Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Economia il 09/05/2013 da redazione

A Trapani, finiti i festival e le vele a curare il turismo restano loro

A
Tutti i venti portano a Trapani ? Dopo il bilancio preventivo avanzato dal Festival del Vento, a Trapani dal 24 aprile al 5 maggio, organizzato dall’associazione Zenukers, un primo bilancio consuntivo siamo andati a chiederlo sia agli imprenditori che hanno contribuito a dare forza al festival, sia a quella che, invece, hanno seguito la promessa lanciata dal claim scelto della kermesse e si sono “lasciato trasportare”.

Bilanci che parlano uno stesso linguaggio e che lamentano un unico “Comune denominatore”: l’amministrazione.

«Sono lontani i tempi in cui, un turista che camminava trascinando una valigia per il centro cittadino veniva visto come un extra terrestre » a ricordare la Trapani di ieri è Vincenzo Bulgarella proprietario, insieme a Pietro Sammartano del ristorante “Tentazioni di gusto” al 27 di via Badia Nuova «la rivoluzione, non solo per le strade, è arrivata con l’America’s Cup. Poi è toccato alla cultura del divertimento. Tutta la movida che si era spostata lungo la via G.B.Fardella e la via Manzoni è stata fatta convergere nuovamente per le vie del centro storico che, nel frattempo, era stato rivalutato e recuperato». Ma quello che abbiamo visto in questi dodici giorni di “vento” è stato più che un recupero.

«Trapani è cambiata in meglio – afferma Piero Sammartano-L’affluenza turistica è stata sì correlata all’evento velico ma, molto di più, allo sviluppo dell’aeroporto che è finalmente tornato al 100%. Fanno riferimento gli anni passati: il 2011 ed il 2012 sono stati degli anni infernali che con la crisi libica e quella mediatica ci hanno fatto registrare un -40%. Nelle settimane appena trascorse, un picco di presenze si è sicuramente registrato durante i ponti del 25 aprile, il primo maggio e la notte bianca, giornate intorno alle quali, ma non solo, giravano numerosi eventi organizzati dal Festival del Vento che hanno invogliato quel 40% di turismo arrivato in città per l’appuntamento velico. Il restante 60%, però è arrivato- continua Sammartano- con il ritorno alla normalità dell’aeroporto ed all’incremento delle tratte».

Di opportunità, invece parlano Francesco Calamia, e Michele Iovino proprietari de “Il Divino Rosso” al 43 di via Garibaldi. «Il Festival del vento per noi è sicuramente stata un’opportunità: quella di poterci mettere non solo alla prova, organizzando ben 24 eventi (dall’arte alla gastronomia) ma anche in mostra rispetto a ciò che siamo in grado di fare e di offrire. Per il nostro locale ma per l’intero centro storico, sono stati dodici giorni di “vetrina” continuata sia per il turismo estero sia per quello locale. In quelle giornate abbiamo dato– continua Francesco Calamia- tutto ciò che potevamo e che non ci hanno mai dato la possibilità di fare».

«Quello che il Festival del Vento è riuscito a fare per Trapani, sottolinea Michele Iovino, è meraviglioso. E’ vero, ci sono stati dei problemi ma il risultato finale, escludendo l’aspetto economico visto che è stato un investimento a lungo termine, è stato, oggettivamente, straordinario a partire proprio dalla rivoluzione cittadina. Trapani è cambiata. La città s’è risvegliata e non solo per i turisti che la popolavano. S’è svegliata grazie alla musica, all’arte, alle installazioni, ai village. – racconta Iovino- E’ rinata perch´ c’era voglia di fare e di uscire. Di vivere. Il turista che è arrivato non ha solo trovato i palazzi da ammirare o il mare dove poter fare un tuffo. Ha trovato, finalmente, anche qualcosa da fare. Di giorno e di notte. Diversi appuntamenti gli permettevano di passare il tempo in maniera costruttiva ed al tempo stesso di divertirsi. Per noi da sempre attenti alle necessità del turista con il quale ci fermiamo a parlare per crescere, per sapere di cosa ha bisogno, cosa manca, dove dobbiamo migliorare e di cosa, eventualmente, andare fieri, questa è una cosa importante».

Ed anche per Vincenzo Bulgarella un contributo importante all’industria turistica trapanese, continua ad arrivare dai commercianti che coccolano il visitatore e non provano a spennarlo vivo, come si faceva una volta. Per Bulgarella a velocizzare questo processo interpretativo è stato l’aeroporto e la Ryanair che lui vede « non come una compagnia che effettua voli aerei ma “fermate di autobus”. Il suo contributo al nostro turismo è assolutamente indispensabile. I voli a basso costo ci permettono di ricevere viaggiatori da ogni parte dell’Europa che prima sconoscevano la nostra città e che oggi, con 30 euro, vengono a visitarci. Va da se – continua Bulgarella- che siamo i primi ad essere vetrina di noi stessi. E loro lo riconoscono: tornano a casa e parlano con amici, parenti ed è il loro giudizio la nostra migliore pubblicità».

Ed è proprio dal web che è partito il primo click da e verso Trapani. Marketing on line e strategico, studiato da Francesco Mennella, ha stimolato il territorio prima e la rete subito dopo. Un gioco sinergico che in questa prima edizione ha, se non altro, lasciato un segno: volere è potere. Un segnale che i commercianti, sperano, sia stato colto anche dall’Amministrazione comunale che, per questi dodici giorni, in via del tutto eccezionale, ha concesso spazi e permessi, accorciando i tempi di una burocrazia che, si sa, è troppo lunga. Tutti insomma hanno dimostrato qualcosa. L’imprenditoria giovanile è pronta. L’Amministrazione vuole continuare ad aiutarla?

Marina Angelo

 

ALTRE NOTIZIE

Riapre, dopo il restauro, la Chiesa S.Orsola di Polizzi Generosa
Riapre al culto, dopo i lavori di restauro iniziati nel novembre 2018, la Chiesa S.Orsola di Polizzi Generosa. L´intervento, realizzato in due stralci...
Leggi tutto
Isola delle Femmine, BCsicilia nel volume di Storia Militare per la promozione degli eventi sul Centenario della Grande Guerra
L’Associazione di Storia Militare Military Historical Center e il Coordinamento Albo D’Oro, in occasione del centenario del Milite Ignoto hanno curato...
Leggi tutto
MARSALA: SERVIZIO COORDINATO DEI CARABINIERI. DENUNCE E SANZIONI PER MANCATO USO DI MASCHERINE
Nei due giorni appena trascorsi i Carabinieri della Compagnia di Marsala con il supporto dei colleghi del 12° Reggimento Carabinieri Sicilia hanno mes...
Leggi tutto
Nell´ambito del Corso di formazione on line: Le vie dei Santi, dal pellegrinaggio al turismo religioso
Nell´ambito del Corso di formazione online per Accompagnatori e Guide Turistiche "La Sicilia tra fede, arte, natura e tradizioni popolari" promosso da...
Leggi tutto
HASHISH NEL GIUBOTTO ARRESTATO 42ENNE PER SPACCIO
Nel fine settimana appena trascorso i Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno tratto in arresto un isolano per il reato di detenzione ai fini ...
Leggi tutto
In macchina con un ovulo di eroina: due uomini arrestati dalla Polizia di Stato
Stavano trasportando oltre venticinque grammi di eroina destinati al mercato trapanese i due uomini tratti in arresto, venerdì scorso, dagli ag...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web