Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 12/11/2014 da redazione

NEBRODI RALLY - AL 1° RALLYDAY MONTI NEBRODI CON LICENZA SPECIALE TIME. PER CHI VUOLE, ADRENALINA E DIVERTIMENTO SONO LOW COST

NEBRODI
L’eco era già nell’aria, ma la conferma ufficiale è stata diffusa poche ore fa dai vertici di Aci Csai. La nuova tessera avrà validità dal 14 novembre al 31 dicembre prossimo, per i licenziati di Sicilia e Sardegna, al costo di 40 euro (a cui dovranno aggiungersi altri 59 euro per il tesseramento all’Aci, per un totale di 99 euro). Piena soddisfazione è stata espressa dal Team Palikè Palermo, che organizza la competizione, in collaborazione con un corposo staff di appassionati locali. Ulteriori agevolazioni sono state approntate per i concorrenti al via con le Autostoriche, per i quali la quota d’iscrizione è fissata, tutto compreso, a soli 150 euro. Il “Monti Nebrodi”, ultima tappa valevole per il Campionato automobilistico siciliano Rally Aci Csai 2014, si terrà il 6 e 7 dicembre, con “cuore pulsante” sito nel ridente comune di Castell’Umberto, nel Messinese, che ospiterà la partenza e l’arrivo della kermesse. Ma restano pienamente coinvolti gli altrettanto incantevoli paesini di Raccuja, Tortorici, Sinagra ed Ucria. Il percorso di gara è articolato su sei prove speciali (sono tre da ripetersi due volte ciascuna), per un totale di 38,08 km di tratti rilevati

Castell’Umberto, 12 novembre - Poco meno di 100 euro per assecondare la propria passione verso i motori e per correre in auto, in totale sicurezza, a partire da oggi fino alla fine dell’anno corrente. I vertici nazionali di Aci Csai hanno accolto poche ore fa le richieste inoltrate dai propri delegati regionali di Sicilia e Sardegna (che a loro volta si erano fatti portavoce dei pressanti appelli elevati da organizzatori ed addetti ai lavori delle due regioni italiane ad altissimo tasso di passione motoristica), istituendo la speciale licenza “Time”, esclusivamente dedicata ai piloti siciliani e sardi.
La nuova abilitazione sportiva, equivalente all’attuale licenza “C” Nazionale, avrà validità da venerdì 14 novembre sino a tutto il prossimo 31 dicembre, con un costo pari a 40 euro (a cui vanno sommati 59 euro per la tessera Aci, valida per 365 giorni dalla data di emissione, per un totale di 99 euro). La speciale licenza “Time”, che consentirà pertanto a chi lo desidera di cimentarsi nelle competizioni automobilistiche di fine stagione ad un costo alquanto contenuto, potrà già essere richiesta in vista del 1° RallyDay Monti Nebrodi, l’attesa kermesse automobilistica valida quale ultima tappa del Campionato automobilistico siciliano Rally 2014 indetto da Aci Csai, in programma sabato 6 e domenica 7 dicembre prossimi. Le iscrizioni alla gara (aperte da qualche giorno e già giunte sui tavoli degli organizzatori in numero cospicuo) si chiuderanno un minuto prima della mezzanotte di lunedì 01 dicembre.
Ad essere coinvolti in prima persona nella promozione del 1° RallyDay Monti Nebrodi sono i deliziosi comuni di Castell’Umberto (prescelto per ospitare la cerimonia di partenza, l’arrivo e la premiazione), Raccuja, Tortorici, Sinagra ed Ucria, tutti “incastonati” nello splendido comprensorio naturale dei monti Nebrodi settentrionali, in provincia di Messina.
Ulteriori agevolazioni sono state approntate per i concorrenti al via con le Autostoriche, per i quali la personale quota d’iscrizione è fissata, tutto compreso, a soli 150 euro. Piena soddisfazione è stata espressa dal Team Palikè Palermo (coordinato da Annamaria Lanzarone, Nicola, Dario e Roberto Cirrito), organizzatore della kermesse in collaborazione con uno ‘staff’ tra imprenditori ed appassionati di Castell’Umberto e di altri paesini dell’hinterland nebroideo, con al timone Fabrizio Costantino. Tra gli altri promotori del RallyDay, figurano Antonio Monastra, il presidente del Consiglio comunale di Raccuja, l’ex pilota Franco Palazzolo, quindi Roberto Franchina e Matteo Salpietro, nel suo attuale ruolo di preparatore di auto da corsa e di pilota.
Determinante è inoltre il patrocinio assicurato con partecipazione dai Comuni coinvolti nel 1° RallyDay Monti Nebrodi, Castell’Umberto (nella persona del sindaco, Vincenzo Lionetto), Raccuja (a guidare la giunta comunale è il sindaco Damiano Salpietro), Tortorici (la “città della Nocciola” è rappresentata dal

Team Palikè p.za Generale Cascino, 155/156 – 90142 PALERMO
per info e iscrizioni: www.palike.it - tel./fax 091 546261 – cell. 337 866777 o 380 3620100 # LIC. ORG. 31886

primo cittadino, Carmelo Rizzo Nervo), Sinagra (sindachessa è Vincenza Maccora) ed Ucria (con a capo il primo cittadino Giuseppe Giovanni Lembo). Una parte di primo piano nell’organizzazione del rally lo riveste inoltre l’Unione dei Comuni Valli dei Nebrodi, ente che ha investito una parte delle sue risorse per la promozione del territorio. Tra i primissimi piloti ad aver manifestato grande interesse per il Monti Nebrodi è l’asso cerdese Totò Riolo, già tre volte vincitore della leggendaria Targa Florio, che dovrebbe schierarsi con la Mitsubishi Lancer Evo X della Lb Tecnorally, con i colori della scuderia S.G.B. Rallye San Piero Patti.
Il percorso del 1° RallyDay Monti Nebrodi “ingloba” sei complessive, impegnative, prove speciali (tre, da ripetersi per due volte ciascuna, su fondo asfaltato), ricavate nello splendido comprensorio montano del luogo, per un totale di 38,08 km di tratti a cronometro. La competizione vedrà aprire le sue ostilità domenica 7 dicembre con la storica ‘piesse’ di “Raccuja”, la più lunga con i suoi 6,99 km, con “start” all’uscita del paese (nei pressi del noto bivio di Fondachello) e attraversamento di una sezione della “mitica” prova speciale di “Zappa” (passaggi previsti alle 9.19 ed alle 12.53). Si proseguirà con la “Chiaritta”, della lunghezza pari a 6,82 km, con tratto a cronometro compreso tra i paesi di Tortorici e Castell’Umberto (le vetture da corsa vi transiteranno due volte, alle 10.35 ed alle 15.58) e con la “Bontempo”, la più breve sebbene non sia la meno selettiva del lotto, con i suoi 5,23 km e l’arrivo, dal mare, posto nei pressi del centro abitato di Sinagra (azione prevista alle 12.09 ed alle 14.39).
Sarà Castell’Umberto ad ospitare, sabato 6 dicembre, a partire dalle 20, la suggestiva partenza “scenografica” del rally, dal palco allestito nella centralissima piazza IV Novembre. Ultimata la pausa notturna, il 1° RallyDay Monti Nebrodi scatterà ufficialmente di buon’ora l’indomani, domenica 7 dicembre, alle 8.31, per vivere il suo naturale sviluppo agonistico e concludersi nel tardo pomeriggio, alle 16.29, nel magnifico scenario di piazza IV Novembre, il “salotto” di Castell’Umberto, tra due presumibili ali di folla.
Tre i riordini (due a Sinagra e l’altro nei pressi di Castell’Umberto) e tre i parchi assistenza indicati sulla tabella di marcia ufficiale (ancora dislocati a Sinagra, esattamente in via Corsica), mentre saranno due i controlli a timbro, entrambi previsti a Moira, frazione alle porte di Tortorici. Castell’Umberto ospiterà inoltre le canoniche verifiche tecnico-sportive per vetture e concorrenti, sabato 6 dicembre, dalle 14.30 alle 19.30, articolate nelle adiacenze e negli uffici del Palazzo comunale, in piazza IV Novembre, struttura nella quale saranno ancora allestite direzione gara e sala stampa. La premiazione conclusiva si svolgerà a fine gara al Cineforum comunale, sempre nella piazza IV Novembre. La direzione di gara è affidata all’internazionale ennese Alessandro Battaglia, mentre le ricognizioni autorizzate si svolgeranno sabato 6 dicembre dalle 9.30 alle 13.30.
Ulteriori informazioni sul 1° Rally Day Monti Nebrodi potranno essere reperite dagli appassionati sul sito internet ufficiale: www.palike.it e su Facebook, all’indirizzo: www.facebook.com/Rally Day Monti Nebrodi.


ufficio stampa 1° RallyDay Monti Nebrodi
ufficio stampa Team Palikè
Flavio Lipani


 

ALTRE NOTIZIE

Serietà e professionalità del Mondo del volontariato SASS affilaita ANAS con elogio di un ufficiale medico
LA Presidenza della RETE  ANAS nell´apprendere dell´elogio che è stato espresso hai Volontari di Protezione Civile, gruppo SASS , h...
Leggi tutto
Adempimenti gestionali delle associazioni dopo la riforma del terzo settore
Si è svolto il 23 gennaio dalle ore 16 alle ore 18,30 il seminario - convegno organizzato dalla RETE ANAS (Associazione Nazionale di Azione Soc...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO. SORPRESO A RUBARE IN CASA DA CARABINIERE LIBERO DAL SERVIZIO : 33ENNE ARRESTATO
I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo, nel pomeriggio del 20 gennaio scorso, hanno arrestato A.F. 33enne del posto ritenuto responsabile de...
Leggi tutto
Condannato a Venezia: arrestato dalla Polizia di Stato a Trapani
Era destinatario di un ordine di carcerazione per reati inerenti gli stupefacenti, il cittadino straniero tratto in arresto ieri mattina dagli agenti...
Leggi tutto
Raggiunto il primo obiettivo, verso Sassuolo a difesa del lusinghiero piazzamento
Raggiunto il primo traguardo prefissato di stagione, il successo mediano su Exacer Montale ha avuto l´effetto benevolo, con uno schiocco di dita...
Leggi tutto
2B Control Trapani VS BCC Treviglio: il pregara
Questa mattina la 2B Control Trapani ha effettuato un allenamento di rifinitura al PalaConad in vista della partita di domani (PalaConad, ore 18.00) c...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web