Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 23/03/2015 da REDAZIONE REGIONALE

A tu per tu con MARIA LAURA ANTONINI 2° classificata al PREMIO CITTA´ DI CASTELLO con il libro Un Colpo d´ala all´improvviso ed. Luoghinteriori

A
Da dove prende spunto per le trame dei suoi libri?
Le mie storie nascono per caso, a volte basta una suggestione banale, un viso che mi colpisce, una ragazzina con l´apparecchio ai denti che parla ad un volume di voce altissimo, ma anche una scritta, un cartello. Il capitolo di un "Un colpo d´ala, all´improvviso" intitolato "Legna da ardere" mi è venuto incontro mentre con l´auto seguivo in colonna un camioncino che trasportava legna per i caminetti.
Quando scrive ha già in testa tutta la trama? sa già come si dipanerà la storia, ne conosce già il finale?
Non so mai come finirà un racconto, di solito trova da solo la strada, ad un certo punto, ma sempre molto lentamente, la scrittura diventa una storia, assume un senso, come una spirale che riavvolgendosi torna al suo inizio e va a chiudere il cerchio. E´ sempre un bel momento quando succede, perché magari scrivo per mesi senza sapere dove andrò a finire e poi l´intuizione che decide il finale occupa lo spazio di un attimo. E´ fugace tanto quanto è stata lenta la fase precedente, alloro per paura di perderla la appunto al volo sull´agenda , dietro la lista della spesa, dove capita.
Ama mettere molti riferimenti al reale nelle sue storie?
Mi piace scrivere di cose che conosco , il mondo reale o i ricordi o le storie che mi sono state raccontate costituiscono lo spunto dal quale spesso nasce la riflessione, il sogno, l´intuizione che struttura un racconto.
Quanto sono autobiografici i suoi libri?
Non so quanto ci sia di autobografico nei miei libri, certo c´è molto di me anche quando racconto una storia completamente inventata. Io credo fermamente una cosa: chi scrive non mente, mai, non può farlo, si scopre inevitabilmente, scopre una parte di sé, la più intima, la più nascosta ma anche la più vera. Leggere resta il vero atto sovversivo, l´azione semplice che può cambiare la vita di una persona, scrivere serve a mettere ordine, a fare chiarezza, a distinguere passioni, sentimenti, dipendenze, a volte a spingere il dolore sul foglio per allontanarlo da noi: è un processo doloroso, laborioso e liberatorio al tempo stesso che non può prescindere da quello che sei o da quello che hai vissuto.
Quante ore al giorno scrive? Dove si mette? Quali cose aumentano la sua concentrazione e quali invece la distraggono?
Scrivo per periodi brevissimi o per mattine e pomeriggi interi, dipende dal momento. Ho nella mia vita e nel mio lavoro lunghissime attese, spazi vuoti che riempio scrivendo, per questo mi capita di farlo nelle aule di Tribunale, mentre sono in fila in qualche ufficio, è un modo per isolarmi da cose che non mi piacciono, per ribellarmi ad un mondo che vuole rubare il mio tempo per sprecarlo inutilmente. Il tempo che passo a scrivere, anche (e capita spesso purtroppo) quando scrivo cose brutte, non mi appare mai sprecato.
Parla di ciò che sta scrivendo con i suoi familiari?
Non parlo mai di quello che sto scrivendo, ma non per pudore o per scaramanzia, solo perché fino alla fine non so mai di preciso cosa ne verrà fuori. A volte faccio leggere qualcosa strada facendo agli amici più cari, ma capita raramente.
Ha dei consigli da dare a chi inizia a scrivere?
Non sono nelle condizioni di dare consigli a nessuno credo però che scrivere non possa e non debba diventare un mestiere, una professione, occorre vivere per scrivere e resta per me un atto di pura creatività al quale non riesco a riconoscere o ad imporre i limiti e le regole di un lavoro.

MARIA LAURA ANTONINI
Un colpo d´ala, all´improvviso.
Il romanzo è la storia di un´amicizia nata così tanto tempo prima che nessuno sa ricordarne con precisione l´inizio, ma che durerà per tutta la vita e anche oltre quella di una delle protagoniste. Lisa, Andrea e Rachele sono amici, fratelli, compagni di avventura e di sventura. Il drammatico evento che sconvolgerà  le loro vite, ingiusto come solo una tragedia può esserlo, diverrà  il terreno per far nascere una famiglia nuova, solida e forte, tenuta insieme da legami che si scelgono e non si subiscono. Ed è per questo che è anche la storia di tutte le donne che rivendicano, fino alla fine, il principio di autodeterminazione, la volontà ma anche l´assoluta necessità di scegliere da sole e liberamente il proprio destino.
DANIELA LOMBARDI PRESS OFFICE 339-4590927 0574-32853



 

ALTRE NOTIZIE

Massimo Lanzaro pubblica “Il medico dell´anima”: nuovi approcci alla cura dei disturbi psicologici e psichiatrici post-pandemia
Lo psichiatra e autore Massimo Lanzaro presenta questa interessante e innovativa antologia saggistica, per riflettere su nuovi percorsi di cura e diag...
Leggi tutto
«Borderside – Psicoracconti»: il nuovo libro della scrittrice e psicologa Valeria Sassu che indaga sulle luci e ombre dell’animo umano
Storie di vita e di morte, di odio e amore, di unioni e abbandoni di anime in subbuglio Borderside – Psicoracconti racconta in maniera introspettiva ...
Leggi tutto
Conferenza Stampa di presentazione del progetto TRAP rivolto alle ragazze e ai ragazzi segnalati dall’Autorità Giudiziaria. Giovedì 29 settembre al porto di Catania
Giovedì 29 settembre alle ore 11,00 presso il porto di Catania, molo di Levante, presso il Mediterranea Yachting Club (https://maps.app.goo.gl/...
Leggi tutto
Pesi, il raffadalese Vincenzo Farruggia vince il campionato italiano nelle specialità Powerlifting.
Vincenzo Farruggia, 21 anni di Raffadali, è il nuovo campione italiano di Powerlifting specialità stacchi da terra. Il giovane pesista,...
Leggi tutto
Questomondodimax e degli inseparabili Ciuk, Ciarlino Gustavo e Dari, l´Italia al voto
la vignetta esprime tutto ...
Leggi tutto
Corsi gratuiti con il progetto Giovani Sport e benessere cofinanziato dalla regione lombardia
Il progetto “Giovani Sport Benessere” - GSB coinvolge una partnership di n. 4 membri. E’ coordinato da Anas Lombardia con la partecipazione attiva di ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web