Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 29/05/2013 da redazione

Urologi: prevenzione fattore chiave per prevenire rischi a prostata e testicoli

Urologi:
L´80% degli italiani over 60 anni soffre di una malattia urologica. Non solo tumore della prostata, la neoplasia maschile più diffusa per la quale si registra un boom di incidenza del 53% negli ultimi 10 anni, ma anche incontinenza urinaria, cancro del rene, disfunzione erettile. Patologie che colpiscono sempre più anche i giovani: per il tumore del testicolo, ad esempio, si è registrato un +45% negli ultimi 30 anni tra i giovani dai 16 ai 24 anni. Ma i disturbi vengono troppo spesso sottovalutati. È l´allarme lanciato dagli specialisti dell´Associazione urologi italiani (Auro), riuniti da oggi a Montecatini Terme per il 20° Congresso nazionale.

«Gli uomini italiani sono poco attenti alla loro salute, soprattutto quando il problema ha a che fare con la sfera sessuale - afferma Paolo Puppo, responsabile Urologia oncologica Istituto Humanitas di Castellanza (Varese) - Un atteggiamento ben lontano da quello delle loro compagne: in caso di disturbi sessuali una donna impiega 2 settimane a chiedere una consulenza, un uomo ci mette 2 anni. E così il 70% degli over 50 non ha mai fatto l´esame del Psa, test principale per la diagnosi precoce del cancro alla prostata».

Una neoplasia sempre più diffusa: «La sua incidenza raggiunge la soglia del 12% e sorpassa quella del polmone, ferma al 10%», ricorda Puppo.

«È stato calcolato che un uomo nel corso della vita presenta un rischio di sviluppare un carcinoma prostatico pari a circa il 15%». La prevenzione è possibile, assicura comunque l´esperto. «Alimentazione sana e attività fisica sono gli elementi più importanti per impedire lo sviluppo, alterare il comportamento del tumore e arrestarne la progressione».

Ma anche i più giovani devono fare attenzione alla salute sessuale. «In Italia registriamo un aumento del 6% l´anno dell´incidenza di tumori del testicolo, soprattutto tra gli under 24», avverte Nicola Nicolai, Struttura complessa di urologia e responsabile Chirurgia testicolo alla Fondazione Istituto nazionale tumori di Milano.

Le cause chiamano in causa addirittura il periodo della gestazione, perchè «alimentazione, sedentarietà ed età materna sempre più elevata sono in grado di alterare equilibri ormonali responsabili della futura insorgenza della malattia».

Sotto accusa anche «l´inquinamento atmosferico, probabilmente più quello elettromagnetico». Contro questa neoplasia, diagnosi precoce e autodiagnosi possono fare la differenza.

«Ragazzi e giovani adulti dovrebbero conoscere dimensioni e aspetto dei loro testicoli - dice Nicolai - esaminandoli periodicamente senza timore. Quando si notano delle anomalie bisogna sottoporsi a una visita urologica, senza far trascorrere settimane o mesi, come purtroppo ancora succede». Anche «il ruolo dei medici è fondamentale - sottolinea Puppo - Prima di intervenire occorre definire il percorso attraverso l´interazione tra i vari specialisti, individuando il ruolo di ciascuna terapia a seconda del paziente.

Ma la ricerca ha fatto passi da gigante e costituisce una grande arma in nostro possesso. Per individuare il tumore della prostata, ad esempio, spesso la biopsia tradizionale non è sufficiente, perchè non riesce a raggiungere tutte le zone della ghiandola. A questo si sta finalmente ovviando con l´adozione di ecografi tridimensionali che simulano, ricostruiscono e registrano il percorso dell´ago all´interno della ghiandola.

Con la biopsia in 3D si ha quindi finalmente un controllo di qualità del prelievo e la ragionevole certezza di aver effettuato una valida mappatura (mappaggio) della prostata». Anche la diagnostica per immagini è in grado di ´vederè il tumore della prostata. «La Risonanza magnetica ha un´elevata sensibilità per il carcinoma prostatico - conclude Puppo - Peccato che sia praticamente impossibile eseguire una biopsia transrettale sotto Rm. Fortunatamente sono stati di recente introdotti software cd di ´fusione elasticà, che sono in grado di trasferire le informazioni della Rm sull´immagine ecografica tridimensionale.

È nata così la ´fusion biopsy´ o biopsia con fusione, che già nelle prime serie si è dimostrata in grado di aumentare significativamente sino a raddoppiare l´accuratezza diagnostica. Verrà quindi ridotto il numero delle biopsie inutili e verrà fornito al clinico un inquadramento migliore, che consentirà di sbagliare sempre meno nell´attribuire una categoria di rischio al tumore prostatico».

 

ALTRE NOTIZIE

Ac Life Style Erice vs Guerriere Malo 22-19
ERICE. Prima vittoria casalinga della stagione per l’Handball Erice, che ritrova il successo in campionato che mancava dallo scorso 16 ottobre. Una co...
Leggi tutto
Castellamare del Golfo: Scuole: sospese le attività didattiche in presenza al 17 al 22 gennaio
Sospese le attività in presenza in tutte le scuole di Castellammare del Golfo: il sindaco Nicolò Rizzo ha firmato stamattina l´ord...
Leggi tutto
Antonio Presti racconta la sua Fiumara d’Arte e la Valle delle cascate di Mistretta
La nuova serie di Gustare Sicilia, andata in onda per una settimana 𝘀𝘂 𝗔𝗻𝘁𝗲&am...
Leggi tutto
Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida è salito a bordo della "Mare Jonio"
Stamani il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida è salito a bordo della "Mare Jonio" per ringraziare tutto il personale impegnato nel salvare vi...
Leggi tutto
Nuovo Allarme per la Peste suina: divieto di trekking, mountain bike, pesca e altre attività in 114 Comuni
Tra Piemonte e Liguria ci sono cinghiali infetti. Il governo prova a correre ai ripari con una ordinanza che vieta diversi tipi di attività (an...
Leggi tutto
Favignana e Marettimo dal 17 al 26 gennaio sospese dal Sindaco le attività didattiche in presenza e ha disposto l’attivazione della Dad
Il sindaco del Comune di Favignana – Isole Egadi Francesco Forgione ha firmato l’ordinanza con la quale dispone per 10 giorni la sospensione delle att...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web