Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 22/11/2015 da REDAZIONE REGIONALE

TEMPESTINI SU FORD VINCE L’8^ RONDE BALCONE DELLE MARCHE

TEMPESTINI
Navigato da Banca sulla Fiesta R5, il 21enne trevigiano ha conquistato la spettacolare terza prova del Challenge Raceday Terra 2015-16 disputata a Cingoli resistendo all´emozionante rimonta di Cobbe (Ford Focus WRC). Romagna (Ford Fiesta WRC) ha completato un podio sempre incerto ma è stato grande agonismo fino alle ultime battute in tutte le categorie

Cingoli (Macerata), 22 novembre 2015 – Spettacolo doveva essere e spettacolo è stato all´8^edizione della Ronde Balcone delle Marche a Cingoli, vinta da Simone Tempestini sulla Ford Fiesta R5 che ha condiviso con il navigatore Marc Banca. Dopo una domenica di furiose battaglie sugli sterrati della tecnica prova “Lago di Cingoli”, il 21enne pilota trevigiano ha concluso in testa sul traguardo della piazza centrale del “Tetto delle Marche”, la cui amministrazione comunale ha ancora una volta collaborato fattivamente all´evento organizzato dalla PRS Group, ormai tra le più apprezzate gare su terra dello Stivale e capace di contare su un parterre di 77 piloti al via. Tempestini ha preso il comando delle operazioni della terza prova del Challenge Raceday Terra 2015-2016valida anche per il Campionato ERMS fin dal primo scratch e ha conquistato il secondo successo consecutivo della serie Raceday dopo quello della Val d´Orcia: “Sono molto soddisfatto del risultato - ha detto a fine gara -, l´auto è stata perfetta così come gli pneumatici in una ronde molto bella disputata in condizioni ambientali complesse; abbiamo raccolto punti importanti nel Challenge e ora ci prepariamo per la prossima sfida”.

Il vincitore è riuscito a resistere all´arrembante ritorno di Luciano Cobbe. Sulla Ford Focus WRC il trentino sale comunque sul podio da secondo assoluto dopo un´emozionante rimonta. Cobbe ha infatti pagato dazio proprio in apertura di giornata, quando un problema alla frizione non gli ha permesso di andare oltre la sesta posizione, ma si è presto rifatto vincendo tutti i tre passaggi rimanenti nonostante il pedale di sinistra continuasse a fare i capricci.

Proprio all´ultima prova speciale il trevigiano Simone Romagna ha dovuto mollare la piazza d´onore in favore dello scatenato rivale pagando un terzo passaggio con poco ritmo, ma con una gara disputata sempre tra i migliori interpreti del tracciato ha festeggiato il terzo posto assoluto sulla Ford Fiesta WRC per quello che si è risolto come un podio tutto Ford.

A insidiare questa possibilità fino all´ultimo è stato Andrea Dalmazzini alla sua seconda apparizione con la Peugeot 207 S2000. Il giovane modenese ha corso con autorità stazionando costantemente tra i primi e concludendo quarto assoluto (e conquistando punti pesanti anche nella serie ERMS) davanti al bresciano Luigi Ricci (Ford Fiesta R5), che chiude da par suo la top-five.Sesto assoluto e vincitore del gruppo N con un sorprendente “colpo di reni” all´ultima prova è Christian Marchioro. Il padovano sulla Mitsubishi Lancer Evo IX ha scalato la classifica di categoria scavalcando l´inossidabile romagnolo Bruno Bentivogli sulla Subaru Impreza WRX (settimo assoluto e secondo di gruppo N) e lo sloveno Darko Peljhan su un´altra Mitsu.

Il confronto tra le vetture a due ruote motrici ha premiato il sammarinese Elia Chiaruzzi sulla Citroen DS3, che si è aggiudicato la classe R3T, dove è mancato il confronto con l´esperto conterraneoJader Vagnini (Renault Clio R3), fermo dopo la PS2 per un problema all´alternatore. Primo in R2B e secondo soltanto a Chiaruzzi e soltanto dopo la prova finale tra le auto a due ruote motrici è il giovane mantovano Marco Dallamano, sempre aggressivo sulla Peugeot 208.

Tra i protagonisti della top-ten si segnalano due ritiri “pesanti” proprio nelle battute finali: l´umbro Francesco Fanari si è fermato per un problema all´impianto frenante sulla sua Mitsubishi Lancer Evo IX, mentre il romano Campione del Mondo “produzione” 2014 Max Rendina, all´esordio sulla Skoda Fabia R5, è rimasto fermo nel trasferimento che portava al controllo orario dopo aver concluso l´ultima prova.


CLASSIFICA DEI PRIMI 10 (non ufficiale):
1. Tempestini / Banca (Ford Fiesta R5) in 35´57”9 ; 2. Cobbe / Turco (Ford Focus WRC) a 6”6; 3. Romagna / Lamonato (Ford Fiesta WRC) a 21”0; 4. Dalmazzini / Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 27”1; 5. Ricci / Pfister (Ford Fiesta R5) a 29”1; 6. Marchioro / Biordi (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 1´23”0; 7. Bentivogli / Cecchi (Subaru Impreza Sti) a 1´27”8; 8. Peljhan / Cevc (Mitsubishi Lancer Evo N4) a 1´31”9; 9. Versace / Mometti (Ford Fiesta R5) a 1´32”8; 10. Vicario / Doneddu (Peugeot 206 WRC) a 1´33”3.

VINCITORI DELLE PROVE
“Lago di Cingoli 1” (11,83 km): Tempestini / Banca (Ford Fiesta R5)
“Lago di Cingoli 2” (11,83 km): Cobbe / Turco (Ford Focus WRC)
“Lago di Cingoli 3” (11,83 km): Cobbe / Turco (Ford Focus WRC)
“Lago di Cingoli 4” (11,83 km): Cobbe / Turco (Ford Focus WRC)

foto allegate free press: uno scatto di Davide Monai del vincitore Simone Tempestini (Ford Fiesta R5) e uno di Photo Zini del secondo assoluto, Luciano Cobbe (Ford Focus WRC).

www.prsgroup.it

www.raceday.it

#balcone2015

PRS GROUP Srl

 

ALTRE NOTIZIE

Lo sport: diritto e tutela dal virus
Molte volte si assiste a fenomeni che sotto l’aspetto della ragione sono completamente privi di senso. In modo particolare, in questo difficile moment...
Leggi tutto
Archeoclub d’Italia ha firmato Convenzione con l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale
Santanastasio (Presidente Nazionale ArcheoClub D’Italia): “La valutazione dei beni culturali che hanno problematiche...
Leggi tutto
PROVOCA UN GRAVE INCIDENTE E SI DÀ ALLA FUGA. RINTRACCIATO DAI CARABINIERI
Il grave incidente stradale verificatosi nella serata di ieri nella frazione di Tre Fontane nel Comune di Cam...
Leggi tutto
Omicidio Diego Passafiume: Ammesse le parti civili
Il Gup del Tribunale di Palermo nel procedimento penale per l´omicidio del compianto Diego Passafiume ha amme...
Leggi tutto
Agrigento, al via i lavori di miglioramento della casa-museo Luigi Pirandello
Consegnati oggi i lavori per la sistemazione della Casa natale di Luigi Pirandello, che si trova nella contrada denominata "Caos", a 4 chilometri da A...
Leggi tutto
AMACI | Sulla parziale riapertura dei musei a seguito del DPCM in vigore dal 16 gennaio 2021
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web