pantelleria. Ancora una volta, dunque, il Consorzio di Tutela ha assolto con successo alla sua mission di “evangelizzazione” promozionale in favore degli autentici prodotti panteschi e di attrattore magnetico per un crescente e motivato turismo incoming verso quest’isola. Ma il Consorzio di Pantelleria – che associa 300 agricoltori panteschi e cinque aziende imprenditoriali - al PassItaly non è stato neanche invitato. Mistero buffo !

 

ALTRE NOTIZIE

Fir­ma­ta la con­ven­zio­ne Con­f­com­mer­cio Pa­ler­mo-Uno­gas Ener­gia: sarà pos­si­bi­le ot­ti­miz­za­re i con­su­mi e rea­liz­za­re ri­spar­mi
Tariffe dedicate sulla fornitura di energia elettrica e gas naturale, servizi di consulenza gratuita sui consumi energetici e sulle tariffe applicate ...
Leggi tutto
Tre Scuole di Palermo vincitrici del Concorso di buone pratiche di comportamento sostenibile “La sostenibilità si insegna e si impara: la responsabilità è di tutti”.
Tre le scuole di Palermo che, insieme ad altre scuole italiane, saranno premiate oggi dalle 11 alle 13, durante l’evento nazionale online nell’ambito ...
Leggi tutto
In Costiera Amalfitana sbarca il Geo – Archeo – Trekking tra limoni, reperti archeologici e siti romani!
Santanastasio: “Archeoclub d’Italia lancia la promozione del Geo – Archeo – Trekking e lo fa in Costiera Amalfitana. Il Geo – Archeo – Trekking rappr...
Leggi tutto
Sicilia. Lupo: grave che Regione abbia escluso sindacati da accordo su vaccinazioni nei luoghi di lavoro
"È grave che la Regione non abbia coinvolto i sindacati nell’accordo per attivare anche in Sicilia campagne di vacci...
Leggi tutto
Santi (Federagenti): “Sui dragaggi forse è davvero arrivata la svolta”
Soddisfazione per la Direttiva del 
Ministro delle Infrastru...
Leggi tutto
Recuperate tre anfore antiche a Mondello (PA): Samonà: “Il mare continua a regalarci frammenti di storia”
Tre anfore romane, databili tra il II sec a.C. e il II sec d.C. del tipo Dressel 2/4 con bordo arrotondato e anse bifide, sono state rinvenute nello s...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web