Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 12/10/2015 da REDAZIONE REGIONALE

LA CRONOSCALATA DEL SANTUARIO È DI CLAUDIO 65 SU PORSCHE

LA
Gara conclusiva del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche sotto la pioggia. Il driver palermitano ha vinto corsa e 2° Raggruppamento sugli 11,8 Km della Cefalù - Gibilmanna. Secondo in assoluto Mannino su Porsche primo di 3° Raggruppamento, seguito da Fullone su BMW vincitore del 1° Raggruppamento. A Diana su BMW il 4° Raggruppamento. Palmieri su Porsche è Campione di 2° Raggruppamento e Trentini su F. Abarth di 5°, mentre la matematica incorona Pacini e la Fiat X1/9 in 3°.

Cefalù (PA), 11 ottobre 2015 – Una Cronoscalata del Santuario di Gibilmanna particolarmente impegnativa per via della pioggia. La competizione organizzata dall’AC Palermo in collaborazione con il locale Comitato “I Normanni” ha chiuso il calendario del Campionato Italiano Velocità Montagna 2015 ed assegnato i titoli ancora in gioco.
Straordinaria prestazione sui difficili e bagnati 11,8 Km della Cefalù - Gibilmanna per il palermitano “Claudio 65” su Porsche Carrera curata dal Team Guagliardo. Il portacolori del Gruppo Trinacria Squadra Corse ha puntato tutto sulla scelta di gomme e sulle regolazioni della Porsche per ottenere la vittoria assoluta e di 2° Raggruppamento, malgrado un testacoda in un tornante. -“Sono ancora incredulo di aver vinto una corsa così importante e con una storia prestigiosa - ha commentato al traguardo - senza il supporto del preparatore Guagliardo non avrei potuto mirare così in alto. E’ stato un regalo da parte sua per me”-. Con il secondo posto il bolognese Giuliano Palmieri su Porsche Carrera è Campione Italiano di 2° Raggruppamento, l’alfiere della Scuderia Bologna Squadra Corse era all’esordio a Cefalù e sulla Porsche del Team Guagliardo, con cui ha ottenuto il quinto tempo generale.
Secondo tempo in ordine assoluto per Natale Mannino su Porsche 911, il driver palermitano della Festina Lente ha vinto il 3° Raggruppamento salendo sull’ipotetico podio assoluto ed annunciando l’ingresso nel tricolore 2016. Con il successo in 1° Raggruppamento Pierluigi Fullone su BMW 2002 è salito sull’ideale podio assoluto della corsa. Il giovane madonita di Collesano ha indovinato la scelta di gomme ed attaccato a fondo sulla strada bagnata. Campione Italiano di 5° Raggruppamento, quello riservato alle monoposto, è il milanese di Rho Alessandro Trentini, il portacolori della Squadra Piloti Senesi, che ha completato l’impresa nella gara rivelatasi la più difficile dell’anno, dove era all’esordio, al volante della Abarth Formula Italia, con un impegnativo assolo sull’acqua. La matematica ha assegnato il titolo di 3° Raggruppamento all’assente pistoiese Alessio Pacini su Fiat X1/9, non è bastato infatti al milanese Andrea Fiume tagliare il traguardo con l’Osella PA 8/9, rallentato dall’acqua e da una divagazione contro una barriera.
Quarto tempo in ordine generale e secondo del 3°Raggruppamento per il padron di casa ed esperto rallista Piero Vazzana, assecondato perfettamente dalla Porsche 911. Ha completato il podio del 2° Raggruppamento il cefaludese Giovanni Serio sulla Alfa GTAM, con cui si era già messo in evidenza in prova. Il podio del 3° raggruppamento è stato invece completato con il settimo tempo assoluto dal palermitano Giuseppe Bellomare sulla Porsche 911, che ha preceduto Giacomo Barone su Fiat Giannini 128 di classe silhouette ed il trapanese Vincenzo Serse che sulla Fiat 127 Sport, si è assicurato la Coppa di classe TC 1150 sempre del 3° Raggruppamento. Top ten ipotetica completata da Giuseppe Di Laura su Chrysler Sunbeam.
Anche il 4° Raggruppamento ha visto protagoniste le auto turismo sotto l’acqua. Successo per l’abile palermitano Angelo Diana su BMW M3, autore di molti numeri spettacolari. Secondo tempo per il toscano Claudio Conti, che ha onorato il campionato fino in fondo con la sua Lucchini SN da 2500 cc, con il debutto sul tracciato siciliano. In 1° Raggruppamento dietro Fullone, secondo posto per l’esperto e rientrante Antonio Stagno, l’alfiere Island Motorsport si è dovuto adattare alla mancanza di gomme idonee per le difficili condizioni del tracciato per la sua Alfa Romeo GTA. Terzo Fausto Liani che si è fidato della Giulietta Sprint sull’acqua ed ha sopravanzato di misura il nisseno Marcello Certisi su Mini Cooper ,che ha anche preso qualche infruttuoso rischio.
Tra le auto moderne la pioggia ha anche qui favorito le turismo ed il successo del messinese Carmelo Buemi portacolori Scuderia Sunbeam, che su Peugeot 106 di classe N2 si è imposto, seguito dal palermitano Claudio Martorana su Renault New Clio, primo di gruppo A. Terzo il cefaludese Antonino Pizzo su Citroen Saxo anch’essa di classe N2.

Classifica di raggruppamento: 4° raggruppamento: 1 Diana (BMW M3) in 11’79”00; 2 Conti (Lucchini SN) a 1’21”84. 3° raggruppamento: 1 Mannino (Porsche 911) in 9’07”89; 2 Vazzana (Porsche 911) a 32”88; 3 Bellomare (Porsche 911) a 58”39. 2° Raggruppamento: 1 “Caludio 65” (Porsche Carrera) in 8’52”75; 2 Palmieri (Porsche Carrera) a 55”74; 3 Serio (Alfa Romeo GTA) a 59”06. 1° Raggruppamento:1 Fullone (BMW 2002) in 9’32”94; 2 Stagno (Alfa Romeo GTA) a 1’34”11; 3 Liani (Alfa Romeo Giukietta Sprint) a 2’04”98. 5° Raggruppamento: 1 Trentini (Abarth Formula Italia) in 12’53”91. Auto Moderne: 1 Buemi (Peugeot 106) in 10’02”38; 2 Martorana (Renault New Clio) a 21”49; 3 Pizzo (Citroen Saxo VTS) a 26”61.

Calendario del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche: 17–19 aprile Camucia – Cortona (AR); 1–3 maggio Coppa della Consuma (FI); 15-17 maggio Scarperia – Giogo (FI); 29-31 maggio Trofeo Scarfiotti (MC); 5-7 giugno Bologna – Raticosa (BO); 19-21 giugno Lago Montefiascone (RI) Rinviata a ddd; 28-30 agosto Limabetone Storica (PT); 25-27 settembre Chianti Classico (SI); 10-11 ottobre Cefalù – Gibilmanna (PA).

Addetto Stampa C.I.V.S.A. Rosario Giordano 3346233608 rosario.giordano@acisportitalia.it

 

ALTRE NOTIZIE

Sicilia, imprese edili in grave difficoltà. La burocrazia regionale ritarda nei pagamenti delle fatture
La macchina burocratica lenta della Regione Sicilia sta mettendo in ginocchio il comparto edile. Totalmente ingolfata nel periodo della pandemia a cau...
Leggi tutto
VENERDI’ E DOMENICA NELLA SEDE DI “CAMPAGNA AMICA” VACCINAZIONI PER GLI IMMIGRATI
Venerdì e domenica prossimi, 18 e 20 giugno, nei locali del mercato “Campagna Amica” in via Verdi si potranno vaccinare gli immigrati presenti ...
Leggi tutto
Pantelleria e Salina unici Comuni siciliani nella guida ´Il Mare più bello´ con il massimo dei voti
Anche quest´anno Pantelleria viene premiata da Legambiente e Touring Club Italiano con la Bandiera a Cinque Vele, riconoscimento attribuito ai c...
Leggi tutto
CONFCOMMERCIO PALERMO, NOMINATI DUE VICE PRESIDENTI: SONO ALESSANDRO DAGNINO E FABIO GIOIA
Alessandro Dagnino e Fabio Gioia sono i due nuovi vice presidenti di Confcommercio Palermo. La nomina è stata approvata all’unanimità da...
Leggi tutto
CONFCOMMERCIO PALERMO, NOMINATI DUE VICE PRESIDENTI: SONO ALESSANDRO DAGNINO E FABIO GIOIA
Alessandro Dagnino e Fabio Gioia sono i due nuovi vice presidenti di Confcommercio Palermo. La nomina è stata approvata all’unanimità da...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO. TENTA LA FUGA A BORDO DI BICICLETTA RUBATA: ARRESTATO DAI CARABINIERI LADRO SERIALE
I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Mazara del Vallo hanno arrestato M.R., cl.99, un cittadino tunisino pregiudicato, in Italia...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web