Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 24/06/2018 da Direttore

SLALOM CITTÀ DI CASTELBUONO: SPORTIVI MADONITI IN FESTA PER IL 10° ANNIVERSARIO

SLALOM
La competizione automobilistica entra in doppia cifra e si regala un programma ricco di eventi, non solamente a carattere agonistico. Con validità per la Coppa AciSport 5a zona, per il Siciliano e per lo Challenge Palikè 2018, la sfida tra i birilli è organizzata dal Team Palikè Palermo, in collaborazione con il Motor Sport Club Castelbuono. Il patrocinio è a cura del Comune di Castelbuono. Si abbozza, nel frattempo, la classifica del 20° Challenge Palikè, dopo la prima tappa di Sciacca. Invariato il percorso, da 3,5 km, sulle tre manche, ma nel 2019 sarà ‘rivoluzione’

Marsala, 22 giugno – Si comincia a delineare, nelle sue linee essenziali, l’edizione numero 10 dello Slalom Città di Castelbuono. Una ricorrenza particolarmente attesa da tutti gli appassionati di motori delle Madonie (ma non solo), i quali godranno nel corso del weekend di gara di un programma ricchissimo di avvenimenti, non soltanto a carattere agonistico.
Lo Slalom Città di Castelbuono ‘decimo atto’ accenderà semaforo verde e motori domenica 1° luglio, per andare in archivio non prima di tre avvincenti manche sul riconfermato selettivo percorso da 3,5 km (ma nel 2019 è già annunciata un’autentica “rivoluzione”, con l’adozione di un tracciato nuovo di zecca) e di una giornata quanto mai intensa. Le verifiche tecniche e sportive per i concorrenti e le vetture si svolgeranno invece il giorno prima, sabato 30 giugno, nel “cuore” dell’antico borgo medievale.
Continua pertanto senza sosta il meticoloso lavoro svolto ormai da settimane dal Comitato organizzatore (sono inoltre “in itinere” diversi eventi collaterali capaci di rendere ancora più memorabile l’edizione del decennale), con in testa il Team Palikè di Palermo coordinato da Anna Maria Lanzarone, Nicola, Dario e Roberto Cirrito, al quale si affianca per una più efficace promozione sul territorio il Motor Sport Club Castelbuono, associazione di ampio respiro con al timone il presidente Santino Fiasconaro. A sostenere con forza ed entusiasmo tutte le fasi organizzative della competizione di casa è altresì il Comune di Castelbuono, diretto dal sindaco Mario Cicero, il quale ha concesso all’evento il patrocinio della sua Amministrazione. 
Il 10° Slalom Città di Castelbuono (a cui sono abbinati anche quest’anno i due Memorial “Pietro Antista” ed “Enzo Capuana”, il primo collaboratore del Motor Sport Club Castelbuono, l’altro tra i soci fondatori del vecchio Ferrari Club Castelbuono, entrambi scomparsi nel corso del 2017) mantiene pure per quest’anno la validità per la Coppa AciSport quinta zona per la specialità (della quale costituisce la 5a prova stagionale), nonché per il Cas, Campionato automobilistico siciliano AciSport Slalom, che approda sulle Madonie al suo nono appuntamento, almeno per il 2018. La kermesse motoristica consegnerà al tempo stesso ai suoi protagonisti punti “pesanti” per le classifiche del 20° Challenge Palikè 2018, che ha già salutato con grande successo di partecipanti e notevoli consensi da parte degli addetti ai lavori la sua prima tappa stagionale (sulle sette al momento in calendario), in occasione del recentissimo Slalom Sciacca Terme.
In attesa di conoscere il “roster” completo dei partecipanti, le iscrizioni (si potranno ricevere sino alle 22.00 di lunedì 25 giugno) continuano a pervenire in maniera copiosa sul tavolo degli organizzatori. Al fine di celebrare il decennale nella modalità più coreografica, sono stati invitati a partecipare allo slalom i vincitori delle trascorse nove edizioni, una sorta di coinvolgente “corsa dei campioni” in salsa sicula. Hanno pertanto aderito all’invito il reggino Gaetano Piria (noto come lo “scillese” volante, in trionfo nella prima edizione, nel 2009, al volante della Ermolli Momo Suzuki) e, pare, il trapanese (di Buseto Palizzolo) Andrea Raiti (sul gradino più alto del podio nel 2010, sulla Osella PA 21S Honda)
Probabile la presenza del catanese Mimmo Polizzi (della ‘fertile’ scuola di Adrano, a sua volta vincente per ben tre volte a Castelbuono, dal 2011 al 2013), se riuscirà a completare gli aggiornamenti sulla sua Elia Avrio ST09 a motore Suzuki), ma rimane per il momento incerta la partecipazione dell’altro velocissimo trapanese già tre volte campione siciliano Slalom (anche lui di Buseto Palizzolo) Giuseppe Castiglione, il quale si è aggiudicato le ultime quattro edizioni della corsa (dal 2014 al 2017), nell’abitacolo della Ghipard Suzuki e delle Radical Prosport ed SR4 Suzuki.
Quasi certamente della partita saranno il giovane talento calabrese Gaetano Rechichi (‘pupillo’ di Gaetano Piria, tanto da portare tra i birilli la sua Ermolli Suzuki), reduce da una brillante prova nella recentissima Cronoscalata Santo Stefano Gambarie e l’altra giovanissima promessa tutta siciliana degli slalom, il ventenne catanese (nato a Giarre) “figlio e nipote d’arte” Michele Puglisi, vincitore per la prima volta in carriera domenica a Sciacca (ed ora installato al secondo posto assoluto provvisorio nella classifica del Regionale Slalom 2018), al volante della spettacolare Radical Prosport Suzuki curata da Giuseppe “Jo” Spoto.
A tenere banco, come si diceva, sarà anche lo Challenge Palikè 2018, che proprio nella cittadina marinara della provincia di Agrigento ha mandato in archivio la prima prova stagionale. A condurre la serie regionale creata da Team Palikè, in base alla classifica avulsa ed alle discriminanti previste dal regolamento, è il marsalese Andrea Foderà, con la Formula Junior Ellenne Suzuki schierata dalla Trapani Corse, seguito dal palermitano Salvatore Burgio (Peugeot 106 Gti 16v, Project Team) e da Davide Gravina (su Citroen Saxo Vts pure lui Project Team) tutti a quota 12 punti. Nella speciale classifica Under 23 dello Challenge Palikè, sempre dopo la prova di Sciacca, al comando è il già citato Michele Puglisi (Radical, Giarre Corse, 12 punti). Lo tallonano gli agrigentini (di Sciacca) Alberto Macaluso (Radical SR4 Suzuki, 10 punti) e Michele Allegro (Citroen Saxo Vts, a quota 8). Tra le “Lady”, il primato provvisorio è per l’esperta messinese (di Novara di Sicilia) Angelica Giamboi (con la fedele Fiat X1/9 per la Tm Racing Messina, 12 punti. Alle sue spalle la campionessa italiana Slalom in carica, la palermitana (nativa di Belmonte Mezzagno) Enza Allotta (Fiat 126 S1, Armanno Corse, 10 punti) e l’agrigentina Caterina Cammarata (su Peugeot 205 Gti, Project Team, 8 punti).
Il 10° Slalom Città di Castelbuono si svolgerà pertanto domenica 1° luglio, ospite lungo la strada statale 286. Lo start sarà localizzato all’altezza di contrada Fiumara, alle porte dell’abitato di Castelbuono, dal km 9+800, mentre l’arrivo è individuato nei pressi di via Mazzini, all’ingresso del paese, di fronte al locale Istituto agrario, ad un centinaio di metri dallo stadio comunale, in una zona pertanto facilmente raggiungibile e fruibile da parte degli spettatori. Sono tre le manches cronometrate, come da regolamento. In questo caso non è stata prevista alcuna ricognizione del percorso, a sua volta chiuso al transito veicolare da parte delle autorità locali a partire dalle ore 7.00 di domenica 1° luglio.
La competizione automobilistica entrerà nel vivo nel pomeriggio di sabato 30 giugno con le tradizionali verifiche sportive e tecniche, previste quest’anno rispettivamente nei locali del Comune di Castelbuono, in via Sant’Anna, dalle 14.30 alle 19.30 e nella centralissima ed attigua piazza Castello, dalle 15 alle 20, all’ombra dello splendido Castello dei Ventimiglia, vero e proprio simbolo medievale di Castelbuono.
I motori delle vetture ammesse successivamente alla gara si accenderanno nel loro confronto con il cronometro domenica 1° luglio, con la prima manche al via alle 9.00 ed il coordinamento generale dell’esperto direttore di gara palermitano Marco Cascino. Diciannove le postazioni di rallentamento per i concorrenti, in punti “cruciali” del serpentone d’asfalto. La premiazione, coordinata dal Team Palikè nonché dallo staff del Motor Sport Club Castelbuono, sarà approntata domenica 1° luglio alle 15.30 (comunque ad apertura del parco chiuso, previsto in via Mazzini, a 200 metri dallo striscione d’arrivo), in piazza Margherita, a pochi metri dalla trecentesca Matrice Vecchia di Castelbuono, proprio di fianco alla secentesca palazzina che ospita l’ex Banca di Corte, l’ex Carcere e la Torre dell’Orologio.
Sarà allestita una mostra fotografica a tema, che riassumerà nove anni di storia motoristica locale.
Ulteriori informazioni e curiosità sul 10° Slalom Città di Castelbuono potranno essere reperite sui siti internet ufficiali: http://www.palike.it/slcastelbuono.html e http://www.motorsportclubcastelbuono.altervista.org o su Facebook:
www.facebook.com/nicola.palike e
www.facebook.com/a.s.d.motorsportclubcastelbuono. Ancora, su Twitter, all’indirizzo: @FlavioLipani, infine su Linkedin, al medesimo indirizzo.


 

ALTRE NOTIZIE

Giovani e Cyberbullismo la nuova sfida del Corecom Sicilia
Nell’era di internet e del Leggi tutto
MARSALA - UTILIZZO DELLE COMPOSTIERE PER RIDURRE LA TASSA RIFIUTI. LE RICHIESTE DALLA PROSSIMA SETTIMANA
Alla consegna provvederanno gli operatori della Energetikambiente
Leggi tutto
Asp Trapani, al via assunzioni di 27 CPS Infermieri
L’Azienda sanitaria provinciale di Trapani ha proceduto all’assunzione di 27 Collaboratori Professionali Sanitari (...
Leggi tutto
Trapani - Avviso pubblico per graduatorie Dirigente medico
L´Asp di Trapani ha indetto un Avviso pubblico, per soli titoli, per la formulazione di graduatorie triennali per l’...
Leggi tutto
Castellammare del Golfo - Totalmente fruibile la palestra ´Angelo Galante´ annessa alla scuola Pitrè: ultimati i lavori di messa in sicurezza degli spogliatoi e servizi igienici
Torna ad essere completamente fruibile la palestra “Angelo Galante” annessa alla scuola Pitrè: sono stati ult...
Leggi tutto
Pall. Trapani: Le dichiarazioni di coach Daniele Parente
Si è svolta questo pomeriggio, con inizio alle ore 17.00, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Cona...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


Maurizio Perez su Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”:
In verità mi era sfuggito questo passaggio tecnico, di cui sono grato al Sig. deputato Calderone.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web