Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 14/05/2016 da REDAZIONE REGIONALE

CASA CIRCONDARIALE TRAPANI - FINALI DEL 3° TORNEO A.L.I. DI CALCIO A CINQUE

CASA
In data 14 maggio 2016 si sono svolte le finali del 3° Torneo A.L.I. di calcio a cinque, riservato ai detenuti di Media Sicurezza, svoltosi all’interno della Casa Circondariale di Trapani.
Il Torneo improntato ai valori dell’Amicizia, della legalità e dell’integrazione, ha visto la partecipazione di 72 detenuti suddivisi in sette squadre.
Quest’anno le squadre hanno preso i nomi di sacerdoti uccisi dalla Mafia, dalla Camorra, dalla criminalità comune o dalla barbarie nazi fascista (Don Pino Puglisi, Don Stefano Caronia, Padre Massimiliano Kolbe, Don Giorgio Gennaro, Don Costantino Stella, Don Graziano Muntoni, Don Giuseppe Diana);
La squadra “Don Costantino Stella” ha battuto nella finale la squadra “Don Giorgio Gennaro”con il risultato di 4 – 1.
La classifica marcatori è stata vinta dal detenuto tunisino GHEDOU ABDOU che ha realizzato con 22 reti.
La commissione formata dagli educatori, dal cappellano dell’Istituto e dal Comandante ha premiato per l’impegno e la serietà mostrata, il detenuto trapanese VITO CRISCENTI, mentre il premio al miglior giocatore è andato al catanese FRANCESCO SCIUTO; infine altri due premi sono andati al miglior portiere CRISTIAN RUSSO e al miglior capitano delle squadre partecipanti PELLERITI ANTONINO.
Al di la del momento di svago, i detenuti della Sezione Mediterraneo, hanno dimostrato ancora una volta, grande maturità accettando di giocare sotto le “insegne” di questi preti uccisi dalla criminalità mafiosa, ed il Torneo ha avuto la APOSTOLICA BENEDIZIONE da parte di Sua Santità Papa FRANCESCO che ha appreso con gioia l’iniziativa portata avanti dalla Casa Circondariale di Trapani, così come comunicato dall’Ispettore Generale dei Cappellani degli Istituti Penali don Virgilio Balducchi.
Il Torneo A.L.I. rappresenta un salto di qualità, frutto di dialogo, talvolta serrato, ma proficuo per i detenuti del carcere di Trapani che da tre anni accettano di rendere omaggio alla memoria straordinari personaggi che hanno dato la vita per portare avanti un ideale.” È il commento del Comandante di Reparto Commissario Giuseppe Romano.

Il Comandante di Reparto
Commissario Giuseppe Romano

 

ALTRE NOTIZIE

100 STUDENTESSE PER IL FUTURO DEL SUD ITALIA
100 STUDENTESSE PER IL FUTURO 
DEL SUD ITALIA
GIORNO DELLA MEMORIA 2021: Cori partecipa alla diretta streaming da Auschwitz
Quest´anno, a causa della pandemia, non potrà aver luogo la tradizionale visita istituzionale dell´Amministrazione Comunale alla ge...
Leggi tutto
ALCAMO: 45° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI ALCAMO MARINA
L’Arma dei Carabinieri, anche quest’anno in cui ricorre il 45° anniversario in ricordo dell’Appuntato Salvatore F...
Leggi tutto
Giornata della memoria 2021
Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani in occasione della Giornata dell...
Leggi tutto
On. Assenza: "Approvare il ddl anti cyber bullismo è priorità"
Assenza: "Approvare il ddl anti cyber bullismo è priorità" Sulla stessa linea il Garante per l´infanzia, D´andrea, e la refe...
Leggi tutto
Scuola e famiglia: con la pandemia è nata una nuova alleanza che va ora rafforzata.
Scuola e famiglia: con la pandemia è nata una nuova alleanza che va ora rafforzata. La riflessione nella due giorni promossa dall’Ordine degl...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web