Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Un caffè con... il 14/09/2018 da Direttore

Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità

Su molti quotidiani è comparsa la notizia che l’ONU ha nominato una Commissione di inchiesta, o un team, volta a verificare la situazione del trattamento degli immigrati in Italia.

Se la notizia, così come è comparsa su molti quotidiani, dovesse essere fondata ciò sarebbe veramente assurdo e denoterebbe il degrado morale e culturale anche delle istituzioni internazionali e non solo della società.

In un mondo - fuori dall´Italia- dove i diritti dell’uomo sono massacrati da tutte le parti con violenze assurde, non solo sui minori e sulle donne, sia nei paesi africani che asiatici, l’ONU, la più grande istituzione internazionale, si preoccupa invece dell’Italia, dove non soltanto gli immigrati vengono trattati meglio dei cittadini stessi e dove il razzismo ormai è visto e percepito, in senso inverso e cioè gli italiani sono diventati le vittime di un sistema politico internazionale volto a massacrare i cittadini e a favorire gli immigrati. Basterebbe leggere tutta la letteratura giuridica, culturale e sociale del paese italiano per rendersi conto di come vengono trattati gli immigrati.

Se l’istituzione della Commissione d’inchiesta dovesse essere vera, servirebbe capire chi ha istruito il fascicolo e ha illustrato le problematiche dell’Italia all’Onu, affinché questi sia processato e, qualora dovesse essere un cittadino italiano o un’organizzazione strutturata in Italia, andrebbe immediatamente processato quale “attentato alla sovranità Nazionale“. Se dovesse essere una organizzazione internazionale, il Governo italiano dovrebbe prendere una dura posizione nei suoi confronti. Questi soggetti tentano, con diversi strumenti, di screditare lo Stato Italiano per avvantaggiare qualche Organizzazione Internazionale per impoverire e distruggere l’Italia con fini sconosciuti e segreti.

Ci si augura che presto la Magistratura possa occuparsi in modo serio e costruttivo di questo attentato all’integrità e alla sovranità dello Stato, fatto di una gravità inaudita, e dare segnali seri e credibili di azioni concrete e non che abbiano un sfondo politico-sociale.

Commenti
07/11/2018 - E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero?? (Valenziano)

 

ALTRE NOTIZIE

Trapani - Lavori quasi ultimati in via libica
L´Assessore Romano comunica che i lavori in via Libica sono in fase di conclusione. Si sta chiudendo lo scavo e succ...
Leggi tutto
Marsala - CONTRIBUTO PER ACQUISTO FARMACI. IL COMUNE PUBBLICA L´AVVISO
Le richieste possono essere presentate in qualsiasi periodo dell´anno in corso
Leggi tutto
Sicilia. Crisi CMC, interrogazione PD all’Ars. Catanzaro: a rischio i lavori sulla Pa-Ag e 2.000 posti di lavoro
“La crisi della società CMC, che stava portando avanti una serie di importanti lavori in appalto sulla Palerm...
Leggi tutto
Sicilia. Lupo: all’Ars impasse totale, non si riunisce più neppure la conferenza dei capigruppo
“La paralisi del governo Musumeci e le divisioni della sua maggioranza hanno portato l’Ars ad una impasse totale: do...
Leggi tutto
MARSALA - LAVORI RETE IDRICA
Tornerà transitabile domani il primo tratto della via Sibilla, nel centro urbano di Marsala. E´ quanto comuni...
Leggi tutto
Parte la nuova edizione del concorso educativo realizzato da Forum ANIA-Consumatori e Università Cattolica del Sacro Cuore
In gara 150 istituti superiori da tutta Italia: coinvolti giovani delle province di Caltanissetta, Catania, Messin...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Alfredo su Comunicato della Società Trapani Calcio - 14 gennaio 2019:
Confido che tutto vada bene nel segno della continuità!!!


Fabiano su CASTELLAMMARE DEL GOLFO - UN TERRENO COMUNALE ABBANDONATO DA TRENT´ANNI RINASCE CON IL LAVORO DELL’”UNIONE DELLE FAMIGLIE”, COOPERATIVA SOCIALE DI CITTADINI CON DISAGIO ECONOMICO.:
Siete grandi ragazzi, complimenti per tutto quello che fate


Francesco su Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo:
questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica.


rosa su Cerimonia di Premiazione dello Sport:
e altre eccellenze (non mensionate) come Virgilio Maria Andrea:oro ai campionati italiani pararchery, argento agli europei e quarta ai mondiali di Pechino


Silvia Millefiorini su IL CONSIGLIERE COMUNALE DI PANTELLERIA CAMILLA BRIGNONE ADERISCE ALLA LEGA/NOI CON SALVINI:
Vorrei un contatto con Camilla Brignone


Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web