Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 28/03/2015 da REDAZIONE REGIONALE

PACECO Proficua seduta del Consiglio comunale: approvati tutti i punti all’ordine del giorno

PACECO
Conclusa la sessione ordinaria convocata dalla presidente Marilena Cognata

PACECO. È bastata la seconda seduta, delle tre programmate dalla presidente del Consiglio comunale, Marilena Cognata, per concludere la trattazione di 18 punti all’ordine del giorno, compreso un ordine del giorno aggiuntivo.
Dopo l’esame di varie interrogazioni e interpellanze, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità, l’ingresso del Comune di Partanna nel Consorzio Trapanese per la Legalità e lo Sviluppo. La deliberazione è stata proposta dal sindaco, Biagio Martorana: “Il Comune di Partanna, avendo nel proprio territorio dei beni confiscati alla mafia, ha chiesto di aderire al Consorzio (che già comprende undici comuni e diverse altre istituzioni, come Prefettura, ex Provincia, Regione, Ministero degli Interni), ma perché un altro Comune possa far parte del Consorzio è necessario il parere favorevole dei comuni già presenti – ha spiegato il sindaco all’assemblea consiliare – e gran parte dei Comuni ha già deliberato l’adesione”.
All’unanimità, successivamente, il Consiglio ha approvato la proposta di deliberazione riguardante l’adesione del Comune di Erice all’Unione dei comuni elimo-ericini (formata da Paceco, Buseto Palizzolo, Valderice, Custonaci e San Vito Lo Capo). Anche in questo caso, la votazione è stata preceduta da un breve intervento del sindaco: “Il Comune di Erice ha chiesto di entrare nell’Unione dei comuni elimo-ericini, deliberando l’adesione circa un mese fa, perché si sta lavorando su una piattaforma comune per quanto riguarda i finanziamenti europei, il patto dei sindaci e la stazione unica appaltante; peraltro, per la gestione della stazione appaltante, il Comune di Erice metterà a disposizione locali e personale qualificato. Oltre alla SUA (Stazione Unica Appaltante, ndr) che già esiste e funziona anche discretamente, potremo centralizzare all’Unione dei Comuni altri servizi, quali lo Sportello per l’edilizia, la Protezione civile e, successivamente, speriamo anche il Contenzioso. Si sta lavorando ad un vasto territorio omogeneo (che potrà essere ancora più grande, perché pure il Comune di Castellammare del Golfo è intenzionato ad aderire all’Unione dei Comuni) con l’obiettivo di creare servizi con una gestione consortile. Ma non solo: più sono estese l’area e la popolazione rappresentata dall’Unione, più facilmente si potranno ottenere successivamente dei finanziamenti, anche perché molti obiettivi nella programmazione dei fondi comunitari, privilegeranno le aree sovracomunali”.
All’unanimità è stato votato anche il successivo punto all’ordine del giorno, di natura strettamente tecnico contabile, derivante dalla nuova normativa regionale sul bilancio: “Armonizzazione dei sistemi contabili ai sensi del decreto legislativo n. 118 del 23 giugno 2011 e rinvio al 2016 dell’adozione dei principi applicati della contabilità economico-patrimoniale, dell’affiancamento della contabilità economico patrimoniale alla contabilità finanziaria e del Piano dei conti integrativo”.
Gli ultimi due punti trattati riguardavano il riconoscimento di altrettanti debiti fuori bilancio e sono stati approvati a maggioranza, con l’astensione dell’opposizione. Soprattutto il secondo caso, oggetto dell’ordine del giorno aggiuntivo, è stato discusso in aula per quasi un’ora, in considerazione dell’importo trattato, superiore a un milione di euro, per una vicenda risalente ai primi anni del Duemila, sfociata in un contenzioso giudiziario che si è concluso l’anno scorso.
Il Consiglio, in particolare, ha dovuto prendere atto della sentenza emessa il 18 luglio 2014 dalla I Sezione Civile della Corte di Appello di Palermo, che ordina al Comune di Paceco di depositare presso la Cassa Depositi e Prestiti, la somma di 847.671 euro e gli interessi legali dal 2004, per un totale di 1.037.386,11 euro, oltre al pagamento di 18.289,38 per spese processuali e consulenza tecnica, a favore della famiglia Ala, per l’espropriazione di un’area complessiva di 7.555 mq in località Seniazza, finalizzata alla realizzazione di 30 alloggi di edilizia convenzionata agevolata. “È una vicenda antica che non riguarda questa Amministrazione – evidenzia il sindaco – ma il Comune si adopererà per recuperare queste somme, rivalendosi sulle imprese che realizzarono l’opera o su quanti hanno beneficiato di quella espropriazione”.

 

ALTRE NOTIZIE

Termini Imerese, Corso di analisi sensoriale: quarta lezione dedicata al vino
Si terrà venerdì 25 novembre 2022 dalle ore 16,30 alle ore 19,30 la quarta e ultima lezione del Corso di analisi sensoriale dedicata al ...
Leggi tutto
"Acchianata Ecologica", si svolgerà a Palermo il 4 dicembre la grande manifestazione di Confcommercio per l´ambiente e contro il degrado
Si svolgerà domenica 4 dicembre la “Acchianata Ecologica”, la grande manifestazione per l’ambiente organizzata da Confcommercio Palermo, che er...
Leggi tutto
MARSALA (TP): MAMMA CORAGGIO DENUNCIA LE VIOLENZE DEL FIGLIO. ARRESTATO DAI CARABINIERI
Una pensionata di 70 anni, disperata, ha trovato il coraggio, qualche giorno fa, di denunciare le continue violenze subite dal figlio 38enne che, per ...
Leggi tutto
Confasi Sicilia, Liborio Del Giudice nominato responsabile del sindacato a Trapani.
Liborio Del Giudice è stato nominato responsabile dei servizi del sindacato nella città di Trapani, “Con la nomina del Giudice- afferma ...
Leggi tutto
Davide Simeone con "Domani mi sveglio presto" alla libreria Palmieri
«Io voglio tornare indietro, voglio portare indietro gli orologi. E più passa il tempo, più la vita va avanti per te e per chiunque altr...
Leggi tutto
Laboratorio creativo tenutosi a Roma per le donne ucraine, ospite d’onore: Valerio Ranciaro manager romano
Upe4Inclusioncreative: “Fede, Fiducia, Cambiamento”. Domenica 13 novembre 2022 si è tenuto Via Pietro Bembo 30 a Roma, nella sala conferenze di...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web