Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 10/04/2017 da Direttore

Lighthouse Trapani – Viola Reggio Calabria: 89-73

Lighthouse

Tabellino e cronaca

Parziali: (18-21; 38-36; 65-52; 89-73)

Lighthouse Trapani: Ondo Mengue 3 (1/2; 0/1), Mays ne, Renzi 25 (9/14), Filloy 3 (0/2; 1/3), Crockett 25 (10/11; 1/4), Costadura, Tavernelli 8 (2/5; 0/3), Viglianisi 18 (2/4; 3/5) Simic, Ganeto 7 (2/3; 1/4), Longo.
All.: Ugo Ducarello; Ass.: Matteo Jemoli, Daniele Parente.

Viola Reggio Calabria: Taflaj 2 (1/1; 0/1), Caroti 19 (2/2; 5/8), Fabi 16 (3/7; 2/9), Rossato 8 (4/8; 0/2), Ciccarello ne, Guariglia 2 (1/2), Guaccio ne, Voskuil 11 (1/3; 2/7), Marino ne, Marulli 3 (0/3, 1/2), Powell 12 (3/10; 2/4), Babilodze ne.
All.: Domenico Bolignano; Ass.: Pasquale Motta, Gaetano Rosace.

Arbitri: BENEDUCE NICOLA di CASERTA (CE); MAROTA GIAMPAOLO di SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP); BUTTINELLI ALESSANDRO di CERVETERI (RM)

Spettatori: 2000 circa

Trapani. La Lighthouse porta a casa una vittoria fondamentale per il proprio campionato e resta in corsa per un posto in griglia play-off. Al PalaConad finisce 89-73 per i granata che, nonostante in avvio abbiano subìto la verve di un ottimo Caroti, con un eccellente approccio difensivo riescono dapprima a pareggiare e poi a portarsi in vantaggio (38-36 al 20’). Nelle ultime due frazioni Trapani riesce ad imporre il proprio ritmo grazie alle performance di Renzi (25 punti e 8 rimbalzi) e di Crockett (25 punti e 12 rimbalzi) e la Viola non riesce più a rientrare in partita.

1°Quarto. Ducarello schiera in quintetto Tavernelli, Viglianisi, Ganeto, Crockett e Renzi; Bolignano risponde con Caroti, Voskuil, Fabi, Powell e Taflaj. Il primo canestro è di Viglianisi ed è una tripla ma Caroti risponde subito con il jump dalla media (3-2). Dopo il libero di Viglianisi, Caroti risponde con una tripla appoggiata al tabellone ma ancora Viglianisi, con 5 punti di fila, riporta Trapani sul 9-5 a 6’26’’ dalla prima sirena. Il break di 6-0 di Reggio, con le triple di Caroti e Powell, porta gli ospiti sull’11-13 a 4’ dalla fine. Il canestro di Powell, che vale l’11-15 costringe Ducarello al primo time-out del match. Al rientro in campo Powell realizza ancora da 3 e porta la Viola sul +7: 11-18 a 1’50’’. Dall’altra parte Tavernelli segna entrambi i liberi ma Caroti risponde con una bomba (13-21). Break di 5-0 di Trapani grazie al jump di Tavernelli ed alla tripla di Filloy: al 10’ è 18-21

2°Quarto. In avvio realizza Viglianisi ma prima Fabi con un 2/2 dalla lunetta e poi Guariglia siglano il 20-25 a 7’10’’dalla pausa lunga. Canestro da 2 di Crockett e tripla di Fabi: 22-28 che diventa 22-30 col canestro da sotto dello stesso Fabi. La tripla di Caroti vale il +11 per Reggio Calabria: 24-35 a 4’ dalla fine. Parziale di 5-0 per Trapani con la tripla di Ganeto ed il canestro di Renzi e time out immediato di Bolignano: 29-35 al 17’. Al rientro, con la tripla di Crockett ed il canestro di Renzi, Trapani si riporta sul -1 (34-35 a 1’20’’). Voskuil interrompe il break negativo (0-10) con un tiro libero ma dall’altra parte Crockett impatta sul 36-36. Ancora Crockett dalla media cristallizza il punteggio sul 38-36 al 20’.

3°Quarto. Rossato realizza in avvio il 38-38 ma, Crockett dalla media e Tavernelli in contropiede, siglano il 42-38. La terna fischia un fallo tecnico a Voskuil che Trapani capitalizza con il piazzato di Renzi: 44-38 a 7’30’’. Viglianisi realizza dalla lunetta ma Caroti da 3 sigla il 46-43. A 6’ dalla fine il canestro più fallo di Renzi riporta Trapani sul +6 (51-45) che diventa + 8 col canestro da sotto di Ganeto. Realizza Caroti ma la tripla di Viglianisi vale il massimo vantaggio per Trapani: 56-47 a 4’30’’ dalla terza sirena. Powell realizza il 56-49 e time out per coach Ducarello. Massimo vantaggio Trapani (+11) subito neutralizzato dalla tripla di Fabi che vale il 60-52. Ad 1’ dalla fine Crockett realizza in contropiede il 62-52 e Bolignano chiama una sospensione. Renzi realizza 3 punti di fila: al 30’ è 65-52.

4°Quarto. Renzi in avvio sigla il 67-52 ma risponde subito Voskuil dai 6.75 (67-55). Parziale di 4-0 per Trapani: 71-55 a 7’30’’ dalla fine. La tripla di Voskuil vale il -12 (75-62) ma il 2/2 ai liberi di Renzi vale il 77-62 a 5’50’’. Si segna da una parte e dall’altra ma al 37’ Trapani è sul +16 (80-64). Il tap-in di Renzi e la schiacciata di Crockett valgono l’86-68. gli ultimi 100’’ servono solo per le statistiche: Trapani batte Reggio Calabria 89-73.

Dichiarazioni in Sala Stampa

Domenico Bolignano (coach Viola Reggio Calabria): “Complimenti a Trapani che, nonostante l’assenza di Mays, ha responsabilizzato tutti gli altri giocatori del quintetto ed ha messo in campo un piano partita che ci ha messo in difficoltà. Noi abbiamo avuto un buon impatto nella prima frazione ma poi non siamo stati bravi ad eseguire i nostri giochi ed abbiamo subito sia in attacco che in difesa. Quando Trapani ha cominciato a difendere con più aggressività noi abbiamo un po’ abbassato la guardia e ci siamo disuniti. Sapevamo che Trapani avrebbe attenzionato Powell e Voskuil ma abbiamo attaccato poco il ferro rispetto a come avevamo preparato il match. Per noi era una partita importante, da questa sconfitta dovremo imparare cosa migliorare in chiave play out ed in vista della prossima sfida contro Scafati dove occorreranno maggiore cooperazione e maggiore spirito di sacrificio.”

Ugo Ducarello (coach Pallacanestro Trapani): “Ci giocavamo tantissimo in questa sfida, era un treno importante per rimanere a contatto con i play-off ed eravamo consapevoli che era una partita dentro-fuori. Abbiamo giocato con energia, provando sempre a correre in contropiede e cercando di mettere in ritmo Crockett. In avvio la nostra attenzione era quella di tenere sotto controllo Powell e Voskuil ma abbiamo subìto la verve di Caroti. Nonostante questo non ci siamo smarriti, abbiamo chiuso la seconda frazione in vantaggio e poi abbiamo attuato un piano partita che prevedeva di servire in post basso Crockett e Renzi. Nel terzo e quarto periodo abbiamo alzato anche il ritmo in difesa e siamo riusciti a conquistare meritatamente la vittoria. L’unico neo è l’ennesimo infortunio patito da Ganeto, ci auguriamo solo che non sia nulla di grave. La prossima partita, nel derby contro Agrigento, avremo l’occasione di acciuffare matematicamente i play-off e, come sempre, proveremo a dare il massimo”.


 

ALTRE NOTIZIE

Diego Fusaro: “Per la prima volta nella storia dell’umanità vengono trattati come malati anche i soggetti sani”
Intervista a Diego Fusaro, intellettuale dissidente e non allineato, come lui stesso si definisce, insegnante di filosofia presso l’Istituto Alti Stud...
Leggi tutto
Al via “Infermieri, a viso aperto”, un progetto fotografico per mostrare i volti e le storie di chi ogni giorno è al fianco dei pazienti
Su www.infermieriavisoaperto.it gli scatti realizzati dal fotografo Settimio Benedusi per raccontare gli sguardi e i sorrisi di professionisti indispe...
Leggi tutto
Sostenibilità: Tecno entra nel Global Compact delle Nazioni Unite
Lombardi (Presidente Tecno): cresciamo grazie a sostenibilità e innovazione. Entra in Tecno Salvatore Amitrano come Senior Advisor per sostenib...
Leggi tutto
Reperti archeologici diretta Noto Sicilia
I SICULI A NOTO ANTICA per i 50 ANNI DI ARCHEOCLUB D’ITALIA
Coronavirus, sabato 16 e domenica 17 gennaio 2021 tamponi rapidi a studenti elementari e medie
Coronavirus, sabato 16 e domenica 17 gennaio 2021 tamponi rapidi a studenti elementari e medie
OGR Torino: dal 15 gennaio 2021 al via OGR Art Corner | Meet the Artwork, la nuova sezione del palinsesto digitale
Sul sito di OGR sette nuove produzioni artistiche originali
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web