Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 03/11/2015 da Umberto Crispo

CONCLUSA LA IX EDIZIONE 2015 DEL PREMIO LETTERARIO “CITTÀ DI CASTELLO”

CONCLUSA
Si è appena conclusa con uno straordinario successo di pubblico e di critica la IX edizione del Premio Letterario Città di Castello, che anche per il 2015 si è potuta fregiare del prestigioso Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Sabato 24 ottobre, infatti, presso la Sala degli Specchi del Circolo Tifernate “Accademia degli Illuminati” ha avuto luogo la cerimonia di premiazione alla quale sono stati chiamati a partecipare 30 finalisti (dieci per ognuna delle tre sezioni del Concorso) giunti a Città di Castello da ogni parte d’Italia e anche dall’estero. Il Presidente dell’Associazione Culturale «Tracciati Virtuali» Antonio Vella, ideatore del Premio Letterario, ha voluto sottolineare quanto «il Concorso sia ormai uno dei più qualificati e importanti nel panorama dei Concorsi letterari italiani e quanto sia ormai proiettato indiscutibilmente in una dimensione internazionale, anche grazie all’Istituzione della sezione speciale dedicata agli scambi culturali con i paesi del Mediterraneo. L’onore che il Presidente della Repubblica ha voluto riservare alla nostra iniziativa, concedendo il Suo Alto Patronato, è al tempo stesso un gratificante riconoscimento e un monito a proseguire sul cammino intrapreso nel 2007 ». Ricordiamo che la giuria è presieduta dal critico e attore Alessandro Quasimodo, e completata dall’Ambasciatore Claudio Pacifico, dalla scrittrice e attrice Anna Kanakis, dal cantautore Ron, dalla giornalista Daniela Lombardi, dal docente universitario Alberto Stramaccioni e da Alessandro Masi Segretario generale della Società Dante Alighieri. «È estremamente significativo» ha dichiarato il Presidente della giuria del Concorso Alessandro Quasimodo «il fatto che di anno in anno si registri un costante aumento della qualità dei lavori iscritti, a testimoniare che ormai il Premio ha assunto una dimensione importante ed è diventato un punto di riferimento per giovani scrittori ma anche per autori che hanno pubblicato altre opere in precedenza . Le opere che sono state premiate nelle precedenti edizioni hanno di fatto ottenuto anche un apprezzamento dalla critica e questo è per noi il segnale che, pur nella difficoltà delle valutazioni, le scelte si sono quasi sempre rivelate “vincenti”». Il 23 ottobre si è avuto un interessante prologo con l’importante convegno Il Mediterraneo oggi, organizzato nell’ambito della Sezione speciale Mondi e Culture sulle sponde del Mediterraneo. Sono intervenuti illustri relatori, dall’Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico all’Ammiraglio Rinaldo Veri, dall’Ambasciatore egiziano Amr Helmy all’Ambasciatore del Regno del Marocco Hassan Abouyoub, dall’on. Gianni Pittella all’on. Sandro Gozi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Altri qualificati interventi si sono registrati da parte di Giovanni Paciullo, Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi Vicepresidente del Consiglio Regionale dell’Umbria e Abdellah Redouane, Segretario generale del Centro Islamico Culturale d’ItalNel corso dei lavori è stata premiata anche l’ospite d’onore di questa edizione del Concorso: la scrittrice marocchina Bouthaina Azami coautrice del volume Ce qui nous somme, opera redatta dopo i tradici eventi di Charlie Hebdo che ha sottolineato la necessità di un vivere comune capace di unire nazioni, confessioni religiose e idee. L’assessore alla Cultura del Comune di Città di Castello Michele Bettarelli ha sottolineato che «Il Concorso è diventato uno straordinario mezzo di promozione del capoluogo altotiberino in tutta Italia ma anche all’estero, uno degli obiettivi che il comitato promotore si era prefissato al momento di dare vita alla manifestazione. Promozione di un territorio ricco d’arte, di storia e di tradizioni che vengono così veicolate attraverso gli scrittori che diventano, a loro modo, ambasciatori di Città di Castello nel mondo».
Antonio Vella



 

ALTRE NOTIZIE

ALCAMO. I CARABINIERI ARRESTANO UN 27ENNE: AVEVA DANNEGGIATO L’AUTO DEL SUO RIVALE IN AMORE
I Carabinieri della Stazione di Alcamo, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato nella flagranza dei reati di porto abusi...
Leggi tutto
TRAPANI. CONTROLLO DEL TERRITORIO: I CARABINIERI DENUNCIANO 6 SOGGETTI PER VARI REATI
Nella giornata di ieri, 19 ottobre 2020, i Carabinieri della Compagnia di Trapani, hanno condotto un servizio di controllo straordinario del territori...
Leggi tutto
BORSA DI STUDIO - SuperNews
Università, opportunità borsa di studio per un milione di studenti italia...
Leggi tutto
La Sicilia dell’innovazione a Smau
La Sicilia dell’innovazione a Smau
Quindici le...
Leggi tutto
Dan John apre un punto vendita a Trapani e cerca personale
Dan John apre un punto vendita a Trapani e cerca personale
Leggi tutto
Fondazione Nicola Trussardi, Milan | LAST WEEK: Ragnar Kjartansson – THE SKY IN A ROOM | on view until October 25, 2020
FONDAZIONE NICOLA
TRUSSARDI
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web