Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 25/11/2015 da Gaetano Maria Messina

EMERGONO DAI DATI CONFCOMMERCIO-IMPRESE PER L’ITALIA AL TERMINE DELLA SETTIMANA SULL’ILLEGALITÀ NEL NOSTRO PAESE E SU COME I FENOMENI SONO CAMBIATI NEGLI ULTIMI ANNI

EMERGONO
La lotta al fenomeno dell’acquisto di prodotti illegali o contraffatti è uno dei maggiori impegni di Confcommercio – Imprese per l’Italia e, sebbene la sua diffusione possa apparire sostanzialmente inalterata rispetto allo scorso anno, nel 2015 si manifestano i primi se pur deboli segnali di miglioramento rispetto al 2014 con un -1,2%. Lo indica l’indagine condotta da Format Research, presentata in occasione della settimana di mobilitazione per analizzare e denunciare l’entità e le conseguenze dei fenomeni criminali sull’economia reale e sulle imprese promossa dalla Confederazione sui social network. Iniziata il 18 Novembre e culminata mercoledì 25 nella Giornata Nazionale “Legalità. Mi piace!”, ha visto coinvolte tutte le Federazioni nazionali e le Associazioni Provinciali e territoriali del sistema confederale. “Anche la nostra categoria” dichiara il presidente di Federpreziosi Giuseppe Aquilino “subisce - come emerso dall’indagine - pesanti ripercussioni, con riduzione dei ricavi e del fatturato e, di conseguenza, ridotte disponibilità per mantenere i livelli occupazionali all’interno delle aziende o per investire in servizi e innovazione. E qui mi riferisco a tutte le forme illegalità, dall’abusivismo, alla contraffazione, ai comportamenti illeciti nel commercio di oro, alla ricettazione, alla violazione delle leggi di Pubblica Sicurezza, alla mancanza dell’obbligo di una corretta denominazione per quanto riguarda i materiali gemmologici.” “Nella sua estrema sintesi" sottolinea Aquilino “lo slogan dell’iniziativa riassume tutta la grave portata dei comportamenti fuori dalle regole: > L´illegalità distrugge il lavoro di tanti imprenditori. Liberiamo le imprese del commercio, del turismo, dei servizi e dei trasporti dai fenomeni criminali. Per un´economia più sana e più forte, per un Paese più civile <". L’analisi del profilo dei consumatori “illegali”, dei dati relativi ai beni e ai servizi acquistati illegalmente e degli effetti sulle imprese, indica una significativa contrazione per quanto riguarda alcune categorie tra cui i “preziosi”, a fianco di quelle di prodotti potenzialmente pericolosi per la salute, come farmaceutici e alimentari. Al contrario, fra i prodotti contraffatti maggiormente acquistati salgono abbigliamento, calzature e pelletteria. Per quanto riguarda orologi/gioielli/occhiali, la diminuzione è costante: si passa del 29,2% del 2013 al 33% del 2014 al 32,3% del 2015. In generale (71% del campione intervistato), il fattore che spinge il consumatore all’acquisto di prodotti e di servizi illegali è quello economico, anche se, al contempo, cresce la consapevolezza per quanto riguarda i rischi per la salute (80% contro il 71% del 2014) e la sicurezza (66,2% rispetto al 63,3 del 2014). Molto positivo il dato che si riferisce la livello di informazione: sette consumatori su dieci si dichiarano informati del rischio di incorrere in sanzioni amministrative e un consumatore su due ha letto, visto o ascoltato campagne di sensibilizzazione. Presentata anche, nel corso della giornata, un’altra indagine di Confcommercio, svolta in collaborazione con Gfk-Eurisko, che analizza come sono cambiati i fenomeni criminali negli ultimi anni e ne dà una lettura aggiornata su scala nazionale e regionale.

 

ALTRE NOTIZIE

Favignana, danneggiato il pontile aliscafi, possibili disagi nei collegamenti marittimi
Il pontile destinato all’attracco degli aliscafi sull’isola di Favignana nella serata di oggi ha registrato un probl...
Leggi tutto
MUSICA AL CHIUSO E ALL´APERTO. LIMITI E ORARI SONO GIÀ DISCIPLINATI CAUSA COVID, NESSUNA DEROGA PER LA NOTTE DI FERRAGOSTO
L´Amministrazione comunale di Marsala richiama l´attenzione dei locali pubblici - sia all´aperto che al chiuso - sul...
Leggi tutto
Al Teatro antico di Segesta l’alba con “Elena” nell’adattamento di Luca Cedrola, diretto da Graziano Piazza in scena con Viola Graziosi
16 agosto (ore 5.00), repliche serali il 17 e 19 agosto (ore 19.45)
Al Teatro ant...
Leggi tutto
Commemorazione vittime Ponte Morandi 2020
Il 14 agosto 2018 è una data tragicamente impressa nella memoria collettiva della Liguria, di Genova e...
Leggi tutto
Pantelleria: oggi alle 19.00 Tavola Rotonda ‘Isole e Riserve’ in Aula Consiliare con Myrta Merlino, Alberto Luca Recchi, l’Ammiraglio Giovanni Pettorino, Donatella Bianchi e il Sindaco Vincenzo Campo
Oggi, giovedì 13 agosto 2020 alle ore 19.00, ci sarà un appuntamento EXTRA della Stag...
Leggi tutto
S. VITO LO CAPO: TORNA IL COUS COUS FEST, LA 23^ EDIZIONE DAL 18 AL 27 SETTEMBRE CHEF DA 6 PAESI SI SFIDANO PER IL CAMPIONATO DEL MONDO DI COUS COUS
TRA GLI OSPITI SASA´ SALVAGGIO, FEDERICO QUARANTA, FILIPPO LA MANTIA, CHIARA MACI E SONIA PERONACI

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web