Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 06/12/2014 da REDAZIONE REGIONALE

MOVIMENTO CONSUMATORI - Conferenza Muoversi a Trapani, Traffico e Vivibilità – Esito

MOVIMENTO
Damiano: A breve un’Assessore all’Urbanistica e Mobilità.
D’Alì: Il Parcheggio Multipiano di via Trento? Un Eco mostro da abbattere.


«Subito l’incarico ad un assessore con delega piena alle mobilità e l’attivazione dell’Ufficio Tecnico del Traffico». Sono due delle richieste presentate al sindaco Vito Damiano da Natale Salvo, segretario del Movimento Consumatori di Trapani, nel corso della conferenza “Muoversi a Trapani, Traffico e Vivibilità” svoltasi ieri pomeriggio presso il Municipio di Trapani con relatori qualificati quali l’ing. Michele Ingardia, il prof. Leonardo Todaro, il senatore Antonio d’Alì, il presidente dell’AMT di Catania Carlo Lungaro.

Presenti fra il numeroso ed attento pubblico, fra gli altri, il presidente dell’ATM di Trapani Giuseppe Randazzo, il responsabile sindacale FIT-CISL della ATM Saverio Maltese, il segretario provinciale e l’ex-consigliere provinciale di Rifondazione Comunista Giuseppe Sanfilippo e Aldo Marchingiglio, l’ex-consigliere comunale di Italia dei Valori Nicolò Causi, il responsabile cittadino di Forza Italia Gianni Basiricò, il presidente dell’associazione Misiliscemi arch. Salvatore Tallarita,.

Per il Movimento Consumatori, «il concentrare le competenze su un unico assessore e su un unico ufficio, semplificherebbe i rapporti con tutti gli attori della mobilità trapanese, tanto i cittadini quanto gli amanti della bici associati nella FIAB, la Direzione dell’Azienda ATM, i sindacati dei tassisti. Tutto ciò che ruota attorno alla mobilità ed ai servizi accessori – dall’istallare un passo carraio al richiedere l’uso del suolo pubblico, dal segnalare un disservizio o proporre una soluzione - sarebbe più rapido, efficace ed efficiente, in definitiva».

In proposito, il sindaco Vito Damiano, ha replicato annunciando, entro l’anno, «una rimodulazione delle deleghe, con lo spacchettamento della delega alle partecipate dal bilancio agli assessorati più vicini alle competenze di ciascuna partecipata e quindi, nello specifico, alla nascita della figura dell’assessore all’Urbanistica e Mobilità».

Fra le altre richieste del Movimento Consumatori – continua il segretario Natale Salvo - «l’aggiornamento del Piano Urbano del Traffico, che la legge impone biennale e che invece è fermo al 2004, quando ancora non esistevano i parcheggi di via cap. Poma, via degli Stabilimenti, il multipiano di via Trento o lo sviluppo turistico della Città non aveva sostenuto la nascita esponenziale di attività ricettive nel Centro».

Qui si è fatto sentire il senatore Antonio d’Alì: «il parcheggio multi piano di via Trento è uno eco mostro da abbattere – ha sostenuto -. Uno sperpero di danaro pubblico in quanto costato diversi milioni di euro per offrire appena 200 posti auto». Il senatore ha ricordato d’aver richiesto al sindaco Damiano, appena insediatosi, di bloccare il progetto ma che il primo cittadino non aveva potuto esitare favorevolmente la proposta poiché era stato già espletato l’appalto e si rischiavano forti penali.

A conferma, in particolare, dell’esistenza della necessità della necessità d’intervenire sul traffico, per rendere la Città di Trapani più vivibile e sicura, Natale Salvo ha citato «i 4 morti e 686 feriti scaturiti dagli incidenti stradali 2013 e che rendono il capoluogo più pericoloso, in proporzione agli abitanti, di città come Palermo o Catania».

Per il Movimento Consumatori «occorre cambiare stile di vita e spostare la mobilità da quella privata automobilistica a quella pubblica o su bici: per fare ciò, naturalmente, serve seguire l’esempio di Palermo e tagliare del 50% le tariffe degli abbonamenti ATM per i lavoratori e realizzare delle corsie a tutela dei ciclisti, a cominciare dalla stessa via Fardella».

A tale proposito, è intervenuto il prof. Leonardo Todaro, docente presso l’Istituto Nautico di Trapani, che ha illustrato, nei dettagli tecnici, una rete di itinerari ciclistici urbani.

Per Todaro, «è sufficiente ruotare i parcheggi di via Fardella, da obliqui a paralleli al marciapiede per ricavare una sicura corsia per i ciclisti, fra auto in sosta e marciapiedi, senza nulla togliere, in centimetri, alla viabilità dell’importante arteria».

In proposito Natale Salvo ha ricordato «la prossima scadenza del contratto con la concessionaria (AIPA) il servizio di parcheggio a pagamento (20 dicembre 2015) evento che permette un “ridisegno”, una riduzione, una diversa collocazione degli stalli a pagamento».

Della necessità, invece, di spostare l’Ospedale cittadino San Antonio Abate, ha parlato – fra l’altro – il senatore Antonio d’Alì. Il senatore, quindi, ha riproposto il tema di spostare nell’area Sud del Porto la parte commerciale dei traffico, aliscafi e navi-traghetti, lasciando le banchine Nord, quelle di via ammiraglio Staiti, al traffico delle navi crociera. Intervento che alleggerirebbe il traffico sul Centro storico.

Infine, della necessità di completare il percorso avviato con la sottoscrizione del “Patto dei Sindaci” (2013) e realizzare il PAES, il Piano Azione per l’Energia Sostenibile, che aprirebbe alla Città la strada di una serie di finanziamenti europei utili tanto a creare posti di lavoro che ha realizzare ecologici risparmi nelle emissioni di CO2, ha parlato l’ing. Michele Ingardia. Il professionista, quindi, ha ricordato il progetto di realizzazione di un treno-tram leggero che collegherebbe la futura stazione ferroviaria alla vecchia, ed attuale, ed a Piazza Generale Scio, liberando la Città dai binari che tagliano in due la parte storica e quella di sviluppo di Trapani.

Il sindaco Vito Damiano, presente ed intervenuto ai lavori, ha assicurato che valuterà costi e benefici delle proposte presentate dal Movimento Consumatori di Trapani, in particolare, la proposta del “Taxi Share”, il Taxi Condiviso, che permetterebbe opportunità di lavoro per i tassisti a costo zero per il Comune, e che funzionerebbe da «integrativo del servizio ATM, specie per le corse diseconomiche domenicali, serali e nelle fasce di basso traffico (15-16,30)».


Commenti
06/12/2014 - ...magari trasformando i parcheggi delle vie laterali alla via Fardella a spina di pesce, oppure allargando il marciapiede centrale. Per finire, tutte le compagnie private che viaggiano in Città dovrebbero partire dal terminal di Piazzale Giovanni Paolo II evitando di addentrarsi nel centro urbano, viaggiando solamente lungo la litoranea nord e la dorsale zir. (Giovanni)
06/12/2014 - Quando si parla di Viabilità a Trapani, l´argomento principe è quello del treno. L´idea tram-treno è interessante, permetterebbe di congiungere in maniera efficiente le viabilità via marsala-via libica e via fardella-via virgilio. La via marsala si potrebbe riqualificare con un grande viale in ingresso alla Città. Per le ciclabili esiste già un progetto, basterebbe realizzarlo. La ciclabile in via Fardella è fattibile nei modi spiegati dal Prof. Todaro... (Giovanni)

 

ALTRE NOTIZIE

TRAPANI. I CARABINIERI ARRESTANO UN 42ENNE: SONO EMERSI GRAVI INDIZI DI COLPEVOLEZZA DEL REATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA
I Carabinieri della Stazione di Trapani hanno arrestato un 42enne ericino, già gravato da precedenti, in applicazione di un provvedimento restr...
Leggi tutto
Catania, Rappresentazioni classiche, Preistoria nel territorio catanese e presentazione del libro “Agata rubata” le prossime iniziative di BCsicilia
Nell´ambito del "Progetto conoscenza" la Sede di Catania di BCsicilia presenta le prossime iniziative per i mesi di maggio giugno 2022. Il progr...
Leggi tutto
UIL Pubblica Amministrazione Palermo e Sicilia: Alfonso Ferruggia riconfermato segretario generale
Alfonso Farruggia è stato riconfermato segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione di Palermo e della Sicilia. Rieletto all´un...
Leggi tutto
Autismo:Interpares, conferenza stampa il prossimo giovedì 26 maggio alle 10 a Messina della coop. Audacia, partner del progetto, e dell´Irib Cnr per illustrare le iniziative nel primo laboratorio creativo
"Il progetto di ricerca Interpares, conosciuto già in ambito nazionale per le innovazioni proposte per i giovani con sindrome autistica e per l...
Leggi tutto
Vita: Comune, Badia Grande e Reciclo avviano "Green Project"
Operativo da alcune settimane sul territorio comunale di Vita il progetto "Green Project", frutto dell´accordo di collaborazione tra Comune di V...
Leggi tutto
Al via la prima edizione di Alcamo Book Festival
Alcamo Book Festival, alla sua prima edizione, si svolgerà nei giorni dal 26 al 29 Maggio 2022, e si articolerà all’interno degli spazi ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web