Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 28/05/2013 da redazione

Due militari della Giannettino nell´attentato in Afganistan

Due
A Farah in Afganistan ieri erano le 8.50 locali (le 6.20 italiane) quando un’esplosione, provocata probabilmente da un kamikaze, ha completamente investito una colonia di uomini e mezzi diretta a Bala Boluk. All’interno del convoglio, a bordo del blindato Vtlm “Lince”, c’erano il caporalmaggiore scelto Marco Millocca, 34 anni, di Trapani, ed il primo caporal maggiore Vincenzo Fontana di Villabate, Palermo, Bersaglieri del sesto Reggimento nella caserma Ginnettino di Trapani, sono rimasti feriti. I due militari, immediatamente soccorsi ed evacuati sono stati trasportati presso l’ospedale da campo di Farah. “Nulla di grave” ha subito rassicurato il Ministro della Difesa, Mario Mauro, “si tratta di qualche scheggia”.

L’esplosione è avvenuta mentre il convoglio composto da automezzi di militari italiani della Transition support unit south e dell’Afghan national army, l’Esercito afgano, si trovava a circa 20 chilometri da Farah, nella parte più meridionale e pericolosa del paese. La colonna era diretta a Bala Boluk, quando è stata bloccata dalla forte esplosione. A saltare in aria sarebbe stata un’autovettura civile ma non è chiaro se si sia trattato di un vero e proprio kamikaze o se sia stato azionato un congegno a distanza per fare esplodere l’auto, come sostengono i talebani che, per rivendicare l’attentato, hanno anche diffuso una lettera con un comunicato del “portavoce” Qari Yousuf Ahmadi.

Tra quelle pagine si parla di un «attacco suicida» compiuto da «un eroe dell’esercito islamico» contro gli «invasori italiani » ma si parla anche di cinque morti. Una notizia che non corrisponde al vero. Per questo, prontamente, hanno subito rassicurato dallo Stato maggiore della Difesa: i militari: «Non sono in pericolo di vita. Loro stessi hanno potuto tranquillizzare i familiari». E Mentre il Ministro Mario Mauro, segue in presa diretta gli sviluppi della situazione in Afghanistan, messaggi di vicinanza e di riconoscenza ai due militari feriti arrivano da diverse forze politiche. Solidarietà è stata espressa dal sindaco di Trapani Vito Damiano con l´augurio di pronta e completa guarigione.

Una nota è arrivata anche da parte del Presidente Peppe Poma che nel manifestare la più sentita costernazione per quanto accaduto, a nome suo personale e dell’intero Consiglio Provinciale di Trapani,ha inviato un telegramma al Comandante dei Bersaglieri di stanza a Trapani, Col. Mauro Sindoni, esprimendo tutta la vicinanza ai familiari dei feriti, oltre che a tutti i commilitoni del 6° Reggimento, con l’augurio che possano prontamente rimettersi e riabbracciare i propri cari.

«Ci consola il pensiero che i nostri militari – ha detto il presidente Peppe Poma – che recentemente hanno contribuito a sventare un attentato, perseguono il nobile obiettivo della pace e della difesa dei più importanti diritti dell’uomo, primi fra tutti quelli alla libertà e all’autodeterminazione. Di questo dobbiamo essere tutti consapevoli e orgogliosi, ma debbo anche sinceramente sottolineare che il diretto coinvolgimento, per fortuna non letale, di un giovane trapanese e di un palermitano rende comunque più lacerante la sensazione di smarrimento e di afflizione che avvertiamo nel nostro animo in occasione di questi dolorosi accadimenti.

Ai familiari di Marco Millocca – ha aggiunto ancora il Presidente del Consiglio Provinciale – oltre a ribadire la massima solidarietà e l’auspicio di completa guarigione, voglio dire che possono e debbono andare fieri del loro congiunto il cui nobile impegno ed il coraggio dimostrati quando ha scelto di prendere parte, con compiti operativi, alla missione internazionale in Afghanistan, rendono onore alla nostra terra di Sicilia e all’intero Paese»

M.A.

 

ALTRE NOTIZIE

Festa della Mamma 2021, Associazione Nazionale di Azione Sociale: Un “Trucco per Stare Meglio”
Domenica, 9 Maggio 2021 sarà la festa della mamma, una ricorrenza laica diffusa in tutto il mondo, in quanto ...
Leggi tutto
Scuola, lunedi forum su fiscalità nel mondo della scuola su iniziativa di Confasi
Si svolgerà lunedi prossimo, 10 maggio, con inizio alle ore 10 on line in diretta su Facebook l´incontro sul tema “Fiscalità nel compa...
Leggi tutto
Il sindaco di Trapani chiede all´Asp di migliorare area di attesa alla Cittadella
Con una nota inviata al Commissario Straordinario dell´ASP di Trapani, il sindaco Giacomo Tranchida ha segnalato com...
Leggi tutto
AMATO (CONFINTESA SANITA’): Confintesa Sanità contro il mancato riconoscimento del ruolo sociosanitario a OSS, assistenti sociali e sociologi
La presa di posizione dopo la non ammissibilità al Senato dell´emendamento approvato dalle Commissioni Bilancio e Finanze. Domenico Amat...
Leggi tutto
Confasi Scuola: “Più opportunità ai docenti impegnati a conseguire la specializzazione nel sostegno e  contemporaneamente negli esami e  negli scrutini di fine anno”
Facendo proprie le segnalazioni ricevute da parte dei docenti impegnati a conseguire i titoli di specializzazione nel sostegno e contemporaneamente a...
Leggi tutto
Fe­sta del­l’Eu­ro­pa: il Fon­do so­cia­le eu­ro­peo lan­cia cam­pa­gna so­cial de­di­ca­ta al­l’U­nio­ne Eu­ro­pea
Prende il via, in occasione della Festa dell’Europa che si celebra domenica prossima, 9 maggio, la serie di mini clip video e animate dedicata all’Uni...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web