Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 17/07/2017 da Direttore

MARSALA UN SUCCESSO LA “NOTTE BIANCA AL CSR-AIAS. SOLIDARIETÀ E INTEGRAZIONE”: CENTINAIA DI VISITATORI, DIVERTIMENTI, MUSICA ED EMOZIONI.

MARSALA
E’ stata un successo, con tanti divertimenti e tante emozioni, la manifestazione “Notte bianca: solidarietà e integrazione” organizzata dai Centri del Csr-Aias della provincia di Trapani e svoltasi sabato sera (15 luglio) nella sede del Centro socio-riabilitativo di Marsala. Centinaia di persone hanno affollato la struttura di Contrada San Silvestro per partecipare all’evento, organizzato in occasione delle manifestazioni – previste in tutta la Sicilia – per i cinquant´anni dell´Aias di Catania, la Sezione dell´Associazione Italiana Assistenza Spastici grazie alla quale nel 1967 partì un moto, una “rivoluzione” avviata da genitori di bimbi disabili per liberare i propri figli dalle barriere, dai tanti impedimenti che li costringevano a rimanere al chiuso, in casa, senza avere possibilità di effettuare terapie riabilitative e di realizzarsi in tutti gli ambiti della vita. Per festeggiare questo importante traguardo, il Consorzio Siciliano di Riabilitazione, nato sulla spinta dell’Aias, ha deciso di realizzare numerose iniziative, che si concluderanno il 22, 23 e 24 luglio a Catania.
Sabato dunque la prima tappa a Marsala, con una partecipatissima Notte bianca aperta alla città, realizzata con il patrocinio del Comune di Marsala. Tante anche le presenze istituzionali: hanno partecipato infatti la Presidente dell’Aias di Catania Emanuela Lo Trovato, il Presidente e il Direttore generale del Csr, Sergio Lo Trovato e Francesco Lo Trovato, la coordinatrice dei Centri Csr-Aias della provincia di Trapani Milena Bonomo, il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo con l’assessore ai Servizi sociali Clara Ruggeri, gli assessori del Comune di Mazara del Vallo Anna Monteleone e Pasqua Spagnolo, l’assessore del Comune di Alcamo Fabio Butera, la dott.ssa Giovanna Mendolia, direttore del Dipartimento di salute mentale dell´Asp di Trapani, e il dott. Rocco Giacalone del dipartimento Neuropsichiatria infantile del Distretto Asp di Marsala nonché coordinatore del centro DSA di Trapani.
“I miei genitori cinquant’anni fa hanno dato vita all’Aias di Catania per dare risposte a mio fratello Giovanni, Kikki, e a tanti bimbi speciali come lui – ha detto Emanuela Lo Trovato – Ai genitori speciali di oggi auguro di trovare la stessa forza e lo stesso entusiasmo nell’affrontare le difficoltà della vita”. Contento ed emozionato anche l’ing Francesco Lo Trovato, fondatore dell’Aias di Catania: “In tutti questi anni abbiamo contribuito a cambiare la società e finalmente oggi possiamo dire che non c’è più emarginazione ma i disabili sono accolti e possono affermarsi in ogni ambito della propria vita” ha detto.
Dopo la proiezione di video che raccontano la storia dell’Aias e del Csr e le tantissime attività che il Csr svolge a Marsala, Mazara, Alcamo, Salemi e Paceco, la serata è proseguita con lo spettacolo di illusionismo di Salvo Testa, in arte Mago Raptus, che ha entusiasmato piccoli e grandi sapientemente aiutato da assistenti speciali: i suoi assistenti maghi infatti (Adele Isola, Toni Colella e Alessandro Noè) sono tre Assistiti del Csr di Catania, che hanno partecipato ad un progetto realizzato ad hoc. La Notte bianca marsalese è stata un’occasione anche per ascoltare ottima musica, con il concerto della Diapason Music School, e con i bravissimi “Scooppiati diversamente band”, gruppo musicale integrato. Una band romana nata da un progetto che vuole utilizzare la musica come strumento di comunicazione e di piena e vera integrazione.
Negli spazi esterni del Csr-Aias inoltre sono stati gettonatissimi gli stand allestiti per l’occasione: street food ma anche articoli da regalo e le immancabili bancarelle dei laboratori artistici dei Centri Csr-Aias della provincia di Trapani. In ognuna di queste strutture infatti non si fa soltanto riabilitazione, ma i disabili hanno la possibilità di frequentare dei laboratori artistici professionali, realizzando ottimi manufatti che poi vengono venduti in fiere, mercatini e occasioni di festa. Un’integrazione non solo a parole, dunque, ma anche nei fatti. Ad allietare la serata e intrattenere i più piccoli, infine, c’erano gli immancabili clown e animatori de Lisola Onlus.

 

ALTRE NOTIZIE

Liberata a Favignana Dian, primo esemplare dotata di tag satellitare - Parte il monitoraggio satellitare delle tartarughe curate dal Centro di Primo Soccorso dell’AMP
Una nuova tartaruga Caretta caretta, curata al Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’AMP, ha ripreso il mare questa mattina, dalla spiag...
Leggi tutto
Liberata a Favignana Dian, primo esemplare dotata di tag satellitare - Parte il monitoraggio satellitare delle tartarughe curate dal Centro di Primo Soccorso dell’AMP
Una nuova tartaruga Caretta caretta, curata al Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’AMP, ha ripreso il mare questa mattina, dalla spiag...
Leggi tutto
“IN-CONTRO”: si conclude il progetto PON dell’I.C. “S. Pellegrino” di Marsala che ha insegnato le emozioni per battere il disagio
Per quattro mesi in circa 200 tra alunni e genitori hanno partecipato a corsi di: teatro, cucina, coding, vela, cano...
Leggi tutto
Riserva dello Zingaro (TP): escursionista francese soccorsa da elicottero dell’82° C.S.A.R. dell’Aeronautica Militare
Un elicottero HH139A ha effettuato il recupero di una cittadina francese 
Leggi tutto
Ottimi risultati agli Assoluti Estivi
"Come Ginestre": ottimi risultati agli Assoluti Estivi
A Palermo un fine...
Leggi tutto
Festa della Musica
Neanche la pioggia è riuscita a fermare i ragazzi della Pro Loco Vitese, che con allegria e tanta voglia di f...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


carlo su Governo riferisca in aula su crisi Riscossione Sicilia:
Salve,guarda caso L´On.Cracolici si accorge proprio adesso della situazione di Riscossione Sicilia e non durante il precedente governo regionale quando era assessore regionale.Forse no ricorda quando una nostra delegazione lo ha incontrato prospettandogli la situazione in cui versava la società.Io al suo posto mi vergognerei.


GERARD su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
offrono prestiti tra particolare Avete bisogno di un prestito?   Rufus la banca per voi Un prestito, noi siamo qui per aiutarvi finanziariamente, Per il vostro prestito immediato qualsiasi importo In qualsiasi destinazione. La vostra felicità è la nostra priorità. Tutto quello che dovete fare ora è quello di entrare in contatto Scrivici (gerardrafinon@gmail.com) WHATSAPP : +33756897323


GIUSEPPE MIGNACCA su AIC Sicilia, Giuseppina Costa e gli sviluppi che avrà sulla popolazione celiaca siciliana il “decreto Razza”:
Spero i medici di base saranno informati di questo protocolo, io ho dovuto pagare per un follow.up richiestomi dalla asl dopo il controllo annuale.


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Ricordatevi che se vi promettono il ponte fate attenzione che sotto ci sia il fiume altrimenti avranno la scusa facile per giustificare la promessa non mantenuta


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
D´accordo con la Signora Monica. Invece Signora Mariarosa tutti faranno di tutto per mantenere lo scalo ma chi ha facoltà decisionale in quello non è di certo il comune di Trapani. Siamo di fronte ad una politica regionale che mira ad accrescere i grossi centri. Di certo nessuno mollerà la questione ma chi le prometterà l´aeroporto stia tranquilla che non ha i poteri per mantenere la promessa.


MR WILLIAMS su IPAB: UGL “IERI SIT-IN, SIAMO CON I LAVORATORI ”:
Enviar esta empresa legítima por correo electrónico; willianloanfirm6@gmail.com, whatsapp +1(214)305-8945, para un pr´stamo real. Recibí mi pr´stamo de ellos despu´s de leer acerca de sus ofertas de pr´stamos aquí en Facebook y mis deudas están completamente resueltas ahora


Mirko Rimessi su L’A.S.D. Polisportiva Saline Trapanesi alla 2^ Placentia Roller Half Marathon:
Ciao, la foto usata è di libero utilizzo (è nostra come organizzatori della gara di Ferrara) vi chiedo però di inserire l’autore Isabella Gandolfi.


Mariarosa su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Sono una docente di un liceo di Bergamo e trovo che non fare di tutto per mantenere lo scalo di Birgi sia un vero e proprio scandalo che danneggerebbe il sistema turistico ed artistico di tutto il paese.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web