Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 08/06/2019 da Direttore

Il 2° Slalom del Vallone accende di entusiasmo Milena. Domani ‘start’ alle 9.00

Il
L’affetto di tantissimi appassionati di motori della laboriosa cittadina del Nisseno ha “stretto” in un caloroso abbraccio virtuale (nonostante i 38°!) le operazioni di verifica tecnica e sportiva riservate ai 65 concorrenti annunciati protagonisti della sfida valida quale 6a tappa di Campionato siciliano di specialità, a coefficiente 1,2. Promuovono la competizione Passione & Sport ed Automobil Club Caltanissetta. Patrocinio del Comune


Milena (CL), 08 giugno 2019 – Si preannuncia sin d’ora una giornata caldissima. Non soltanto dal punto di vista atmosferico (nel corso delle verifiche tecniche e sportive ospiti oggi in corso Pietro Nenni si sono mantenuti costanti i 38°), ma soprattutto dal punto di vista agonistico. Domani, domenica 9 giugno, è il gran giorno dello Slalom del Vallone, la cui seconda edizione assicura elevati i toni della tenzone tra i 65 concorrenti già annunciati tra i protagonisti. 
La sfida tra i birilli, organizzata dall’associazione nissena Passione & Sport, in sinergia con l’Automobile Club Caltanissetta ed il patrocinio del Comune di Milena, assegnerà punti “pesanti” per il Campionato siciliano Slalom curato dalla Delegazione regionale Sicilia AciSport (di cui costituisce la sesta tappa per il 2018), grazie pure al coefficiente di moltiplicazione del punteggio pari ad 1,2. L’arrivo della bella stagione favorirà certamente l’afflusso del pubblico delle grandi occasioni lungo il percorso della lunghezza di 2,890 km ricavato lungo la strada provinciale 24, che unisce il piccolo centro agricolo in territorio di Caltanissetta alla strada statale 189 Palermo-Agrigento.
Come riferito, i motori si accenderanno domani mattina alle 9.00, in concomitanza con la cosiddetta salita di ricognizione, utile ai piloti per trovare i giusti riferimenti sul percorso e sulle rispettive vetture. Poco dopo si farà sul serio, con la prima sessione cronometrata di gara, a cui ne seguiranno altre due, prima della compilazione di tutte le classifiche e della proclamazione dei vincitori. A coordinare sul campo l’evento è il direttore di gara Michele Vecchio. La cerimonia di premiazione, fissata in via Nazionale (non lontano dalla centrale piazza Garibaldi) ad apertura di parco chiuso (programmato lungo la s.p. 24, 300 metri dopo l’arrivo) contribuirà a far calare definitivamente, ovviamente solo per quest’anno, il sipario sullo Slalom del Vallone.
Tutti presenti, intanto, i big annunciati alla vigilia. Riflettori puntati, naturalmente, sul giovane messinese Emanuele Schillace, campione italiano Slalom Under 23 in carica e grande favorito per la vittoria assoluta con la sua Radical SR4 Suzuki schierata dalla Scuderia Tm Racing. Schillace, al momento saldamente al comando della classifica assoluta provvisoria del Regionale con le sue quattro vittorie già in bacheca, qui a Milena proverà ad ottenere un altro importante successo. “E’ chiaro che per quest’anno il mio obiettivo principale rimane la conquista del titolo siciliano – rimarca il portacolori della Tm Racing – si tratta anche di una gara test. Assieme a mio papà Franco e con tutto lo staff tecnico stiamo cercando infatti di trovare il giusto feeling con le nuove gomme Pirelli, che già da alcune gare stiamo adottando sulla nostra Radical. Bisogna fare chilometri e siamo qua anche per questo”.
A contrastare il passo ad Emanuele Schillace (già vincitore lo scorso anno al debutto dello slalom) proverà l’esperienza del trapanese (di Custonaci) Nicolò Incammisa, che a Milena ha portato una Radical SR4 a motore Suzuki completamente rivista nella parte tecnica. “Nuovo motore, nuovo assetto ed una inedita sospensione - ci conferma il presidente della Trapani Corse – allo Slalom Agro Ericino non ho avuto modo di testare la vettura come si deve, voglio provarci qui, anche se la tipologia di manto stradale non è molto adatta”.
A puntare inoltre dritto al podio saranno il saccense Nino Di Matteo (Gloria C8F Evo Suzuki, Tm Racing), il modicano Giuseppe Medica (Radical Prosport Suzuki) ed i siracusani Mirko Pugliara (Proto Trovato con propulsore Kawasaki) e Simone Di Pietro (Radical SR4 Suzuki). Tra i tanti piloti locali, occhi ai velocissimi nisseni Roberto Lombardo (Peugeot 106) e Maurizio Anzalone (Renault Clio), nonché al mussomelese Gero Zucchetto (Peugeot 106). 

 

ALTRE NOTIZIE

Scuola, giudizi descrittivi al posto dei voti numerici alla primaria. Illustrata ai sindacati l’Ordinanza con le novità
Scuola, giudizi descrittivi al posto dei voti numerici alla primaria
Covid: Turano, su internazionalizzazione servirà cambio di strategia
L’assessore alle Attività produttive: domani comitato di sorveglianza po-fesr su problemi azion...
Leggi tutto
Chiarezza sullo sversamento di gasolio a Favignana, la società elettrica ribadisce: “Nessuna inerzia, abbiamo fatto persino più di quanto richiesto dalla legge”
“La SEA, Società Elettrica di Favignana, non è mai stata inerte di fronte all’accaduto, in nessuna occ...
Leggi tutto
L’appello di Biagio Conte: Halloween trasmette violenza, orrore e danneggia i bambini
“Mi è dovere fare un appello a tutta la società affinché possa fare una riflessione per compren...
Leggi tutto
Riflessioni geopolitiche del Generale Bartolomeu Constantin Savoiu
Il generale Bartolomeu Constantin Savoiu, generale delle riserve delle forze di terra rumene (nonché capo della Gran Loggia nazionale rumena a...
Leggi tutto
Decreto si sequestro urgente emesso dal Tribunale di Trapani riferibili a tre soggetti
Nelle giornate scorse, Agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Divisione Anticrimine della Questura di Trapani e Finanzieri del Nucleo di ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web